Post

Visualizzazione dei post da maggio 18, 2014

Carnival

Immagine
Carnival

The floats parade immersed in colours and sounds. It’s a swarm of confettis and streamers: yellow, green, red and lots and lots of blue brighten up the day. People play music, dance, sing, and laugh. It’s not a mask, it’s not an act, they are actually laughing. It’s their face behind the mask, nothing can cover the joy revealed by their eyes and their mouths. For a few hours we will all be the way we are thanks to the masks that hide us. It’s not cold anymore and the Sun is in great shape. It laughs the winter’s bad dreams away. Now it warms the crowd up, pointing its rays to the streets of the carnival. The sound of the trumpets greets them, making silly faces to each other. A man screams when his face is covered in whipped cream, straight from the spray can. Why can’t he taste it instead of shouting? He would notice how sweet it is: like the smile of the little rascal who stands in front of him, laughing.
Ercole Bonjean
This text can be useful for a number of didactic purpos…

The Comet

Immagine
The Comet
The comet Breaks the darkness of the night. Its light fills The small hut And brightens the people. ‘He is born!’, it tells us.
Time flies fast, Streets are aglow with lights. People run, And buy gifts. Buying is a priority, At Christmas. But a face smiles in the shade, A mother holds her child to her bosom, A father understands his mistakes, A soldier comes home. It’s love, You can’t buy it, Or sell it, Only give it. He is born, Jesus is born! The comet appears, Enveloping the world in light,

Brightening the starry night.
Ercole Bonjean

Translation by Chiara Amoretti

Analisi e comprensione del testo. Esercizi grammaticali per la scuola secondaria di primo grado.

Sono andato a teatro e, quando sono uscito, la nebbia che il buon Dio ha creato per nascondere agli occhi dei mortali la nuova architettura, era scesa copiosa  a render impenetrabile il buioantiaereo. Esegui l'analisi grammaticale del brano. Sono andato = voce del verbo andare are 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 1^ persona singolare intransitivo a = preposizione semplice teatro = nome comune di cosa maschile singolare e = congiunzione quando = avverbio di tempo sono uscito = voce del verbo uscire ire 3^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 1^ persona singolare intransitivo la = articolo determinativo femminile singolare nebbia = nome comune di cosa femminile singolare che = pronome relativo il = articolo determinativo maschile singolare buon = aggettivo qualificativo di grado positivo maschile singolare Dio = nome comune singolare ha creato = voce del verbo creare are 1^ coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 3^ persona singolare transitivo pe…

It’s Christmas

Immagine
It’s Christmas
It’s Christmas, dear children It’s here for everyone For young and for old. Jesus is born Like many other kids On this day into the world. He brings you a gift, Which is not a miniature train He brings you a gift, Which is not for simple play He brings you a big kiss, As big as Love itself is: If you need it you can use it any day.
(Ercole Bonjean)

Suitable for I grade students.

Translation by Chiara Amoretti

A Colourful Nursery Rhyme

Immagine
A Colourful Nursery Rhyme
Dreadful days, Rainy, cheeky days. A dark sky, stern and sad. But the Earth still spins, From Caracas to Gibraltar, Only a little, little by little, From Beijing to Berlin. Here comes a swarm of colours, Sweet melodies and odours. Round and round goes the hornet, Singing a beautiful sonnet. In her yellow yellow dress, The buttefly shows her finesse. Don’t run away, Spring,
And make the night sing.
Ercole Bonjean

Translation by Chiara Amoretti

Visualizza e stampa

Christmas Present

Immagine
Christmas Present
“I want a big present, mum.” “You can’t always get what you want.” “I’d like only one present this Christmas.” “You will get many presents, not just one.” “But I only want one present.” “What could you possibly want so desperately?”
“Maria’s cuddles to Baby Jesus!”
Ercole Bonjean

Translation by Chiara Amoretti

Scienze classe seconda: gli esseri viventi, il ciclo vitale.

