Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta favole

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

E' ormai tempo di verifiche. In questo post ho raccolto vari link, relativi alla lingua italiana, in cui potrete trovare prove di vario tipo per tutte le classi della scuola primaria che potrebbero esservi utili. Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca, presente in home page, è ricco di tantissimi argomenti da cui poter trarre spunto per le varie attività didattiche. Buon proficuo lavoro dal maestro Ercole! Verifiche finali di italiano per la classe prima della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe seconda della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quarta della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica e di analisi logica Scheda di grammatica: i pronomi - Spiegazioni, prove di verifica, ed esercizi di analisi grammaticale Scheda di grammatica: le preposizi

La forza dell'amicizia - Analisi, comprensione ed interpretazione, del testo

Immagine
La forza dell’amicizia C’erano una volta un cervo, una tartaruga ed un uccello che erano amici. Una notte il cervo rimase impigliato in una rete. Mentre la tartaruga rodeva la rete per liberarlo, l’uccello distraeva il cacciatore che tornava a controllare ciò che conteneva la rete. Il cacciatore si arrabbiò perché la rete era vuota ed aveva perso tempo ad inseguire l’uccello. Prese una freccia. Mentre stava mirando per colpire l’uccello, la tartaruga gli urtò un piede e gli fece sbagliare il colpo. Il cacciatore la catturò e la mise in un sacco. Tornando a casa il cacciatore si fermò a fare uno spuntino e appoggiò il sacco a terra. Il cervo riuscì a portarglielo via. L’uccello con il becco, ruppe la tela e liberò la tartaruga. I tre amici si erano così salvati a vicenda. Analisi, comprensione ed interpretazione, del testo Chi sono i protagonisti della storia? Chi rimane impigliato in una rete? Chi lo salva? In che modo? Chi vuole colpire con una freccia il cac

"L'asino che portava del sale", favola di Esopo - Analisi ed interpretazione del testo

Immagine
L'asino che portava del sale Mentre stava attraversando un fiume con un carico di sale, un asino scivolò e cadde nell'acqua: il sale si sciolse e l'animale si rialzò più leggero. Tutto contento per l'accaduto, quando un altra volta giunse sulla riva di un fiume con un carico di spugne, pensò che, se fosse caduto ancora, si sarebbe risollevato di nuovo più leggero e scivolò apposta. Ma le spugne s'imbevvero d'acqua e andò a finire che, non potendo più rialzarsi, l'asino affogò. Così anche gli uomini talvolta non si accorgono che occorre sempre ragionare prima di fare le cose. Esopo Analisi ed interpretazione del testo Che cosa attraversò l'asino? Che cosa portava? Perché, dopo essere caduto in acqua, l'asino si sentì più leggero? Come mai l'asino era contento quando uscì dall'acqua? Perché l'asino si gettò nel fiume una seconda volta? Quale caratteristica ha il sale? Quale caratteristica ha la spugna? Perché l

"I vestiti nuovi dell'imperatore" di Hans Christian Andersen - Lettura e comprensione del testo

Immagine
I vestiti nuovi dell'imperatore C'era una volta un imperatore che amava così tanto la moda da spendere tutto il suo denaro soltanto per vestirsi con eleganza. Non aveva nessuna cura per i suoi soldati, né per il teatro o le passeggiate nei boschi, a meno che non si trattasse di sfoggiare i suoi vestiti nuovi: possedeva un vestito per ogni ora del giorno, e mentre di solito di un re si dice: "È nella sala del Consiglio", di lui si diceva soltanto: "È nel vestibolo". Nella grande città che era la capitale del suo regno, c'era sempre da divertirsi: ogni giorno arrivavano forestieri, e una volta vennero anche due truffatori: essi dicevano di essere due tessitori e di saper tessere la stoffa più incredibile mai vista. Non solo i disegni e i colori erano meravigliosi, ma gli abiti prodotti con quella stoffa avevano un curioso potere: essi diventavano invisibili agli occhi degli uomini che non erano all'altezza della loro carica, o che erano sempliceme

Leonardo da Vinci: lettura e comprensione del testo di favole per la scuola primaria.

Immagine
L'ostrica e il topo Un'ostrica si ritrovò, insieme a tanti altri pesci, dentro la casa di un pescatore, poco distante dal mare. - Qui si muore tutti - pensò l'ostrica guardando i suoi compagni che boccheggiavano sparpagliati per terra. Passò un topo. - Topo, ascolta! - disse l'ostrica. - Mi porteresti fino al mare? Il topo la guardò: era un ostrica bella e grande e doveva avere una bella polpa sostanziosa. - Certo - rispose il topo, che aveva ormai deciso di mangiarsela, - però ti devi aprire perché non posso trasportarti così chiusa. L'ostrica si dischiuse con cautela e il topo, subito, ci ficcò dentro il muso per addentarla. Ma, nella fretta, il topo la mosse un po' troppo e l'ostrica si richiuse di scatto imprigionando la testa del roditore. Il topo strillò. La gatta lo udì. Accorse con un balzo e lo mangiò. Leonardo da Vinci Il pesco e il noce Un pesco, che viveva accanto al noce, guardava con invidia il ramo del suo co

"Il cane avido" di Fedro - Analisi ed interpretazione del testo

Immagine
Il cane che attraversa un fiume con un pezzo di carne Un cane che portava un pezzo di carne attraversando a nuoto un fiume, vide nello specchio delle acque cristalline la propria immagine, credette che una seconda preda fosse portata da un altro cane e volle strapparla; ma la sua avidità fu presa in trappola: lasciò cadere il cibo che teneva in bocca e per giunta non riuscì neppure a toccare quello che gli faceva gola. Molto spesso chi desidera l'altrui bene viene punito. Fedro Analisi del testo Chi è il protagonista di questa storia? Dove si svolgono i fatti? Cosa vide il cane nelle acque del fiume? Cosa fece? Come termina questa favola? Qual è la morale di questo racconto? Illustra la favola, in sequenza temporale, con il disegno e i fumetti. Visualizza e stampa Immagine: sportoutdoor24 Link correlati a questo post: Lettura e comprensione del testo Il testo narrativo Antologia

Analisi del testo: "La ricompensa del lupo" di Esopo

Immagine
La ricompensa del lupo Un lupo inghiottì un osso, che gli restò in gola. Il grande dolore lo rese mansueto ed egli cominciò a raccomandarsi a tutti gli animali affinché lo liberassero da quel supplizio. Si fece avanti una gru, che, dopo avergli fatto giurare che non le avrebbe fatto alcun male una volta liberato, introdusse il suo lungo becco nella gola del lupo ed eseguì la delicata operazione. Poi domandò una ricompensa, ma il lupo le disse: - Hai potuto togliere la testa dalla mia bocca senza che io ti mangiassi, e chiedi una ricompensa? Esopo Analisi del testo Chi sono i protagonisti della storia? Cosa accadde al lupo? Cosa chiese agli altri animali? Chi lo aiutò? Cosa si fece giurare la gru? Come tolse la spina la gru? Cosa chiese al lupo? Perché il lupo non le diede alcuna ricompensa? Come giudichi il comportamento del lupo? Visualizza e stampa Link correlati a questo post: Lettura e comprensione del testo Antologia Il testo narrativo

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria

TITOLI DI TEMI

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

La gita scolastica: testi con schema per la scuola primaria e media

Compiti per le vacanze estive

Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria

Verifica di analisi logica per la classe quinta della scuola primaria