Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Didattica Scuola Primaria: Le quattro stagioni: "La primavera" di Antonio Viv...

Didattica Scuola Primaria: Le quattro stagioni: "La primavera" di Antonio Viv... : E' questo un iter didattico, a mio parere, decisamente ricco di motivazioni per il docente e per gli alunni. Numerose le attività d...

Poesia di primavera

Immagine
La primavera ... Un giorno  mi sorprese la primavera che in tutti i campi intorno sorrideva. Verdi foglie in germoglio  gialle rigonfie gemme delle fronde,  fiori gialli, bianchi e rossi davano varietà di toni al paesaggio. E il sole sulle fronde tenere era una pioggia  di raggi d'oro; nel sonoro scorrere  del fiume ampio si specchiavano argentei e sottili i pioppi. Antonio Machado Visualizza e stampa   Ti potrebbero interessare: Le poesie Le filastrocche La raccolta dei temi Il testo narrativo Il testo descrittivo Il testo argomentativo Il testo poetico Il testo umoristico Scrittura creativa

Didattica Scuola Primaria: Poesia: "Pasqua"

Didattica Scuola Primaria: Poesia: "Pasqua" : Pasqua  Se io potessi comandare ordinerei a tutti i paesi: "A Pasqua dovete lanciare mille colombe nei vos...

Didattica Scuola Primaria: Raccolta di temi per la scuola primaria.

Didattica Scuola Primaria: Raccolta di temi per la scuola primaria. : Propongo alle lettrici ed ai lettori del sito di visitare la raccolta di temi del sito, molti dei quali con la traccia per la...

Didattica Scuola Primaria: Costruire un testo di tipo narrativo: traccia del ...

Didattica Scuola Primaria: Costruire un testo di tipo narrativo: traccia del ... : Schema Per costruire un testo occorrono Uno o più personaggi; un ambiente; un avvenimento, un'esperienza; sensazioni...

Troppe vacanze estive agli insegnanti più malpagati d'Europa!!

Immagine
Troppe vacanze estive agli insegnanti più malpagati d'Europa!! Suscitano, a mio parere, un giusto mare di polemiche dei docenti le parole del  ministro del lavoro Poletti secondo cui gli insegnanti usufruiscono di troppe  vacanze. Mi sia permesso, nel mio piccolo, di commentare delle affermazioni  che  non sono molto precise perché gli insegnanti italiani sono impegnati nelle  attività scolastiche sino al 31 giugno e riprendono servizio il 1 settembre di ogni  anno e proseguono il lavoro sino all'inizio delle lezioni. Va detto che oltre confine ci si ferma di più durante l'anno. In  Germania , ad  esempio, hanno importato lo "spring break" statunitense: 11 giorni di pausa da  inserire a discrezione delle autorità locali tra aprile e giugno. Sospensione delle  lezioni, poi, anche in autunno.  In  Francia  scuole chiuse per 14 giorni a Carnevale e a Pasqua, quando gli  alunni italiani non restano a casa che

La primavera: racconti, poesie, filastrocche, percorsi educativo - didattici di apprendimento.

Immagine
La primavera con la sua magnifica girandola di colori, suoni ed odori, si presta particolarmente a numerosi percorsi educativo - didattici di apprendimento. Eccovi tutti i link relativi all'argomento: "I doni", le quattro stagioni in una filastrocca di Angiolo Silvio Novaro Primavera: "Ode a un ciuffo di violette" poesia di Pablo Neruda - Spunti grammaticali Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata ed a rima alternata Aprile, dolce dormire di Ugo Betti Primavera in montagna Aprile di Aldo Palazzeschi Poesia di primavera E' dolce primavera di Virgilio Primavera di Giovanni Pascoli Marzo di Angiolo Silvio Novaro Brilla nell'aria di Giacomo Leopardi Primavera di Stefano Bordiglioni "Una goccia di pioggia" di Mario Lodi Pasqua di Ada Negri Aria di festa (tratto da i Malavoglia) di Giovanni Verga Alleluja di Angiolo Silvio Novaro Fiabe antiche: "Il drago e l&#

