Post

"La nevicata" di Boris Pasternak, da "Il dottor Zivago" - Uso dell'aggettivo qualificativo per l'arricchimento lessicale

Immagine
La nevicata

Nell'aria senza vento la neve cadeva più fitta della vigilia. I grossi fiocchi vellutati cadevano pigramente a poca distanza da terra sembravano ancora esitanti, incerti se posarsi al suolo.
La nevicata velava tutta la strada con la sua ondulante cortina, i cui lembi frangiati si agitavano e si impigliavano nelle gambe dei pedoni. Si perdeva così il senso del procedere, sembrava di star sempre fermi, pur muovendo le gambe.

Boris Pasternak

Individuo gli aggettivi qualificativi presenti nel testo, collegati ai nomi, e li evidenzio in rosso:

neve > fitta

fiocchi > grossi, vellutati, esitanti, incerti

cortina > ondulante

lembi > frangiati

Inserisco degli aggettivi adatti ai nomi neve, nevicata, inverno, come negli esempi.

Esempi:

inverno > freddo,

nevicata > abbondante,

neve > soffice,

Ti potrebbero interessare:

L'aggettivo qualificativo

Esercizi di grammatica

Visualizza e stampa

Immagine: Google

LInk consigliati per la settimana

Immagine

La caduta del muro di Berlino: poesie di pace per la scuola primaria.

Immagine
Il 9 novembre 1989 cade il muro di Berlino che riunifica la Germania est con la Germania ovest e diventa il simbolo della pace nel mondo "senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". Le poesie che seguono si rivolgono ai bambini della scuola primaria perché imparino l'amore per la pace e la solidarietà verso il prossimo. 
I bambini giocano
I bambini giocano alla guerra. E' raro che giochino alla pace perché gli adulti da sempre fanno la guerra, tu fai pum e ridi; il soldato spara e un altro uomo non ride più. E' la guerra. C'è un altro gioco da inventare: far sorridere il mondo, non farlo piangere. Pace vuol dire che non a tutti piace lo stesso gioco, che i tuoi giocattoli piacciono anche agli altri bimbi che spesso non ne hanno, perché ne hai troppi tu;

"Una piccola gattina" filastrocca a rima alternata di Ercole Bonjean

Immagine
Una piccola gattina
Com'è bella la mia piccola gattina, dolce, allegra, tenera, affettuosa, mi segue per la casa ogni mattina.
Com'è bella la mia piccola gattina, dagli occhi azzurri, vispi e lucenti, se non la carezzo diventa birichina.
Com'è bella la mia piccola gattina, quando corre, salta, lecca, gioca, con l'eleganza da principessina.
Com'è bella la mia piccola gattina, mi dona gioia per tutta la giornata, e nella notte sempre mi è vicina.
Ercole Bonjean
Ti potrebbero interessare:
Racconti, poesie e filastrocche, del maestro Ercole

"Nevicata" descrizione di Ada Negri - Analisi del testo: dati visivi, dati tattili, dati olfattivi, dati di movimento.

Immagine
Nevicata
Nevica ... Neve sopra neve cade in giardino, incappuccia alberi e cespugli, copre le panche di soffici cuscini quasi azzurri a guardarli bene, ricama cornicioni e balaustri. Come scotta fra le mani, la neve così fredda! Tutto è divenuto più piccolo e più basso; le muraglie appaiono nerastre, torbide di macchie e di lividori: l'aria ha un odore strano: il respiro si fa corto sotto il peso dei fiocchi bianchi che si rovesciano sul bianco.
Ada Negri
Dati visivi Nevica ... Neve sopra neve cade in giardino, incappuccia alberi e cespugli, copre le panche di soffici cuscini quasi azzurri a guardarli bene, ricama cornicioni e balaustri.
Dati tattili Come scotta fra le mani, la neve così fredda!
Dati visivi Tutto è divenuto più piccolo e più basso; le muraglie appaiono nerastre, torbide di macchie e di lividori:
Dati olfattivi l'aria ha un odore strano:
Dati di movimento il respiro si fa corto sotto il peso dei fiocchi bianchi che si rovesciano sul bianco.
Ti potrebbero interessare:
Il testo …

"I Re Magi" di Gabriele D'Annunzio

Immagine