Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta bacheca

I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Com'è bello scrivere! Da quando sono in pensione lo posso fare in ogni momento: di giorno, di notte, ogni occasione è buona. Questa passione nasce da esigenze didattiche per poi sfociare in un mia esigenza personale. Scrivere racconti, poesie, filastrocche, è diventato un momento piacevole della giornata. Dai dati di Google in mio possesso ho scoperto che i miei scritti hanno superato, in questi anni, le cinquecentomila visualizzazioni di pagina a riprova dell'interesse delle lettrici e dei lettori del sito per il mio lavoro. Ho quindi pensato di creare un apposito link con tutti i miei scritti a cui se ne aggiungeranno spero ancora molti altri. Non mi resta che augurarvi buona lettura. Racconti e descrizioni : Sogno di Natale La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice "Chi dorme non piglia pesci"? Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si

Giudizi descrittivi nella valutazione periodica e finale della scuola primaria

Immagine
  Sono ritornati i giudizi per la valutazione delle alunne e degli alunni; personalmente ritenevo migliore e più efficace, per i docenti e le famiglie, la valutazione docimologica che è di più facile lettura ed oggettiva. Il dover esprimere un giudizio soggettivo costringe le insegnanti e gli insegnanti ad inutili e talvolta dannose acrobazie linguistiche. Ma come dicevano i latini  dura lex sed lex . Pertanto consiglio i seguenti siti che affrontano in modo preciso ed efficace l'argomento: Testi per i giudizi quadrimestrali Griglia dei giudizi descrittivi Nuova valutazione per la scuola primaria

Oggi consiglio: "Il Carnevale: racconti, dettati, poesie e filastrocche, per la scuola primaria"

Immagine
Ci siamo! La ricorrenza più allegra dell'anno è arrivata! Per qualche giorno ancora nelle piazze, nelle vie, a scuola, troneggia con prepotenza il Carnevale, la festa più amata dai bambini, e non solo. Via gli smartphone e tutti a divertirsi con la vita quella vera! Numerosi, in questo periodo, gli spunti per le attività educativo didattiche. Nel sito per la scuola primaria sono presenti poesie, dettati, racconti e filastrocche, che mi auguro possano esservi utili, tutti pronti per essere visualizzati ed eventualmente stampati. (e.b.) Eccovi tutti i link sinora disponibili: "Filastrocca mascherata" (a rima baciata) di Ercole Bonjean "Carnevale", racconto di Ercole Bonjean E' Carnevale (dettato) "Filastrocca di Carnevale" di Gianni Rodari Racconto di Carnevale di Piero Bargellini "Il vestito di Arlecchino" di Gianni Rodari "Il gioco dei se" di Gianni Rodari Canzonetta di Carnevale "

Oggi consiglio: schede di analisi logica per la scuola primaria

Immagine
Che cos’è l’analisi logica? Prendiamo in considerazione l’etimologia, cioè il significato di queste due parole. Analisi  deriva dal greco ana-lyo e vuol dire scomposizione di un tutto nelle sue parti,  logica  deriva dal greco logos e significa ragione. Fare l’analisi logica significa quindi  scomporre  la frase in tante parti e  ricercare il compito  che ogni parte compie nella frase stessa. Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'analisi logica con la spiegazione del soggetto di una frase, del predicato verbale e nominale, di tutti i complementi e le prove di verifica. Accanto alla definizione di ogni singola parte troverete utili esercizi, da proporre alle bambine ed ai bambini, svolti a scuola. Eccovi l'elenco dei link a disposizione: Il soggetto e il predicato: l'enunciato minimo, spiegazioni ed esercizi Il soggetto e il predicato: spiegazioni ed esercizi Il soggetto e il predicato: es

Oggi consiglio: Leonardo da Vinci - Lettura e comprensione del testo di favole per la scuola primaria

Immagine
Leonardo da Vinci, grande genio universale, vanto dell'Italia e patrimonio dell'umanità, ha scritto numerose favole e leggende che si prestano allo svolgimento di attività educativo didattiche semplici, ma efficaci, volte ad appassionare le bambine ed i bambini alla lettura ed alla scrittura. Ricordo spesso quando il mio maestro ci ricordava di domandarci sempre il perché delle cose. Era solito ricordare come Leonardo da Vinci si poneva continuamente delle domande per poi trovare delle risposte. Questa curiosità nel conoscere la ritroviamo nelle sue favole, particolarmente adatte per la scuola primaria, dalle quali si comprende come la grande intelligenza si coniuga spesso alla semplicità.  "Leggere Leonardo da Vinci significa leggere noi stessi." Analizziamo la seguente favola: Il cedro e l'uragano Un cedro s'ergeva tra tante piante sorelle; ma gli pareva che la sua bellezza non avesse intorno abbastanza spazio per essere ammirata. Pregò

Post in evidenza: "Schede per il corretto uso della punteggiatura" - Spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria e media inferiore

Immagine
  Mi piace pensare ai vari segni della punteggiatura come alle pause di uno spartito musicale nel quale le parole sono le note e i segni d’interpunzione le pause, i tempi dell’opera. Il compositore è libero di creare musica come desidera; mentre compone l’opera suona il pianoforte e sovente cambia le pause, talvolta cambia le note, e la musica cambia. E’ ciò che avviene quando si scrive, se sposti una virgola cambia il senso di quanto vogliamo affermare. La grammatica non può dettarci una regola che non ha regola. Sta a noi valutare attentamente quando occorra o meno inserire nello scritto il segno che ci sembra più adatto allo scopo. Il buon senso e la logica sono la regola non scritta a cui dobbiamo fare riferimento. Come si scrive?                                                                             Come si scrive la parola rocce? Maestro guardi ho trovato un errore d’ortografia sul nostro libro di lettura! Perché il cielo è azzurro? Cosa significa la parola obsoleto?

Educare alla pace, alla libertà, all'uguaglianza: racconti, poesie, filastrocche, leggende, testi di vario genere.

Immagine
Compito della scuola è quello di educare ai valori fondamentali della persona: la pace, la libertà, l'uguaglianza tra i popoli. Sono questi obiettivi irrinunciabili a cui la società tutta deve dare il proprio contributo. Le bambine e i bambini si rivelano molto sensibili a questi argomenti che incidono sulla sfera motivazionale, fanno da leva alla volontà, e offrono spunti straordinariamente coinvolgenti, trasversali a tutte le materie oggetto di studio. Nel sito sono numerose le attività educativo didattiche che affrontano questi argomenti. Ve li propongo quale spunto per le lezioni: Giornata della pace della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse (4  ottobre) Scuola e immigrazione: poesie, filastrocche, temi. Festa della Repubblica, 2 giugno Come mai gli uomini muoiono in guerra? Tema: Racconto la mia esperienza con i compagni di scuola stranieri Breve unità didattica sul Natale: "Se io fossi Gesù Bambino vorr

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

TITOLI DI TEMI

Prove di ingresso scuola media - Schede stampabili e gratuite

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Dettato ortografico per la prima classe della scuola media (verifica dei prerequisiti ortografici)

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Testi utili per il riassunto

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.