E' dolce primavera di Virgilio

Immagine
E' dolce primavera Alla selve, alle foglie dei boschi è dolce primavera; a primavera gonfia la terra avida di semi. Allora il Cielo, padre onnipotente, scende Con piogge fertili E accende ogni suo germe. Gli arbusti risuonano Del canto degli uccelli, i prati rinverdiscono. E i campi si aprono: si sparge la tenera acqua; ora al nuovo sole si affidano i nuovi germogli. Virgilio Visualizza e stampa Link correlati a questo post: La primavera Pasqua  Le poesie Le filastrocche La raccolta dei temi Il testo narrativo Il testo descrittivo Il testo argomentativo Il testo poetico Il testo umoristico Scrittura creativa Immagine: wilkipedia

Racconto di Pasqua: "La Risurrezione" di Giovanni Papini

Immagine
La Resurrezione Il sole non era ancora nato quando la Madre di Gesù, con Maria Maddalena e altre donne, si avviò al sepolcro del Figlio. Ma quando vi furono vicine, lo stupore le fermò. Alla luce del giorno scorsero la pietra del sepolcro appoggiata ai massi. Si fecero animo ed entrarono. Sul primo non videro nulla, ma un nuovo terrore le scosse. A destra, seduto, un giovanetto con la veste bianca e splendente come neve pareva aspettare. Non vi spaventate. Colui che cercate non è qui. Non vi ricordate che disse che il terzo giorno,sarebbe risuscitato? Andate dai suoi fratelli e dite che Gesù è resuscitato e che presto lo rivedranno. Tremando di spavento e di allegrezza, uscirono dalla grotta per correre subito dov'erano mandate. Solo Maria Maddalena rimase incerta se credere alle parole del giovinetto. Ad un tratto si volse e vide presso di sé un uomo:  - Donna, perché piangi?  - Chi cerchi? Piango perché hanno portato via il mio Signore e non so dove l'abbiano post

Primavera di Giovanni Pascoli

Immagine
Primavera Ed ecco che un susino bianco sbocciò sul verzicar del grano. Come un sol fiore gli sbocciò vicino un pesco, e un altro. I peschi del filare parvero cirri d'umido mattino. Uscìano le api. Ed or s'udiva un coro basso, un brusìo degli alberi fioriti, un gran sussurro, un favellar sonoro. Dicean del verno, si facean gl'inviti di primavera. Per le viti sole era ancor presto, e ne piangean, le viti, a grandi stille, in cui fioriva il sole. Giovanni Pascoli Visualizza e stampa Link correlati a questo post: La primavera Pasqua Il testo poetico Antologia Immagine: anna1062

Scuola news: notiziario n° 8

Immagine
  Care colleghe, cari colleghi,  rinnovare il contratto di lavoro e dare risposte concrete alle migliaia di persone che oggi lavorano con contratti precari per assicurare organici funzionali alla scuola dell’autonomia, investire in formazione: ecco le ragioni della mobilitazione promossa da FLC CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Fgu per le prossime settimane. Le ipotesi che circolano sulle misure a cui il Governo sta lavorando prefigurano il taglio degli stipendi e dei diritti, mentre non danno ancora nessuna risposta alle attese di stabilizzazione del lavoro di decine di migliaia di precari. Non vi è coerenza fra gli impegni presi e i provvedimenti che si stanno preparando. Il contratto è scaduto da 6 anni. Nel frattempo il Governo congela gli scatti di anzianità e si propone di introdurre un confuso e farraginoso sistema di premialità che prevede aumenti stipendiali solo nel 2019. In questo modo si costringerebbe il personale a porsi in una relazione di pericolos

Manifestazione dei sindacati: Cgil, Cisl, Uil, Snals, Gilda, contro la riforma della scuola.

