L'attributo, l'apposizione

L'attributo è un aggettivo che precisa, qualifica, determina un nome dal quale dipende dal punto di vista della sintassi. Può meglio precisare nella proposizione la funzione del soggetto, del complemento oggetto o di un qualsiasi complemento indiretto (deriva dal latino: attributum, attribuito).

Individua l'attributo presente nelle seguenti frasi:
  1. E' una persona intelligente e comprensiva.

  2. Tuo nonno è sempre disponibile.

  3. Il famoso torneo di scacchi fu vinto dal grande Kasparov.

  4. Questa mattina mi sono alzato di buon'ora.

  5. Il treno giunse in stazione all'ora prevista.
L'apposizione è il nome che si mette vicino a un'altro nome e ne precisa, ne migliora, ne caratterizza meglio il senso (deriva dal latino: appositio - appositionis, appongo,aggiungo).
  1. Socrate, sommo filosofo della Magna Grecia, fu condannato a morte.

  2. Il poeta Giosuè Carducci fu insignito del premio Nobel.

  3. Il console Cicerone fu un famoso oratore dell'antichità.

  4. Il dottor Bianchi è un medico coscienzioso.

  5. L'apostolo Pietro diffuse la religione cristiana a Roma.
Link correlato a questo post:


Visualizza e stampa con Google Docs

Commenti

Post popolari in questo blog

Il testo narrativo fantastico: "Babbo Natale e le renne", scheda con lo schema del lavoro.

L'albero di Natale (leggenda) - Analisi del testo

Riflettere sul vero significato del Natale

"La stella cometa" - La poesia, il lavoro in classe.

Babbo Natale e le renne - Scheda di verifica per la lettura e la comprensione del testo: I bimestre classe terza,

I migliori racconti di Natale del sito "Didattica scuola primaria"

Comprendo, illustro, memorizzo la poesia "Regalo di Natale"

"E' Natale" di Ercole Bonjean

Racconto di Natale: "A letto con la febbre" di Ercole Bonjean

Babbo Natale (descrizione)