I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Com'è bello scrivere! Da quando sono in pensione lo posso fare in ogni momento: di giorno, di notte, ogni occasione è buona. Questa passione nasce da esigenze didattiche per poi sfociare in un mia esigenza personale. Scrivere racconti, poesie, filastrocche, è diventato un momento piacevole della giornata. Dai dati di Google in mio possesso ho scoperto che i miei scritti hanno superato, in questi anni, le cinquecentomila visualizzazioni di pagina a riprova dell'interesse delle lettrici e dei lettori del sito per il mio lavoro. Ho quindi pensato di creare un apposito link con tutti i miei scritti a cui se ne aggiungeranno spero ancora molti altri. Non mi resta che augurarvi buona lettura. Racconti e descrizioni : Sogno di Natale La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice "Chi dorme non piglia pesci"? Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si

Fiaba di Natale: "Gli aiutanti di Babbo Natale" - Schema del testo di fantasia

<










Gli aiutanti di Babbo Natale

Tanto tempo fa, in una notte stellata, al Polo Nord si scatenò una grande confusione: i folletti correvano come trottole impazzite, le mogli dei folletti sfrecciavano con sacchi e sacchi in mano, le renne di Babbo Natale si agitavano. tutti si chiedevano:
- Che cosa sta succedendo?
Un folletto rispose:
- Babbo Natale è troppo stanco per portare tutti i doni!
Un altro folletto disse:
- Poveri noi! Poveri noi! Adesso come facciamo a portare i doni ai bambini di tutto il mondo!
Tutti in coro esclamarono:
- Ci vorrebbero più aiutanti!
Intanto un bambino di nome Samuele, che viveva in un simpaticissimo igloo, poco distante dalla fabbrica di Babbo Natale, si era svegliato per il grande baccano dei folletti e decise di andare a controllare cosa fosse successo.
Samuele andò alla fabbrica di Babbo Natale, entrò nella sua camera e lo trovò seduto sulla sua sedia con un'aria stanca.
- Cosa ti succede?
Chiese il bambino incuriosito.
- Troppe lettere, troppi regali, troppo poco tempo, troppo pochi aiutanti ... troppo stanco!
Rispose Babbo Natale.
- Ti aiuterò io!
Esclamò Samuele e corse a chiamare i suoi amici. I bambini si organizzarono: alcuni aiutavano i folletti a montare i giocattoli, altri si davano da fare, insieme alle follette, per impacchettarli, altri ancora li mettevano sulla slitta.
Quando il lavoro fu terminato, andarono a chiamare Babbo Natale che rimase sorpreso e, con gli occhi pieni di lacrime per la gioia, ringraziò tutti i suoi amici e saltò sulla slitta come una palla per andare a distribuire i regali.
Così tutto il mondo passò un'altra splendida notte di Natale.

Iside, classe terza

Schema del testo

Personaggi: Babbo Natale, i folletti, le follette, Samuele e i suoi amici.

Ambiente: Il Polo Nord, la fabbrica di Babbo Natale.

Problema: Babbo Natale è stanco e non riesce a far fronte a tutte le richieste di regali dei bambini di tutto il mondo.

Soluzione del problema: Samuele e tanti altri bambini suoi amici aiutano Babbo Natale e i folletti a preparare i pacchi con i regali.

Conclusione: Babbo Natale può partire con tutti i doni per regalare un altra splendida notte di Natale ai bambini di tutto il mondo.


Ti potrebbero interessare:











"A Gesù Bambino" di Umberto Saba

Racconto di Natale: "A letto con la febbre"

Natale: pensieri in perfetto disordine

Buon compleanno Gesù

Christkind un paese che si chiama "Gesù Bambino"

E' Natale poesia di Ercole Bonjean

L'abete dal verde vestito poesia di Rosalba Troiano

Un albero speciale poesia

La nascita del presepio - San Francesco d'Assisi

Cronaca delle vacanze di Natale: "Caro Diario,"

Un dono speciale poesia di Roberto Piumini

Buon Natale in tante lingue nel mondo

Filastrocche di Natale

Il mago di Natale poesia di Gianni Rodari

Lettera a Gesù poesia di Mario Lodi

Alla vigilia di Natale di Bertolt Brecht

E' Natale poesia di Madre Teresa di Calcutta

Lo zampognaro di Gianni Rodari

Riflettere sul vero significato del Natale

Natale di Giuseppe Ungaretti

Un lavoretto, facile e creativo, per il Natale

Palline per il Natale, ricetta per il bambino chef

La ricetta del panettone

Link correlati a questo post:

L'anno nuovo di Gianni Rodari: analisi del testo

La Befana

Nuovo anno di Ercole Bonjean

Tutti i post relativi al Natale

Commenti

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

TITOLI DI TEMI

Prove di ingresso scuola media - Schede stampabili e gratuite

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Dettato ortografico per la prima classe della scuola media (verifica dei prerequisiti ortografici)

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Testi utili per il riassunto

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.