Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Oscar Wilde

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

E' ormai tempo di verifiche. In questo post ho raccolto vari link, relativi alla lingua italiana, in cui potrete trovare prove di vario tipo per tutte le classi della scuola primaria che potrebbero esservi utili. Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca, presente in home page, è ricco di tantissimi argomenti da cui poter trarre spunto per le varie attività didattiche. Buon proficuo lavoro dal maestro Ercole! Verifiche finali di italiano per la classe prima della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe seconda della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quarta della scuola primaria Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica e di analisi logica Scheda di grammatica: i pronomi - Spiegazioni, prove di verifica, ed esercizi di analisi grammaticale Scheda di grammatica: le preposizi

Oscar Wilde: racconti per la scuola primaria e media, lettura e comprensione del testo. - Una poesia "Pasqua"

Immagine
Oscar Wilde nacque a Dublino nel 1854. Eccezionale scrittore: geniale e poliedrico, ritroviamo tra i suoi numerosi scritti dei racconti che si prestano ad interessanti percorsi di apprendimento per la scuola primaria e media. Nel racconto il Gigante Egoista le alunne e gli alunni si possono immergere in una storia che sollecita le emozioni ed è propedeutica per imparare a scrivere bene. Diversa è la storia del celebre romanzo "Il fantasma di Canterville" dove umorismo e una vena di tristezza si fondono in un mirabile connubio. La poesia "Pasqua" è una poesia da leggere e centellinare come il buon vino, adatta principalmente per la scuola media più che per la scuola primaria perché di non facile decodificazione. Non mi resta che augurarvi una buona lettura e un buon proficuo lavoro: "Il Gigante Egoista" racconto di Oscar Wilde: lettura e comprensione del testo, approfondimenti grammaticali "Il fantasma di Canterville" romanzo di Oscar Wilde, lettu

"Il Gigante Egoista" racconto di Oscar Wilde: lettura, comprensione del testo, approfondimenti grammaticali.

Immagine
Il Gigante Egoista: lettura e comprensione del testo (prima parte) Ogni pomeriggio, terminata la scuola, i bambini andavano a giocare nel giardino del Gigante. Era un grande, bellissimo giardino ricoperto di tenera erbetta verde. Qua e là sull'erbetta, spiccavano fiori simile a stelle; in primavera i dodici peschi si ricoprivano di fiori rosa e di perla, e in autunno, davano i frutti. Gli uccellini si posavano sugli alberi e cantavano così dolcemente che i bambini fermavano i loro giochi per ascoltarli. - Come siamo felici qui!- si dicevano l'un l'altro. Un giorno il Gigante ritornò. Era stato a far visita al suo amico, l'Orco della Cornovaglia, e vi era rimasto per sette anni. Trascorso questo periodo, egli aveva detto tutto quel che aveva dire perché la sua conversazione era limitata, e quindi decise di ritornare al castello. Al suo arrivo vide i bambini che giocavano nel giardino.  - Che cosa state facendo voi qui?- esclamò con voce burbera,

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

Immagine
Il Gigante Egoista: lettura e comprensione del testo (seconda parte) Una mattina il Gigante se ne stava a letto quando udì una dolce musica. Era una musica che risuonava tanto dolce alle sue orecchie che pensò fossero di musicanti del re che passavano nelle vicinanze. In realtà era solo un piccolo fanello che cantava fuori dalla sua finestra, ma da tanto tempo non udiva un uccellino cantare nel suo giardino, che gli sembrò la più meravigliosa melodia del mondo. La Grandine cessò di danzare sulla sua testa, il Vento del Nord smise di fischiare e un profumo delizioso giunse attraverso la finestra aperta. - Credo che finalmente la primavera sia venuta - disse il gigante; balzò dal letto e guardò fuori. E cosa vide? Una visione meravigliosa. I bambini erano entrati attraverso un'apertura del muro e sedevano sui rami degli alberi. Su ogni albero che il gigante poteva vedere c'era un bambino. Gli alberi, felici di riavere i bambini, s'erano ricoperti di fiori e dolce

"Pasqua" poesia di Oscar Wilde

Immagine
Pasqua Le trombe argentee squillarono nella Cupola:        La gente cadde in ginocchio a terra emozionata:        E recato sul collo degli uomini io vidi, Come un gran Dio, il Santo Signore di Roma. Sacerdotale, egli portava una veste più bianca della spuma,        E, regale si paludava in rosso maestoso,        Tre corone d'oro gli si levavano alte sul capo: In splendore e in luce il Papa passò. Furtivamente il mio cuore ripercorse ampi deserti d'anni         Fino a Uno che vagò presso un mare solitario,         Ed invano cercò un luogo di riposo:         “Le volpi han tane, e ogni uccello ha il nido. Io, solo io, debbo vagare stanco, Piegarmi i piedi, e bere vino e sale di lacrime. Oscar Wilde Visualizza e stampa Ti potrebbero interessare: Il paese delle uova di cioccolato "E' Pasqua!" di Maria Grazia Bucceri Racconto di Pasqua "La Risurrezione" di Giovanni Papini "Pasqua" di Os