Immagine
I VEGETALI
I vegetali sono ESSERI VIVENTI?
Fai un'ipotesi. Secondo me: sì.
Quali caratteristiche hanno?
I vegetali NASCONO; dal seme ha origine una nuova piantina.
I vegetali CRESCONO: la nuova piantina cresce e diventa sempre più grande.
I vegetali SI RIPRODUCONO: dai semi nascono nuove piantine, ad esempio la zucca, il 
fagiolo, astro, nasturzio.
I vegetali si NUTRONO: con le radici assorbono dal terreno acqua e sali minerali.
Come fa l'acqua a salire dalle radici alle foglie?
L'acqua scorre dentro a dei tubicini molto sottili.
Per scoprirlo facciamo un esperimento.
Materiale occorrente: un gambo di sedano;inchiostro colorato;un barattolo di vetro;Procedimento: mettiamo dell'inchiostro colorato nel barattolo con l'acqua;immergiamo il gambo di sedano;aspettiamo con pazienza.Risultato:

Osservando l'estremità del gambo di sedano che era immersa nell'acqua, notiamo dei 

puntini colorati: sono i tubicini che permettono all'acqua di salire all'interno della pianta. 

Not…

Scienze: classe seconda scuola primaria. Le caratteristiche degli animali.

Immagine
GLI ANIMALI

Che caratteristiche hanno gli animali?

Nascono dal corpo della mamma:

balena, mucca, coniglio, cinghiale, leone.Nascono dalle uova: tartaruga, coccodrillo, uccelli, gallo, gallina.GLI ANIMALI CRESCONO
GLI ANIMALI SI RIPRODUCONO
GLI ANIMALI SI NUTRONO
Vegetali (erbivori): pecora, mucca, cavallo.
Altri animali (carnivori): cane, tigre, leone.
Mangiano di tutto (onnivori): maiale, orso, uomo.
GLI ANIMALI RESPIRANO 
Nell'aria: uccello, ragno, tigre, leone.
Nell'acqua: squalo, balena, granchio, murena, polpo.
GLI ANIMALI MUOIONO
Tutte queste caratteristiche insieme prendono il nome di CICLO VITALE.
Gli animali hanno altre caratteristiche molto particolari.
Gli animali si muovono da soli: camminano, volano, nuotano, strisciano, saltano.
Camminano: elefante, rinoceronte, leone.
Volano: corvo, gabbiano, rondine.
Nuotano: tartaruga marina, murena, squalo.
Strisciano: biscia, serpente, cobra.
Saltano: canguro, rana, grillo.
Interagiscono con gli altri (reagiscono agli stimoli):  sentono caldo, fre…

Raccolta di temi per la scuola primaria.

Immagine
Propongo alle lettrici ed ai lettori del sito di visitare la raccolta di temi del sito, molti dei quali con la traccia per la costruzione di testi di vario genere, che affrontano i più disparati argomenti e che potrebbero offrire nuovi spunti per la didattica nella scuola primaria. Di seguito ve ne propongo due esempi:
Tema
Le mie paure prima, durante, dopo una partita a scacchi.
Ho un grande hobby: il gioco degli scacchi. Mi piace da quando avevo quattro anni ed a partire dalla seconda elementare il mio maestro Ercole Bonjean, oltre ad insegnarci italiano, ci ha trasmesso questa sua grande passione per gli scacchi. Spesso il mio maestro nota in me, durante alcune partite, agitazione ed ansia: ora cercherò di spiegarvi cosa succede nella mia testa in quei momenti. Certe volte ho il timore che il mio avversario possa farmi una bella mossa o addirittura darmi scacco matto; in alcuni casi, preso dall'agitazione, mi distraggo e senza accorgermene, non catturo un pezzo, ma la cosa che mi spa…

Verifica di italiano per la scuola primaria, classe quarta, II quadrimestre: il testo narrativo realistico.

Immagine
Verifica di italiano
Tema
Una giornata di scuola che rimarrà sempre impressa nei miei ricordi.
Una giornata di scuola che rimarrà per sempre impressa nei miei ricordi fu questa, dell'anno scorso: la festa alla nostra cara maestra Tilde che, purtroppo, ora è andata in pensione. Il maestro, qualche mese prima, disse a tutte le nostre mamme: “Vorrei organizzare una festa in un'aula per la maestra Tilde che quest'anno andrà in pensione”. Le mamme erano tutte d'accordo e quindi, con molte richieste riuscimmo fortunatamente ad ottenere l'aula per il giorno previsto. Qualche tempo dopo, in classe, il maestro Ercole disse a tutti noi: “Bambini, verso la fine della scuola ci sarà la festa per la maestra Tilde; mi raccomando, non ditele niente!!”. Noi eravamo felicissimi per la notizia, però dovevamo prepararci molto bene per non rovinare tutto. Siccome nei giorni finali della scuola, i nostri maestri non ci fanno mai lavorare tanto, decisero di prepararci al meglio per la fest…

