Racconto di Pasqua: "Aria di festa"; tratto da "I Malavoglia" di Giovanni Verga

Aria di festa

Il cortile era spazzato, gli arnesi in bell'ordine lungo il muricciolo e appesi ai pioli, l'orto tutto verde di cavoli e di lattughe, e la camera aperta di sole che sembrava contenta anch'essa, e ogni cosa diceva che la Pasqua si avvicinava.
I vecchi si mettevano sull'uscio verso mezzogiorno, e le ragazze cantavano al lavatoio.
I carri tornavano a passare nella notte, e la sera si udiva un'altra volta il brusio della gente che chiacchierava nella stradicciuola.

Tratto da "I Malavoglia" di Giovanni Verga

Link correlati a questo post:

Pasqua

Primavera

Antologia

Racconti e poesie d'autore

Visualizza e stampa con Google Docs

Post più popolari

La primavera

Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi - Schede stampabili

Ritorna la primavera - Brano tratto da "Il Gigante Egoista" di Oscar Wilde - Lettura e comprensione del testo - Approfondimenti grammaticali

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Lazio - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Scienze: classe seconda scuola primaria. Le caratteristiche degli animali.

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Dettato: "Aspetti della primavera in campagna". Spunti grammaticali.