Compiti per le vacanze estive: "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde

Immagine
I compiti per le vacanze estive non sono certo amati da tutti gli alunni, tuttavia ritengo possano risultare utili qualora soddisfino determinati requisiti: E' bene siano eseguiti almeno dopo un mese dal termine delle lezioni per dare il tempo alle bambine ed ai bambini di riposarsi adeguatamente. Vanno svolti con gradualità: non tutti all'inizio non tutti alla fine dell'estate. E' necessario non studiare nelle ore più calde, ma nelle ore più fresche del mattino e della sera. Le attività non devono essere noiose: a tal scopo consiglio la lettura di racconti o romanzi che appassionino, con le relative schede operative. A partire dalla seconda classe, come esercizio per le vacanze estive, assegno un romanzo da leggere; al termine di ogni capitolo gli alunni si esercitano utilizzando un questionario che ripercorre il testo letto sia a livello referenziale, sia a livello interpretativo. E' un lavoro collaudato negli anni che consiglio. Il Gigante Egoista:

Il Gigante Egoista di Oscar Wilde

Immagine
Il Gigante Egoista Ogni pomeriggio, terminata la scuola, i bambini andavano a giocare nel giardino del Gigante. Era un grande, bellissimo giardino ricoperto di tenera erbetta verde. Qua e là sull'erbetta, spiccavano fiori simile a stelle; in primavera i dodici peschi si ricoprivano di fiori rosa e di perla, e in autunno, davano i frutti. Gli uccellini si posavano sugli alberi e cantavano così dolcemente che i bambini fermavano i loro giochi per ascoltarli. - Come siamo felici qui!- si dicevano l'un l'altro. Un giorno il Gigante ritornò. Era stato a far visita al suo amico, l'Orco della Cornovaglia, e vi era rimasto per sette anni. Trascorso questo periodo, egli aveva detto tutto quel che aveva dire perché la sua conversazione era limitata, e quindi decise di ritornare al castello. Al suo arrivo vide i bambini che giocavano nel giardino.  - Che cosa state facendo voi qui?- esclamò con voce burbera, e i bambini scapparono. - Il mio giardino è il mi

"Pasqua" di Oscar Wilde (in italian and english version)

Immagine
Easter day The simple trumpetsrang across the Dome         The people knelt upon the ground with awe:        And born upon the necksof men I saw, Like some great God, the Holy Lord of Rome. Priest like, he wore a robe more white than foam,        And king-like,swathed himself in royal red,        Three crowns of gold rose high upon his head: In splendour and in light the Pope passed home. My hearth stole back across wide wastes of years        To one who wandered by a lonely sea,        And sought in vain for any place of rest:        “Foxes have holes, and every bird its nest. I, only I, must wander wearily, And bruise my feet, and drink wine salt with tears” Pasqua Le trombe argentee squillarono nella Cupola:        La gente cadde in ginocchio a terra emozionata:        E recato sul collo degli uomini io vidi, Come un gran Dio, il Santo Signore di Roma. Sacerdotale, egli portava una veste più bianca della spuma,        E, regale si p

Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde - Analisi e comprensione del testo - Compiti per le vacanze estive

Immagine
A partire dalla seconda classe, come esercizio per le vacanze estive, assegno un romanzo da leggere; al termine di ogni capitolo gli alunni si esercitano utilizzando un questionario che ripercorre il testo letto sia a livello referenziale, sia a livello interpretativo. E' un lavoro collaudato negli anni che consiglio. Come svolgere i compiti delle vacanze estive (esempio) Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde Capitolo primo Perché tutti avevano consigliato al signor Otis di acquistare Canterville Chase? Tutti avevano consigliato al signor Otis di acquistare il castello di Canterville Chase perché si pensava fosse abitato da fantasmi. Da dove proviene il signor Otis? Il signor Otis proviene dagli Stati Uniti. Durante il corso dei secoli quali persone aveva spaventato il fantasma di Canterville Chase?  Visualizza e stampa con Google Docs

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

Verifiche di fine anno (II quadrimestre) di italiano per tutte le classi della scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

TITOLI DI TEMI

La gita scolastica: testi con schema per la scuola primaria e media

Verifiche finali di italiano per la classe quinta della scuola primaria

Compiti per le vacanze estive

Verifica di analisi logica per la classe quinta della scuola primaria

Verifiche finali di italiano per la classe terza della scuola primaria