Fantastical narrative: Logos

Immagine
Fantastical narrative: Logos
Thousands of light years away from Earth, lost among the galaxies, there is the planet Logos. What is most surprising is that we are accustomed to imagining an alien being completely different from us: ugly, three-eyed, with a flaccid body, sometimes hairy, and so on. Actually, the inhabitants of Logos are exactly like us. The only difference is, they live in a more advanced society than ours, technologicy-wise. There are no economic problems there, or struggles for survival. There are no rich and no poor, everyone is equal. Do you feel like having chicken and chips? Just press a button, and there it is. Do you want to travel? Forget high speed trains! You can reach any other planet from your home in very little time. You just sit in your personal spaceship, choose your destination, press a button and… go! At this point I can anticipate that you, my little readers, are faced with a doubt. You are beginning to like this planet and so you ask yourself……

In memory of the dead: a poem for November 2nd.

Immagine
In memory of the dead: a poem for November 2nd.
Up in the Sky
Every night I look at the sky Looking for a star You are the most beautiful one In the depths of the bluest sky You are my mother I am sure of it, it’s you.
(Ercole Bonjean)

Translation by Chiara Amoretti
Similar posts:
Ercole Bonjean poem
Ercole Bonjean short story

Close reading and textual interpretation – The End of a Friendship

Immagine
Close reading and textual interpretation – The End of a Friendship
The dog and the cat once were the greatest of friends: they napped together, ate together, and played in great harmony. One day the cat caught its reflection in the surface of a lake and, very pleased with its image, thought it was the most beautiful and most elegant of animals. The dog, who certainly was not beautiful (it was a poor basset hound) took offence in this. And so it was that the two animals could no longer stand each other; the dog started playing with other dogs, and the cat with a ball of wool. Their friendship ended forever, and they became enemies.
(Ercole Bonjean)

Translation by Chiara Amoretti
Close reading: Have cat and dog always been enemies? No, the cat and the dog were once friends. What happened then? One day the cat caught its reflection in a lake and thought it was the most beautiful animal. What was the cat’s attitude like after he started feeling like the most beautiful animal? The…

Seasonal topics: Mr Winter, a poem by Ercole Bonjean

Immagine
Mr Winter
With a slow slow pace It sends rain, snow and wind; How cold is his face, How rare to see it smiling. It only feels a little joy, When the children are at play Then, its eyes lose their freeze And it lights the sky up with glee. Slowly, with its cane, It stops the wind and the rain; Here comes the night, It closes its eyes: it’s Spring.
Ercole Bonjean

Translation by Chiara Amoretti
Similar posts:
Ercole Bonjean poem
Ercole Bonjean short story
Save and print

Compiti per le vacanze estive: "Le avventure di Pokonaso" - Capitolo II

Immagine
Compiti per le vacanze estive
Le avventure di Pokonaso - Capitolo II Che cosa porta al collo la zia di Pokonaso. Che cosa chiede la mamma di Pokonaso dopo che la zia se n'è andata? Che cosa decide di fare? Quali informazioni Pokonaso vuole da suo padre? Quali animali incontrano Pokonaso e Okkibuffi nel loro cammino verso il mare? Pokonaso trova subito le conchiglie? Perché? Perché alla fine Pokonaso deve salire sul suo mammut? Rispondo alle domande del II capitolo
La zia di Pokonaso porta al collo una collana di conchiglie. Pokonaso chiede alla mamma di che cosa è fatta quella bella collana di sua zia. Pokonaso decide di donare una collana di conchiglie, più bella e più grande di quella della zia alla sua mamma. Pokonaso chiede al padre da dove vengano le conchiglie e dove si trova il mare. Gli animali che Pokonaso e Okkibuffi incontrano sono un grande orso peloso e un peloso rinoceronte miope. No, Pokonaso non trova subito le conchiglie perché quando egli giunge al mare vi er…