Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta educare alla libertà

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

E' ormai tempo di verifiche. In questo post ho raccolto vari link, relativi alla lingua italiana, in cui potrete trovare prove di vario tipo per tutte le classi della scuola primaria che potrebbero esservi utili. Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca, presente in home page, è ricco di tantissimi argomenti da cui poter trarre spunto per le varie attività didattiche. Buon proficuo lavoro dal maestro Ercole! Verifiche finali di italiano per la classe prima della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe seconda della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quarta della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica e di analisi logica Scheda di grammatica: i pronomi - Spiegazioni, prove di verifica, ed esercizi di analisi grammaticale Scheda di grammatica: le preposizi

Il Progetto Youth For Love: un'iniziativa, di ActionAid, per contrastare la violenza e promuovere l'inclusione nelle scuole

Immagine
  Il Progetto Youth For Love: Un'iniziativa per contrastare la violenza e promuovere l'inclusione nelle scuole ActionAid , un'organizzazione non governativa impegnata nella lotta alla povertà e all'ingiustizia sociale, ha sviluppato il progetto  Youth For Love  con l'obiettivo di contrastare la violenza di genere e tra pari nelle scuole e di creare un ambiente scolastico sicuro e inclusivo per tutti gli studenti. Il progetto si avvale di un programma educativo completo che viene implementato nelle scuole superiori di quattro paesi europei: Italia, Grecia, Belgio e Romania. Il programma è rivolto sia agli studenti che agli insegnanti e si basa su metodologie didattiche innovative e strumenti educativi mirati a: Aumentare la consapevolezza  sui temi della violenza di genere e del bullismo. Promuovere il rispetto reciproco  e l'empatia tra gli studenti. Sviluppare abilità di comunicazione  e di risoluzione dei conflitti. Fornire agli insegnanti gli strumenti  neces

Il 25 aprile Festa della Liberazione: un racconto creato dall'intelligenza artificiale Copilot della Microsoft

Immagine
  La Liberazione Era il 25 aprile del 1945, una data che sarebbe entrata nella storia come il simbolo della libertà ritrovata. In ogni angolo d’Italia, il popolo si era sollevato contro l’oppressione, lottando per un futuro di pace e democrazia. In una piccola città del nord, tra le strade ancora segnate dalle battaglie, c’era un ragazzo di nome Marco. Aveva solo diciassette anni, ma i suoi occhi avevano già visto troppo. La guerra gli aveva portato via il padre e lasciato il cuore colmo di speranza per un domani migliore. Quel giorno, Marco si unì alla folla che marciava per le vie cittadine. Bandiere tricolori sventolavano al vento, e i canti di libertà risuonavano tra le mura antiche. La gente abbracciava i partigiani, veri eroi del momento, che con coraggio avevano combattuto per liberare il paese dal giogo fascista e nazista. La mamma di Marco, Anna, lo guardava dalla finestra, con le lacrime agli occhi. Non piangeva per la paura, ma per la gioia di vedere suo figlio camminare fie

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre)

Immagine
La violenza contro donne e ragazze (VAWG)  è purtroppo un fenomeno ancora di inquietante attualità ed è una gravissima violazione dei diritti umani molto diffusa e devastante, documentata ampiamente dalle cronache più nere e assurde dei mass media. Questo tipo di violenza può manifestarsi come violenza fisica, sessuale e psicologica, che comprende: - violenza del partner: maltrattamenti, abusi psicologici, stupri coniugali, femminicidio; - violenza e molestie sessuali: stupro, atti sessuali forzati, avance sessuali indesiderate, abusi sessuali su minori, matrimonio forzato, molestie di strada, stalking; - traffico di esseri umani (schiavitù, sfruttamento sessuale),  mutilazione genitale femminile, femminile,  matrimonio infantile. La società tutta non può ignorare questa assurda forma di violenza. La scuola, in particolare, può e deve educare alla parità tra i sessi sin dai primi anni di scuola. Sul sito di didattica per la scuola primaria l'argomento viene affrontato e spero possa

La scuola per la pace: poesie, filastrocche, testi di vario tipo, spunti di riflessione contro la guerra

