Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta educazione ambientale

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

E' ormai tempo di verifiche. In questo post ho raccolto vari link, relativi alla lingua italiana, in cui potrete trovare prove di vario tipo per tutte le classi della scuola primaria che potrebbero esservi utili. Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca, presente in home page, è ricco di tantissimi argomenti da cui poter trarre spunto per le varie attività didattiche. Buon proficuo lavoro dal maestro Ercole! Verifiche finali di italiano per la classe prima della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe seconda della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quarta della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica e di analisi logica Scheda di grammatica: i pronomi - Spiegazioni, prove di verifica, ed esercizi di analisi grammaticale Scheda di grammatica: le preposizi

"Io amo la Terra" poesia per l'ambiente di Ercole Bonjean

Immagine
" La natura è un bene prezioso ed è indispensabile per noi, ma se non la rispettiamo e la inquiniamo senza accorgercene ci facciamo del male da soli. La natura ci nutre, offrendoci vegetali e carne che poi dall'uomo vengono "trasformati" in pasta, biscotti e riso, ma i cibi che mangiamo, a volte, non sono sani: gli animali vengono ingrassati artificialmente e le piante vengono protette dagli insetti con degli additivi, per fortuna però questo non accade molto spesso. Invece purtroppo l'aria è inquinata dal fumo delle fabbriche, dal gas di scarico di auto e camion e dalla mancanza di alberi. Infatti molti alberi vengono abbattuti per fabbricare la carta, i mobili o anche solo per liberare un territorio e meno alberi ci sono, meno ossigeno c'è e per noi l'ossigeno è vita! Inoltre per via delle numerose fabbriche che producono inquinamento si è formato un buco nell'ozono e quindi il sole ora è più pericoloso ... ". Questo scriveva una bambina  16 an

Giornata nazionale degli alberi (21 novembre): attività educativo didattiche per la scuola primaria e media

Immagine
Il 21 novembre è la giornata nazionale dell'albero e mai come adesso è urgente che anche questo aspetto della vita della Terra venga affrontato dall'umanità intera. L'albero, questo nostro caro amico, è il polmone del pianeta ed è giusto non dimenticarcelo mai. Incendi devastanti, spesso dolosi, ci portano via un bene prezioso, una parte di noi stessi. La cementificazione incosciente distrugge gli alberi e crea notevoli problemi alla sopravvivenza dell'ecosistema. Il tema dell'educazione ambientale va inserito nelle attività educativo didattiche di apprendimento ma non solo. Io credo che ognuno di noi debba lottare per la sopravvivenza della vita sulla Terra con una protesta democratica e pacifica. Uniamoci a chi nel pianeta vuole la vita, ascoltiamo la scienza perché i segnali che ci giungono dai dati relativi all'inquinamento ambientale non sono certo incoraggianti. Nelle attività educativo didattiche per la scuola primaria il tema della difesa dell'ambien

I cambiamenti del clima: progetti di educazione ambientale, testi di vario tipo con schema, poesie e filastrocche, l'impegno di Greta Thumberg e delle giovani generazioni per salvare il pianeta - Attività educativo didattiche per la scuola primaria e media

Immagine
" La natura è un bene prezioso ed è indispensabile per noi, ma se non la rispettiamo e la inquiniamo senza accorgercene ci facciamo del male da soli. La natura ci nutre, offrendoci vegetali e carne che poi dall'uomo vengono "trasformati" in pasta, biscotti e riso, ma i cibi che mangiamo, a volte, non sono sani: gli animali vengono ingrassati artificialmente e le piante vengono protette dagli insetti con degli additivi, per fortuna però questo non accade molto spesso. Invece purtroppo l'aria è inquinata dal fumo delle fabbriche, dal gas di scarico di auto e camion e dalla mancanza di alberi. Infatti molti alberi vengono abbattuti per fabbricare la carta, i mobili o anche solo per liberare un territorio e meno alberi ci sono, meno ossigeno c'è e per noi l'ossigeno è vita! Inoltre per via delle numerose fabbriche che producono inquinamento si è formato un buco nell'ozono e quindi il sole ora è più pericoloso ... ". Questo scriveva una bambina 14 ann

Giornata mondiale della Terra (Earth Day): attività educativo didattiche di apprendimento.

Immagine
Il 22 aprile si festeggia la giornata della Terra, uno dei più importanti appuntamenti per l'educazione al rispetto della natura. Mai come oggi il problema è diventato di inquietante attualità. E' importante far crescere nelle nuove generazioni una presa di coscienza di come l'ambiente in cui viviamo sia da rispettare; è quasi superfluo ribadire quanto sia importante il contributo di ognuno di noi per la nostra stessa sopravvivenza. Eccovi alcuni consigli per poter migliorare le condizioni del pianeta e pertanto creare un futuro migliore per le nuove generazioni. Diminuisci il consumo di energia elettrica: sarebbe già importante spegnere la luce quando si entra o si esce da una stanza. Pianta un albero nel giardino oppure pianta un albero nel tuo quartiere. Utilizza più spesso i mezzi pubblici, cammina o vai in bicicletta. Compra frutta e verdura o altri prodotti del tuo territorio, questo aiuta a ridurre l'emissione di gas serra. Effettua sempre la raccolta differenzia

