Un metodo semplice ed efficace ampiamente collaudato

Insegnare a leggere e scrivere in classe prima: schede didattiche da stampare

In questi anni molto spesso sul metodo di insegnamento della lingua italiana in una prima classe ci sono state idee del tutto diverse, talvolta contrapposte. A mio parere la classica contrapposizione tra metodo globale e il suo opposto il metodo analitico non aveva ragione di esistere, i due metodi avevano il grosso limite di praticare una didattica estrema che non generava buoni risultati. L'enunciato teorico che sottende anche il nostro iter didattico è il seguente: è vero che la visione del tutto è anteriore alla ricognizione analitica delle parti (metodo globale), ma proprio per questo l'analisi va fatta ed è importante (metodo analitico). In altri termini, quando un bambino entra in classe ha dapprima una visione globale dell'aula ma poi va a cogliere i particolari: il banco, la lavagna, ecc. Se questo è vero, ed è difficile poter affermare che non lo è, dal punto di vista didattico ne deriva che occorra partire prima dalla frase (visione del tutto) per poi pas

Lettura e comprensione del testo: "Inverno in campagna".







Lettura e comprensione del testo

L'inverno in campagna
Durante l'inverno la vita in campagna è minacciata, più che dal freddo, dalla noia.
Lo sanno un po' tutti i contadini che per assenza di lavoro si riuniscono nelle stalle, riscaldate dal respiro degli animali, e nelle osterie sparse. Gli uomini giocano a carte sopra una tavola di legno; fra le mani callose stringono a fatica le carte. Esultano di gioia quando vincono, quando perdono s'infuriano per gli errori del compagno.

Comprensione del testo
Una caratteristica dell'inverno è il freddo. Ma cosa preoccupa maggiormente i contadini?
La noia.
Il troppo lavoro.
La neve.

I contadini d'inverno trascorrono il tempo:
Giocando a bocce.
Giocando a carte.
Leggendo.

Gli uomini tengono con fatica le carte perché:
Hanno le mani piene di calli.
Portano guanti pesanti.
Le carte sono tante.
Hanno le mani gelate.

Visualizza e stampa con Google Docs

Link correlati a questo post:

Le quattro stagioni di Angiolo Silvio Novaro 

Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata e alternata

Racconti d'inverno: la leggenda della mammola

Il pupazzo di neve: analisi del testo

E chi non sa sciare?: filastrocca di Gianni Rodari

Un terribile inverno di Guy de Maupassant

Racconto: Neve in montagna

Fior di neve di Umberto Saba

La neve

La magia dell'inverno di Mario Lodi

La coperta grigia e la coperta bianca: racconto di Mario Lodi

I mesi dell'anno: filastrocca a rima baciata di Angiolo Silvio Novaro

La descrizione di un fenomeno naturale: la neve. Tema: Descrivo la neve e i mutamenti che provoca nella natura. Traccia del lavoro svolto

La descrizione dell'inverno. Tema: "L'inverno in montagna"

Gennaio candido come la neve: racconto di Fabio Tombari. Analisi, comprensione ed interpretazione del testo

Sole d'inverno di Antonio Machado

Il signor Inverno: filastrocca di Ercole Bonjean

Lettura e comprensione del testo: Inverno in campagna

Differenze fra la primavera e l'inverno

La cicala e la formica di Esopo

Verifica di italiano per la classe quinta. Tema:E' arrivato l'inverno, la natura cambia

La descrizione: L'inverno nel bosco. Lettura e comprensione del testo

Link correlati a questo post:

L'inverno

Lettura e comprensione del testo

Traccia per testi di vario genere

Il testo narrativo

Il testo descrittivo

Il testo poetico

Scrittura creativa

La primavera

L'estate

L'autunno

Il Natale

Racconti, poesie e filastrocche, del maestro Ercole

Commenti