Immagine
Le terribili tragedie delle guerre in Ucraina e in Palestina fanno riflettere su quanto sia importante vivere in pace e superare ogni tipo di barriera che possa essere d'ostacolo alla libertà d'ogni popolo della Terra. L'arte, la musica, la letteratura, il cinema, il teatro, tutto ciò che è cultura, può aiutare a combattere la la guerra e ogni forma di violenza, a formare cittadini consapevoli dei propri diritti e dei propri doveri. La scuola può pertanto fare molto per formare coscienze libere: " la libertà è come l'aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare". Quant'è vera questa affermazione di Piero Calamandrei! Ce ne accorgiamo in questi giorni in cui tutte le nostre sicurezze sono messe in forse e "l'aria comincia a mancare". Mi rincuora vedere, in questi giorni di disperazione, quanta solidarietà sia nata in tutto il mondo a favore di chi è stato colpito da un'immane violenza che non trova giustificazione alcuna. 

Educare alla pace, alla fratellanza, all'uguaglianza

Immagine
"Quante strade deve percorrere un uomo prima di essere un uomo", recita una famosa canzone di Bob Dylan. L'uomo, l'intero pianeta, ne deve ancora percorrere di strada se non abbiamo ancora capito che siamo un unico popolo. Una guerra dai risvolti imprevedibili, un'altra immane catastrofe, tra Hamas e Israele, è entrata nelle vite di tutti noi. "Non ci si accorge di un bene che quando l'hai perduto". Cosa può fare la scuola in questo frangente? La scuola può e deve lottare per il rispetto dei valori fondamentali che la vita in comune comporta. Educare ai valori fondamentali della persona: la pace, la libertà, l'uguaglianza tra uomini e donne, tra tutte le persone "senza distinzioni" di alcun tipo. Sono questi obiettivi irrinunciabili a cui la società tutta deve dare il proprio contributo. "Tutto ciò che promuove l'evoluzione civile lavora contro la guerra". Ecco alcuni spunti su questo tema: Giornata della pace della frater

Educare alla pace: racconti, poesie, filastrocche, temi, per le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi, della scuola primaria e media - Dichiarazione ONU sul diritto alla pace (2016)

Immagine
La scuola può e deve lottare per il rispetto dei valori fondamentali che la vita in comune comporta. Educare alla pace, alla libertà, all'uguaglianza tra uomini e donne, tra tutti le persone "senza distinzioni" di alcun tipo. Sono questi obiettivi irrinunciabili a cui la società tutta deve dare il proprio contributo. Le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi, si rivelano molto sensibili a questi argomenti che incidono sulla sfera motivazionale, fanno da leva alla volontà, e offrono spunti straordinariamente coinvolgenti, trasversali a tutte le materie oggetto di studio. Educare ed istruire sono due facce della stessa medaglia. (e. b.) Dichiarazione ONU sul diritto alla pace (2016) Articolo 1 Ognuno ha il diritto di godere la pace in modo che tutti i diritti umani sono promossi e protetti e lo sviluppo è pienamente realizzato. Articolo 2 Gli stati devono rispettare, implementare e promuovere l’eguaglianza e la non discriminazione, la giustizia e lo stato di diritto e

Educare alla pace, alla libertà, all'uguaglianza, alla parità di genere: le poesie e i racconti del maestro Ercole

Immagine
La scuola può e deve lottare per il rispetto dei valori fondamentali che la vita in comune comporta. Educare ai valori fondamentali della persona: la pace, la libertà, l'uguaglianza tra uomini e donne, tra tutti le persone "senza distinzioni" di alcun tipo. Sono questi obiettivi irrinunciabili a cui la società tutta deve dare il proprio contributo. Le bambine e i bambini si rivelano molto sensibili a questi argomenti che incidono sulla sfera motivazionale, fanno da leva alla volontà, e offrono spunti straordinariamente coinvolgenti, trasversali a tutte le materie oggetto di studio.  Eccovi alcuni link dai quali mi auguro possiate trarre spunto per le attività educativo didattiche di apprendimento relative a questi argomenti: La leggenda della mimosa - Un racconto per l'8 marzo, festa della donna La leggenda dell'estate di San Martino - Percorsi educativo didattici di apprendimento Dopo la pioggia di Gianni Rodari "I due volti della Pasqua" poesia di Erco

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

TITOLI DI TEMI

La gita scolastica: testi con schema per la scuola primaria e media

Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria

Compiti per le vacanze estive

Verifica di analisi logica per la classe quinta della scuola primaria

Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria