Che cos'è l'analisi logica e perché la studiamo


Comprendere il significato dell’analisi logica.

Che cos’è l’analisi logica?
Prendiamo in considerazione l’etimologia, cioè il significato di queste due parole.
Analisi deriva dal greco ana-lyo e vuol dire scomposizione di un tutto nelle sue parti, logica deriva dal greco logos e significa ragione.
Fare l’analisi logica significa quindi scomporre la frase in tante parti e ricercare il compito che ogni parte compie nella frase stessa.


Etimologia= significato di una parola (puoi trovarlo sul vocabolario).

L'analisi logica consiste, in altri termini, nell'individuare le varie categorie sintattiche che compongono la frase, al fine di migliorare la capacità d'espressione scritta e orale dell'alunno. La riflessione, sulla struttura logica del nostro pensiero, costituisce un obiettivo irrinunciabile per una buona conoscenza della nostra bellissima lingua italiana.  

Visualizza e stampa

Nel sito di didattica per la scuola primaria sono presenti numerosi post relativi all'analisi logica con la spiegazione del soggetto di una frase, del predicato verbale e nominale, di tutti i complementi e le prove di verifica. Accanto alla definizione di ogni singola parte troverete utili esercizi, da proporre alle bambine ed ai bambini, svolti a scuola. Eccovi l'elenco dei link a disposizione:



































Commenti

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

"I giorni della merla" leggenda popolare - Analisi e comprensione del testo

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

TITOLI DI TEMI

La descrizione: "L'inverno nel bosco". - Lettura, comprensione ed interpretazione del testo.

Tema: Descrivo me stesso - Schema del testo per la scuola primaria e media

Il verbo avere: possedere, agire, sentire.

Il testo argomentativo: "Il rispetto delle regole".