DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

domenica 24 luglio 2011

La descrizione della persona: "Il mio maestro"




Tema
Il mio maestro

Quant'è simpatico! Sì, sto parlando del mio maestro Ercole Bonjean.
Il maestro è di media statura, di corporatura robusta, con il viso paffuto; le mani sono abbastanza grassottelle, le labbra sottili e la bocca molto piccola. I suoi occhi sono chiari, di un colore non ben definibile, che dietro le lenti degli occhiali ispirano tanta tanta simpatia e serenità. Il naso è aquilino e i capelli sono di un colore biondo cenere, in qualche punto brizzolati. Il maestro indossa di solito pantaloni di velluto e maglioni  con la scollatura a "V". 
In questo periodo siccome la temperatura è aumentata, porta un paio di jeans blu e una maglia più estiva a rombi multicolori, con sotto una camicia classica a quadretti blu e bianchi.
Il mio maestro ama scherzare con noi alunni; quando bisogna lavorare però è abbastanza severo. Egli è un maestro che ci tiene a farci andare alle medie preparati.Il maestro ci fa divertire e, secondo me, fa diventare le lezioni che potrebbero sembrare più noiose, piacevoli. Il maestro Ercole quando sgrida spiega anche il perché delle cose e ci dice che lo fa per il nostro bene.
Una volta arrivò a scuola con i capelli spettinati: aveva quasi una "cresta". Noi scoppiammo in una risata fortissima. Il maestro se ne accorse e per farci divertire fece finta di niente. Giovedì scorso dovevamo disputare l'ultimo turno del torneo scolastico, che durava da circa un anno. Dovete sapere che il maestro ci insegna anche a giocare a scacchi. Mentre eravamo tutti seduti davanti alle scacchiere, la tensione era forte!
Il maestro stava sempre nell'aula con noi, osservava le partite, scattava foto. Una di esse dove ci sono io in primo piano è finita sul giornale. Il maestro standoci vicino ci ha dato la forza e la volontà per restare calmi.
Adesso che manca circa un mese alla fine delle elementari, mi sono resa conto che è stata proprio una fortuna conoscere il maestro Ercole: oltre ad averci insegnato la grammatica e l'analisi logica ci ha fatto amare la scuola rendendola piacevole e divertente. Insomma, io penso che un maestro così sia desiderato dalla maggior parte degli alunni.

Cara Marta, ti sono grato, ancora una volta, per questo bel tema.

OTTIMO

(Marta, classe quinta, 1998)

SCUOLA PRIMARIA PUBBLICA

Visualizza e stampa con Google Docs

MATERIALE DIDATTICO FACILE DA SCARICARE E GRATUITO clic sull'immagine per ingrandirla, tasto destro e salva immagine - nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean © Riproduzione riservata Copyright © 2009 -2010 - 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it
Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento