Racconti d'inverno: "La leggenda della mammola".

La leggenda della mammola


C'era stato un inverno rigido e triste. La gente era stanca di soffrire il freddo, desiderava la primavera. Ma era soltanto febbraio! Però il Signore voleva consolare gli uomini con una lieta sorpresa. Adunò tutti i fiori del giardino celeste.
Domandò: - Chi di voi vuol scendere sulla terra a portarvi un po' dì conforto?
E' ancora freddo, ma la vista di un fiore fa bene al cuore. 

Tutti i fiori tentennavano le corolle, incerti di poter sfidare i rigori di febbraio. 
Andrò io - disse la brava mammola. 
E la mammola scese sulla terra mentre ancora durava la stagione invernale. Il Signore per aiutarla la collocò nelle siepi, fra erba appassita e foglie secche, al riparo dal vento. 
Si stentava a vederla tanto era nascosta! 
Però il suo profumo si spandeva intorno nei campi, il vento lo portava perfino in città. E gli uomini dicevano: 
-
Sia ringraziato Dio! Profumo di mammole, promessa di sole, di tepore, di primavera vicina. 

E. Graziani Camillicci

Commenti

Post popolari in questo blog

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Geografia classe quinta: le regioni d'Italia

Verifica quadrimestrale - Scheda didattica - Dettato ortografico - Classe terza

Scienze classe seconda: l'acqua, il ciclo dell'acqua.

Scienze: classe seconda scuola primaria. Le caratteristiche degli animali.

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Verifiche finali del II quadrimestre - Analisi logica - Analisi grammaticale - Classe quinta

Scheda di verifica d'ortografia - Classe quarta della scuola primaria - II quadrimestre