Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

Italiano classe prima: schede didattiche da stampare

Immagine
Per rendere più fruibile tutto l'iter didattico di italiano in una classe prima eccovi, in ordine cronologico, tutte le schede da poter stampare: Verifica dei prerequisiti Il metodo globale fonematico Primi giorni di scuola in classe prima La vocale A A come ALBERTO La vocale E ELISA, EMILIO, EMIR, E L'ELEFANTE La vocale I I come ITALIA La vocale O Ore otto: è l'ora della O La vocale U Le vocali amiche (A, E, I, O, U) Le vocali dei nostri nomi Lettura della frase del giorno - La consonante M, le sillabe MA, ME, MI, MO, MU Le rane RA, RE, RI, RO, RU Leggo e scrivo la parola più bella del mondo Lettura globale di una semplice frase - La consonante S: schema delle sillabe SA, SE, SI, SO, SU La consonante S, le sillabe SA, SE, SI, SO, SU - Dettato di parole bisillabe piane Lettura globale della frase - Lettura e scrittura di parole bisillabe e trisillabe piane Il punto Lettura globale della frase - Analisi delle sillabe LA, LE

Classe prima italiano: il metodo globale fonematico

Immagine
L'importanza della didattica della lingua italiana come fondamento per qualsiasi conoscenza ed in particolare l'apprendimento della lettura e della scrittura, in una prima classe della scuola primaria, è stata per anni sottovalutata e giudicata un no problem. Non è così ed è bene in campo educativo, come nella vita di ogni giorno, non dare mai nulla per scontato. Se a questo si aggiunge che l’insegnante a cui spetta questo compito sovente non ha dagli altri colleghi nessun supporto, la frittata è fatta e risulta poi difficile riporre l’uovo nel guscio. E’ questo uno dei punti più deboli della didattica in una prima classe della scuola dell'obbligo. E’ vero che tutti gli alunni prima o poi imparano a scrivere ed a leggere, ma il punto è il seguente: come imparano? Ed in che tempi? Se è vero che bisogna procedere con calma, ma procedere, in qualsiasi attività scolastica, è ragionevole pensare tuttavia che imparare in tempi brevi e bene a leggere ed a scrivere agevola non

Didattica scuola primaria: i post più popolari della settimana.

Immagine
Di seguito i 10 post che hanno ottenuto il maggior numero di visualizzazioni della settimana (alla data del 25 febbraio 2017). Eccovi i link relativi: Il Carnevale, racconto e filastrocca Dettato: "E' Carnevale". Il Carnevale: tutti i testi di didattica per la scuola primaria. L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi. Carnevale Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta Carnevale:"Le stelle filanti" di Mario Lodi Testi utili per il riassunto Racconto di Carnevale: "Gli specchi di Pulcinella" Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca di Google, all'interno del sito, permette di accedere a tutti i numerosi post pubblicati su tantissimi argomenti.  Buon fine settimana a tutti Voi! Potrebbero anche interessarti: Il Carnevale Il testo narrativo Lettura e comprensione del testo Grammatica  La primavera

Primavera: "Ode a un ciuffo di violette" poesia di Pablo Neruda - Spunti grammaticali

Immagine
Ode a un ciuffo di violette Crespo mazzolino sommerso nell’ombra: gocce d’acqua violetta e luce selvatica crebbero con il tuo aroma: una fresca bellezza sotterranea salì con i tuoi bocci e fece sussultare i miei occhi e la mia vita. Immergo nella tua bellezza il mio vecchio viso e qualcosa della terra tu mi trasmetti, e non è solo un profumo, non è il solo grido del tuo colore, è una parola con rugiada … … Ciuffo notturno fra le foglie verdi non c’è parola azzurra per dirti: più di qualsiasi parola un palpito del tuo aroma ti descrive. Pablo Neruda Rileggi questa meravigliosa poesia e sottolinea tutti gli aggettivi qualificativi. Ode a un ciuffo di violette Crespo mazzolino sommerso nell’ombra: gocce d’acqua violetta e luce selvatica crebbero con il tuo aroma: una fresca bellezza sotterranea salì con i tuoi bocci e fece sussultare i miei occhi e la mia vita. Immergo nella tua bellezza il mio vecchio

Carnevale: "Le stelle filanti" di Mario Lodi

Immagine
Le stelle filanti Perché si chiamano stelle filanti? Non sono mica stelline del cielo? Ma sono strisce a colori sgargianti, fatte di carta che pare di velo. Sembran piuttosto festoni gettati da casa a casa, da pianta a pianta; collane, dondoli colorati, dove il vento ci balla e ci canta. Poi, le notti di luna piena un raggio d'oro ci fa l'altalena. Mario Lodi Visualizza e stampa Il sito propone diversi testi relativi al Carnevale che possono risultare utili per vari iter educativo didattici di apprendimento per la scuola primaria. Eccovi tutti i link utili: "Filastrocca mascherata" (a rima baciata) di Ercole Bonjean "Carnevale", racconto di Ercole Bonjean E' Carnevale (dettato) "Filastrocca di Carnevale" di Gianni Rodari Racconto di Carnevale di Piero Bargellini "Il vestito di Arlecchino" di Gianni Rodari "Il gioco dei se" di Gianni Rodari Canzonetta di Carnevale "Fila