Post

"Compito in classe", poesia di Jacques Prevert

Immagine
Compito in classe Due e due quattro quattro e quattro otto otto e otto fanno sedici… Ripetete! dice il maestro. Due e due quattro quattro e quattro otto otto e otto fanno sedici. Ma ecco l’uccello-lira che passa nel cielo il bambino lo vede il bambino l’ascolta il bambino lo chiama: Salvami gioca con me uccello! Allora l’uccello discende e gioca con il bambino Due e due quattro… Ripetete! dice il maestro e gioca il bambino e l’uccello gioca con lui… Quattro e quattro otto otto e otto fan sedici e sedici e sedici che fanno? Niente fanno sedici e sedici e soprattutto non fanno trentadue in ogni modo se ne vanno. E il bambino ha nascosto l’uccello nel suo banco e tutti i bambini ascoltano la sua canzone e tutti i bambini ascoltano la musica e otto e otto a loro volta se ne vanno e quattro e quattro e due e due a loro volta abbandonano il campo e uno e uno non fanno né uno né due uno a uno egualmente se ne vanno. E gioca l’uccello-lira e il bambino canta e il professore grida: Quando finirete di fare i pagliacci!

"Donna", poesia di Madre Teresa di Calcutta

Immagine
Donna

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.
Però ciò che è importante non cambia; 
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito é la colla di qualsiasi tela di ragno.
Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c’è un’altra delusione.
Fino a quando sei viva, sentiti viva. 
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo. 
Non vivere di foto ingiallite
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.
Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.
Quando a causa degli anni 
non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai!

Madre Teresa di Calcutta

Visualizza e stampa

Filastrocche dei mesi dell'anno

Immagine
Gennaio
Toc, toc, toc batte gennaio che è un mese allegro e gaio: con la neve puoi giocare e in montagna andare a sciare, e col freddo che farà ti consiglio questa cosa qua: per dormire la buona nanna cioccolata e tanta panna.
Febbraio
Febbraio manda ogni bambino a cercare un cappellino da calarsi bene in testa perché fuori c’è aria di festa; c’è chi sorride, chi fa un inchino poi butta coriandoli e mangia un dolcino. “ Ma che razza di festa è? ”. “ E’ carnevale! Divertiti con me! “.
Marzo
Marzo una lacrimetta che una ventata asciuga e qualche nuvoletta che il sole mette in fuga. Minaccia di bufera e poi, tutto ad un tratto, riso di primavera. Oh! Marzo, marzo matto.
Aprile
Aprile salta su un tappeto di fiori. E’ primavera e si imparano nuovi colori. Giallo più blu fa verde il prato. Giallo più rosso? Hai indovinato? Diventa un arancio profumato. Il rosso è rosa con un po’ di bianco. Dimmene un altro tu, che io sono stanco.
Maggio
Cu cu, cu cu, l’aprile non c’è più, è ritornato maggio al canto del cu cu. Cu cu, cu cu, l’apr…

Che colore ha il cielo? - Approfondimenti grammaticali

Immagine
Che colore ha il cielo?

Il cielo è azzurro solo quando è sereno. In certe ore del giorno, poi è in gran parte azzurro, ma in certi punti non lo è, per esempio intorno al sole.
Il cielo può essere di tutti i colori immaginabili: bianco per il sole accecante; nero in una notte senza luna; grigio quando piove; rosso dorato e persino verde al tramonto.

Pinin Carpi

Ricerca tutti gli aggettivi qualificativi presenti nella descrizione e sottolineali in rosso.

Che colore ha il cielo?

Il cielo è azzurro solo quando è sereno. In certe ore del giorno, poi è in gran parte azzurro, ma in certi punti non lo è, per esempio intorno al sole.
Il cielo può essere di tutti i colori immaginabili: bianco per il sole accecante; nero in una notte senza luna; grigio quando piove; rossodorato e persino verde al tramonto.