Immagine
Il 25 marzo a Roma alle 10 presso l'Auditorium di Via Palermo 10 (Nazionale Spazio Eventi) i sindacati della scuola hanno invitato tutte le forze politiche e i parlamentari a un incontro sui tanti problemi che il piano del governo non affronta in modo adeguato e sulle misure che invece sarebbe urgente adottare. Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Fgu chiedono infatti sostanziali cambiamenti al disegno di legge del governo e  indicano  tre questioni  come prioritarie: 1.  Stabilizzazione del lavoro , da realizzare attraverso un piano straordinario pluriennale di assunzione di tutti i precari, compresi quelli con 36 mesi di servizio che non sono nelle GAE. Soluzioni vanno trovate anche per i precari idonei al concorso e con 36 mesi senza abilitazione. Le misure proposte devono riguardare sia i docenti  che il personale Ata. Le assunzioni vanno attuate con una legislazione di urgenza. Per il raggiungimento di questi obiettivi le organizzazioni sindacal

Didattica Scuola Primaria: La Pasqua: racconti, poesie, filastrocche, utili p...

Immagine
Eccovi una serie di link che affrontano il tema della Pasqua. Non è detto che non possano risultare utili per l'elaborazione di percorsi educativo - didattici di vario tipo: Il paese delle uova di cioccolato "E' Pasqua!" di Maria Grazia Bucceri Racconto di Pasqua "La Risurrezione" di Giovanni Papini "Pasqua" di Oscar Wilde (in italiano e in inglese) "Gesù" di Giovanni Pascoli "Pasqua" di Ada Negri Racconto pasquale: "Aria di Pasqua" di Giovanni Verga "Alleluja" di Angiolo Silvio Novaro "Resurrezione" di Alessandro Manzoni "La domenica dell'ulivo" di Giovanni Pascoli "Pasqua" di Giovanni Gozzano Racconto di Pasqua: "La leggenda della passiflora". "Il pianto della Madonna" di Angiolo Silvio Novaro Fiaba antica: "Il drago e l'uovo di Pasqua "Dall'uovo di Pasqua" di Gianni Rodari "Pasqua"

Didattica Scuola Primaria: Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo,...

Didattica Scuola Primaria: Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo,... : Il sito didattica scuola primaria è ricco di materiale per la produzione di testi scritti, molti dei quali con la relativa traccia di lavo...

Creare fumetti per le attività scolastiche

Immagine
Consiglio a chi fosse interessato a creare fumetti per le attività didattiche, per i blog, o per puro divertimento, il sito Make beliefs comix . Di facile intuizione, si presenta con un interfaccia molto semplice ed offre personaggi simpaticissimi. Eccovene un esempio: Le vignette sono di Ercole Bonjean Link correlati a questo post: Corsi di educazione sessuale nelle scuole inglesi

Il paese delle uova di cioccolato - Analisi del testo

Immagine
Il paese delle uova di cioccolato In un lontano paese c'è una città circondata da alte mura. Nelle giornate di primavera, lunghe file di uomini con un sacco sulle spalle fanno la coda davanti all'unica grande porta della città. Sulla porta c'è un guardiano che domanda ad ognuno: - Chi siete? - Sono un pasticciere, un droghiere, un commerciante. - Allora potete entrare! Il negoziante entra e poco dopo esce col sacco pieno. Una volta, un bambino incontrò l'uomo col sacco e gli domandò: - Signore cosa c'è nel vostro sacco? - Uova di Pasqua, o, per meglio dire, uova di cioccolata. - Ma come, nascono là, dietro quelle mura, le uova di cioccolata? - Oh, è semplicissimo! Dentro quelle mura c'è una grandissima fattoria con migliaia di galline di cioccolata: di cioccolata la testa, di cioccolata le zampe, di cioccolata il becco, le penne ... Che uova vuoi che facciano? Le galline di cioccolata non possono far altro che uova di cioccolata. - Ma come si