Post

Visualizzazione dei post da luglio 14, 2013

Geografia - Le regioni d'Italia - La Basilicata - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
La Basilicata
La Basilicata, racchiusa tra la Puglia, la Calabria e la Campania, è la regione più piccola dell'Italia meridionale con una superficie di 9.980 Kmq. Il suo territorio è in maggior parte montuoso e collinare. Da ricordare il gruppo dei monti di Pignola e Abriola, la cui vetta più alta è il Serranella dove nasce il fiume Basento. Più a sud si trova il monte Venturino e il vasto monte Surino che ha un'altezza di 2.005 metri. La Basilicata si affaccia per un breve tratto sul mar Tirreno, nel golfo di Policastro, dove le rive sono scoscese, e sullo Ionio dove le rive sono piane. I fiumi sboccano nello Ionio e generalmente sono poveri di acque. I più importanti sono il Bradano, il Cavone, l'Agri e il Sinni.

Il clima Il clima della Basilicata è di tipo mediterraneo lungo la costa, rigido all'interno.
La flora Nelle zone di montagna si trovano fitte selve di ontani e faggi, boschi di querce e castagni.
La fauna La fauna della Basilicata è costituita dal lupo, il cing…

Geografia - Le regioni d'Italia - La Calabria - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
La Calabria
La Calabria è una stretta penisola che si estende sul mar Tirreno e lo Ionio. La superficie è di 15085 Kmq, il territorio è prevalentemente montuoso o collinare, con poche pianure lungo la costa. Ricordiamo l'Altipiano della Sila al centro e dell'Aspromonte a sud. I caratteristici altipiani della penisola calabrese sono interrotti da profonde spaccature nelle quali scorrono le fiumare. La Calabria presenta interessanti aspetti geografici, storici e culturali dovuti alla sua particolare posizione geografica che la isolano dalle altre regioni.

Il clima Il clima è di tipo mediterraneo lungo le coste, più caldo nella costa ionica che è più esposta ai venti caldi provenienti dall'Africa. Sui rilievi interni il clima è più rigido, con freddi intensi nella stagione invernale.
La flora La flora è costituita da folte foreste in particolare nell'altipiano della Sila. Tipica della Calabria è la produzione di agrumi; ricordiamo inoltre gli abeti, le querce e i faggi.
La fauna …

Geografia - Le regioni d'Italia - La Sicilia - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
La Sicilia
La Sicilia è l'isola più vasta del Mediterraneo e ricopre una superficie di 25710 Kmq. E' un'isola prevalentemente montuosa con pianure poco estese e con brevi fiume a carattere torrentizio. Le catene montuose principali sono quelle dei Peloritani, dei Nebrodi, e delle Madonie. In Sicilia si trova il vulcano più alto d'Europa (3.262 metri) ancora attivo. La sommità è ricoperta di neve e sui suoi pendii prosperano boschi, vigneti e uliveti.
La regione vanta numerosi resti di grande portata artistica che attira numerosi turisti, anche in virtù del magnifico paesaggio marino ricco di splendide coste e spiagge da sogno e le bellissime isole Lipari o Eolie, le Egadi, le Pelagie di origine vulcanica, e a sud l'isola di Pantelleria. La Sicilia gode di un clima molto piacevole, in particolare d'inverno. L'estate è molto calda nell'interno, ma nelle coste il clima è mitigato dal benefico effetto del mare.
Il clima Il clima della Sicilia è di tipo Mediterr…

Geografia - Le regioni d'Italia - La Sardegna - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
La Sardegna
La Sardegna è in maggior parte montuosa o collinare, poche sono le pianure e ricopre una superficie di Kmq 24.095. Le coste della Sardegna sono di una bellezza indescrivibile che si può capire solo visitandola in una vacanza tra le frastagliate coste della Gallura, i famosi golfi di Olbia e degli Aranci e, naturalmente la verde costa Smeralda, i golfi di Olbia e di Alghero, le scogliere rosse di Arbatax, Capo Falcone e tante bellezze naturali tutte da scoprire.  Ai visitatori la Sardegna rimarrà indimenticabile per lo straordinario mare, la cordialità degli abitanti, l'ottimo cibo a base di pesce fresco di cui la regione è ricca. Nell'antichità l'isola si chiamava “Ichnusa” per via della figura rettangolare dell'orma di un piede. La Sardegna è circondata da gruppi di isole come l'Asinara, Caprera (amata da Giuseppe Garibaldi), la Maddalena a nord, San Pietro e Sant'Antioco a sud. Il paesaggio è diversissimo e varia da zona a zona, si passa da alture se…