La Costituzione: svolta storica a favore dell'ambiente

Immagine
Importante modifica della nostra Costituzione. A larga maggioranza il Parlamento approva la tutela dell'ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi. Articolo 9 : «La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Tutela  l'ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell'interesse delle future generazioni. La legge dello stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali  » .    Articolo 41: «  L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana, alla salute , all'ambiente . La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali e ambientali ». Ti potrebbero interessare: Progetto di educazione ambientale per la scuola primaria Il testo

Il post del giorno: "Emissioni di CO2", filastrocca per la difesa dell'ambiente - Progetto di educazione ambientale per la scuola primaria e media

Immagine
  La causa principale dell'inquinamento ambientale è dovuta all'emissione di gas serra che mettono a serio rischio la sopravvivenza stessa della Terra. Il segretario dell'ONU Guterres è arrivato ad affermare, proprio in questi giorni, che  "deve suonare una campana a morto per il carbone e i combustibili fossili, prima che distruggano il nostro pianeta". Vi sono prove inconfutabili di quello che sta avvenendo e se si continua così sarà la catastrofe ambientale. La scuola non può ignorare ciò che sta accadendo: l'educazione ambientale deve diventare materia di studio. Da tempo oramai il sito di didattica per la scuola primaria ha posto l'accento sul problema e chiede delle soluzioni. "La cultura potrebbe salvare il mondo" basta non fare finta di non vedere ciò che purtroppo è una drammatica realtà.  Vi invito a focalizzare la vostra attenzione su questi post: Progetto di educazione ambientale per la scuola primaria Emissioni di Co2 Ti potrebbero i

"Io amo la Terra" poesia di Ercole Bonjean

Immagine
  Io amo la Terra Io amo la Terra, è la mia vita, è sole, cielo, mare, è alba e tramonto, è montagne innevate, è incantate foreste, è tigre, elefante, delfino, è il vento che ti bacia l'anima, è il futuro di una bambina, è il nostro esistere. Io amo la Terra, vittima del dio denaro, vittima della stupidità, vittima dell'incoscienza. Io amo la Terra, non la uccidiamo. Ercole Bonjean   © Visualizza e stampa Foto di  Nattanan Kanchanaprat  da  Pixabay

Draghi lancia l'allarme sul clima: se si continua così sarà la fine - Il messaggio (inascoltato) di Greta Thunberg; cosa può fare la scuola per salvare il pianeta?

Immagine
Con queste parole il nostro Premier Mario Draghi lancia, ancora una volta, l'allarme. "Se continuiamo con le politiche attuali, raggiungeremo quasi 3 gradi di riscaldamento globale entro la fine del secolo, con conseguenze catastrofiche", dice il premier in un videomessaggio al Forum delle maggiori economie sull'energia e il clima. "Dobbiamo onorare gli impegni presi e in alcuni casi essere pronti a prenderne di più audaci", avverte. L'allarme di Guterres (Onu): "Il mondo va verso i 2,7 gradi di riscaldamento globale". Il 4 dicembre 2018 Greta in un discorso alle nazioni unite ha spiegato così la gravità delle condizioni climatiche del nostro pianeta:  «Ciò che speriamo di ottenere da questa conferenza è di comprendere che siamo di fronte a una minaccia esistenziale. Questa è la crisi più grave che l'umanità abbia mai subito. Noi dobbiamo anzitutto prenderne coscienza e fare qualcosa il più in fretta possibile per fermare le emissioni e cer

Grave la situazione del sistema climatico: l'opinione di Greta Thunberg - Cosa può fare la scuola per l'educazione ambientale delle nuove generazioni?

Immagine
"Gli esperti Onu lanciano l'ennesimo allarme: a meno che non ci siano riduzioni immediate, rapide e su larga scala delle emissioni di gas serra, limitare il riscaldamento a circa 1,5°C o addirittura 2°C sarà un obiettivo fuori da ogni portata. Le conseguenze stanno investendo ogni regione e tutto il sistema climatico: ondate di calore, inondazioni, forti precipitazioni. "E il ruolo dell'influenza umana sul sistema climatico è indiscusso” L'opinione di Greta: "Non ci dice cosa fare. Sta a noi essere coraggiosi e prendere decisioni basate sulle prove scientifiche fornite in questi rapporti. Possiamo ancora evitare le peggiori conseguenze, ma non se continuiamo come oggi, e non senza trattare la crisi come una crisi." "It doesn't tell us what to do. It is up to us to be brave and take decisions based on the scientific evidence provided in these reports. We can still avoid the worst consequences, but not if we continue like today, and not without tr

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria

TITOLI DI TEMI

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

La gita scolastica: testi con schema per la scuola primaria e media

Compiti per le vacanze estive

Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria

Verifica di analisi logica per la classe quinta della scuola primaria