Visualizza e stampa

Ti potrebbero interessare:

Il testo descrittivo

La descrizione di un ambiente naturale (traccia del testo)

Antologia

La Pasqua: attività educativo didattiche di apprendimento per la scuola primaria

Immagine

"Vola colomba bianca" poesia di Ercole Bonjean

Immagine
Vola colomba bianca
Vola colomba bianca,
vola felice nei cieli celesti.
Dona pace alla Terra,
getta i tuoi semi di gioia;
apri le porte del cuore,
ad ogni donna, ad ogni uomo.
Lascia cadere chicchi di grano,
e ricopri gli strumenti di morte:
illumina la vita, il piacere d'amare.
Sconfiggi l'odio, e vola, vola colomba,
vola oltre i confini del cielo,
negli spazi infiniti del Bene.
Ora il mondo è un giardino immenso di fiori,
di anime felici che si incontrano e risorgono:
è veramente Pasqua dentro di noi.
Ercole Bonjean
Visualizza e stampa
Ti potrebbero interessare:
Il paese delle uova di cioccolato
"E' Pasqua!" di Maria Grazia Bucceri
Racconto di Pasqua "La Risurrezione" di Giovanni Papini

"Pasqua" di Oscar Wilde (in italiano e in inglese)

"Gesù" di Giovanni Pascoli

"Pasqua" di Ada Negri

Racconto pasquale: "Aria di Pasqua" di Giovanni Verga

"Alleluja" di Angiolo Silvio Novaro

"Resurrezione" di Alessandro Manzoni

"La…

Festa del papà: attività educativo didattiche di apprendimento per la scuola primaria

Immagine
La festa del papà costituisce un ottimo spunto per lo svolgimento di attività educativo didattiche di apprendimento per la scuola primaria: in questa sezione del sito, in particolare, l'attenzione è rivolta alla descrizione della persona con lo schema relativo. Quale miglior regalo per un papà se non quello di ricevere uno scritto dal proprio figlio? Se l'idea vi interessa sfogliate i seguenti link:

Festa del papà, testi con schema

Il testo descrittivo: "La faccia di papà"

Tema: "Il mio papà"

La descrizione della persona: "Il mio papà", traccia del tema

Lettera al papà: filastrocca a rima baciata

Ti potrebbero interessare:

La descrizione delle mie maestre, schema dei testi

La descrizione del maestro Ercole: schema del testo

Il testo descrittivo

"Aria del Dio della felicità" poesia di Bertolt Brecht

Immagine
Aria del Dio della felicità

Mi fai spuntare le lagrime, fratello,
vedo che la tua vita non è allegra.
Ecco una mela: io ne possiedo tre,
perciò una la regalo a te.
    Non ci vedo niente di eccezionale
    e l'uno e l'altro possiamo vivere.
Solo i semi, promettimelo,
avido non inghiottirli,
sputali invece a terra
prima che mi allontani.
    E se poi cresce un melo
    dentro il tuo campicello
    vieni a prenderti i frutti:
    è il tuo albero quello.

Bertolt Brecht - Poesie Einaudi

Immagine: occhi di terra

Visualizza e stampa

Ti potrebbero interessare:

Tutte le poesie del sito

Il testo poetico

Antologia


Schede di analisi logica: il soggetto, il predicato, i complementi - Spiegazioni, esercizi, prove di verifica per la scuola primaria

Immagine
Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'analisi logica con la spiegazione del soggetto di una frase, del predicato verbale e nominale, di tutti i complementi e le prove di verifica. Accanto alla definizione di ogni singola parte troverete utili esercizi, da proporre alle bambine ed ai bambini, svolti a scuola. Eccovi l'elenco dei link a disposizione:

Che cos'è l'analisi logica e perché la studiamo

Il soggetto e il predicato: l'enunciato minimo, spiegazioni ed esercizi

Il soggetto e il predicato: spiegazioni ed esercizi

Il soggetto e il predicato: esercizi di ribadimento

Il soggetto sottinteso: spiegazioni ed esercizi

Il soggetto: esercizi

Il soggetto (spiegazione ed esercizi per la classe quinta)

