La descrizione: "L'inverno nel bosco". - Lettura, comprensione ed interpretazione del testo.















L'inverno nel bosco

L'inverno giunto in anticipo si poteva dire crudele. Nel bosco la neve era alta, dura e sulle radure in mezzo, in mezzo agli alberi e lungo i fossi, i venti correvano di continuo.
Sui rami, al posto delle foglie, c'era solo il ghiaccio e dalla terra non spuntava più un filo d'erba. Le notti erano insopportabilmente fredde. Erano le notti in cui si dice: "Stanotte anche il gatto dormirà col cane".
All'alba sulla montagna si sentivano degli spari. Ma non si trattava di colpi di fucile: erano alberi gelati che scoppiavano. Sulla montagna non vivevano più uccelli. Si erano trasferiti nelle valli, vicino ai villaggi, ai granai, alle baite. L'inverno non aveva pietà. Aveva portato la fame anche per Srebrenco il capriolo.

Azra Hromadzic

Lettura e comprensione del testo

Qual è l'argomento del testo?
L'argomento del testo è l'inverno nel bosco.

Come definisce l'autore l'inverno?
L'autore definisce l'inverno crudele

Com'era la neve?
La neve era alta e dura.

Tra quali elementi del bosco correvano i venti?
I venti correvano in mezzo agli alberi e lungo i fossi.

Dove stava la neve?
La neve stava nel bosco e nelle radure.

C'era erba sulla terra?
Sulla terra non c'era neanche un filo d'erba.

Com'erano le notti?
Le notti erano fredde e rigide.

Che cosa si sentiva all'alba sulla montagna?
All'alba sulla montagna si sentivano degli spari.

Che cosa facevano gli alberi?
Gli alberi scoppiavano per il gelo.

Dove erano andati a vivere gli uccellini?
Gli uccellini erano andati a vivere nelle valli, vicino ai villaggi, ai granai, alle baite.

Che cosa aveva portato l'inverno?
L'inverno aveva portato la fame.

Interpretazione del testo

Che cosa vuol dire l'autore con la frase: Stanotte anche il cane dormirà col gatto?
  • Cane e gatto sono diventati amici NO
  • Cane e gatto dimenticano la loro proverbiale inimicizia e stanno vicini per scaldarsi. SI'
Perché gli uccelli vanno a stare vicino ai villaggi, ai granai, alle baite?
Gli uccellini vanno a stare vicino ai villaggi, ai granai, alle baite perché sulle montagne fa troppo freddo per continuarci a vivere per tutto l'inverno. 

Quali sono gli elementi dell'inverno che avevano trasformato il bosco?
Gli elementi che avevano trasformato il bosco sono: la neve che era alta, dura e ricopriva i prati, i venti e il ghiaccio che avevano preso il posto delle foglie sui rami.

Post correlati a questo tema:

Le quattro stagioni di Angiolo Silvio Novaro 

Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata e alternata


Racconti d'inverno: la leggenda della mammola

Il pupazzo di neve: analisi del testo

E chi non sa sciare?: filastrocca di Gianni Rodari

Un terribile inverno di Guy de Maupassant

Racconto: Neve in montagna


Fior di neve di Umberto Saba


La neve

La magia dell'inverno di Mario Lodi


La coperta grigia e la coperta bianca: racconto di Mario Lodi


I mesi dell'anno: filastrocca a rima baciata di Angiolo Silvio Novaro


La descrizione di un fenomeno naturale: la neve. Tema: Descrivo la neve e i mutamenti che provoca nella natura. Traccia del lavoro svolto


La descrizione dell'inverno. Tema: "L'inverno in montagna"


Gennaio candido come la neve: racconto di Fabio Tombari. Analisi, comprensione ed interpretazione del testo


Sole d'inverno di Antonio Machado


Il signor Inverno: filastrocca di Ercole Bonjean


Lettura e comprensione del testo: Inverno in campagna


Differenze fra la primavera e l'inverno


La cicala e la formica di Esopo


Verifica di italiano per la classe quinta. Tema:E' arrivato l'inverno, la natura cambia


La descrizione: L'inverno nel bosco. Lettura e comprensione del testo


Link correlati a questo post:

L'inverno

Lettura e comprensione del testo

Traccia per testi di vario genere

Il testo narrativo

Il testo descrittivo

Il testo poetico

Scrittura creativa

La primavera

L'estate

L'autunno

Il Natale

Racconti, poesie e filastrocche, del maestro Ercole




Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

La descrizione del papà

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Primavera di Giovanni Pascoli

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.

Schema per la descrizione della persona

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Lazio - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Verifica di lingua italiana: corretto uso della lettera h (classe seconda).