L'attributo, l'apposizione

L'attributo è un aggettivo che precisa, qualifica, determina un nome dal quale dipende dal punto di vista della sintassi. Può meglio precisare nella proposizione la funzione del soggetto, del complemento oggetto o di un qualsiasi complemento indiretto (deriva dal latino: attributum, attribuito).

Individua l'attributo presente nelle seguenti frasi:
  1. E' una persona intelligente e comprensiva.

  2. Tuo nonno è sempre disponibile.

  3. Il famoso torneo di scacchi fu vinto dal grande Kasparov.

  4. Questa mattina mi sono alzato di buon'ora.

  5. Il treno giunse in stazione all'ora prevista.
L'apposizione è il nome che si mette vicino a un'altro nome e ne precisa, ne migliora, ne caratterizza meglio il senso (deriva dal latino: appositio - appositionis, appongo,aggiungo).
  1. Socrate, sommo filosofo della Magna Grecia, fu condannato a morte.

  2. Il poeta Giosuè Carducci fu insignito del premio Nobel.

  3. Il console Cicerone fu un famoso oratore dell'antichità.

  4. Il dottor Bianchi è un medico coscienzioso.

  5. L'apostolo Pietro diffuse la religione cristiana a Roma.
Link correlato a questo post:


Visualizza e stampa con Google Docs

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

La descrizione del papà

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Schema per la descrizione della persona

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).

E' arrivata la primavera!