L'attributo, l'apposizione

Il predicato verbale ed il predicato nominale

Il predicato verbale

Il predicato nominale

Il predicato verbale e nominale: esercizi

Il complemento oggetto o diretto

I complementi indiretti

Il complemento di …

Esercizi di analisi logica per la classe seconda della scuola primaria

Immagine
Sottolinea il soggettonelle seguenti frasi:
Il ghiro dorme nella sua tana.La mamma ha comprato un vestito nuovo a Lucia.Il vecchio albero cadde rumorosamente al suolo.Le foglie secche scricchiolano sotto la scarpa.La giostra girava lentamente.Il mio amico parla l'inglese in modo perfetto.E' scoppiato un temporale.Sottolinea il predicato nelle seguenti frasi: Anna saltellava felice sull'erba del prato.Il nonno legge tranquillamente il giornale.Il conducente dell'auto frenò di colpo nella piazza.Il leone ruggiva nella gabbia dello zoo.Sally ha vinto la corsa ad ostacoli.Forma la frase minima aggiungendo al soggetto un predicato.
La mamma cucina.Il bambino studia.La televisione trasmette.Elisa gioca.Il maestro spiega.Il bidello lava.Il vigile dirige.Il papà fuma.Completa le frasi attribuendo ad ogni predicato il soggetto adatto. Il leone ruggisce. La mamma stira.Il bambino sogna.L'uccellino canta.Il vigile fischia.L'alunno corre.Il calciatore segna.L'acqua scrosci…

"Febbraio", filastrocca di Ercole Bonjean

Immagine
Febbraio
Febbraio, ora triste, ora gaio,
non è sol corto e amaro,
e di gioie non è avaro.
Carnevale fa sognare,
rider, correre, giocare:
canta, balla, salta, suona,
grandi e piccoli emoziona.
Ha un po' freddo il passerotto,
ma ha le piume per cappotto.
Canta già il primo usignolo,
verso il sole prende il volo.
Una nuvola apre un velo,
e or l'azzurro invade il cielo.
Ercole Bonjean

Visualizza e stampa

Ti potrebbero interessare:

L'inverno

Il Carnevale

Poesie 

Filastrocche

Lettura e comprensione del testo poetico

Racconti, poesie e filastrocche, del maestro Ercole

Scienze: attività educativo didattiche di apprendimento per le classi prima e seconda della scuola primaria

Immagine
Il sito di didattica propone varie attività educativo didattiche di scienze per le prime due classi della scuola primaria relative all'intero anno scolastico. Il lavoro svolto si basa sulla pratica dei percorsi di apprendimento direttamente dai quaderni degli alunni. Eccovi tutti i link a disposizione delle colleghe e dei colleghi:

Scienze classe prima

Scienze classe seconda

Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca di Google, presente in Home page, permette di accedere a tutti i numerosi post pubblicati su tantissimi argomenti. Buona lettura!

Attività educativo didattiche per la scuola primaria sul tema dell'immigrazione: racconti, poesie, filastrocche.

Immagine
Il tema dell'immigrazione è sempre di crescente attualità. Come la pensano i bambini che ogni giorno sono a contatto con compagni e compagne di etnie diverse? Eccone alcuni esempi tratti dal concorso "Dalle Ande agli Appennini"dal quale è scaturito l'omonimo libro.

Tema: “Racconto la mia esperienza con i compagni di scuola stranieri”
Fin dai primi anni dell'asilo ho imparato a conoscere bambini provenienti da paesi diversi dal mio. Andando avanti con gli anni ho avuto la splendida opportunità di potermi confrontare quotidianamente con un sempre maggiore numero di compagni stranieri apprezzando molto spesso i loro caratteri e la loro cultura. Nella mia famiglia sono sempre cresciuta con una educazione basata sul rispetto e, come dice sempre mio papà, sulla tolleranza. Posso capire che non è sempre facile, soprattutto per le persone più anziane, capire questo nuovo mondo, questa nuova realtà. Io devo ammettere di aver avuto qualche problema, qualche bisticcio, qualche pa…