Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

Geografia - Le regioni d'Italia - La Liguria - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
Liguria La Liguria è una regione prevalentemente montuosa, le Alpi si uniscono agli Appennini che difendono questa regione dall'asprezza dei venti mitigandone il clima. I rilievi più alti,  dalle caratteristiche alpine,  sono quelli occidentali.I monti scendono verso il mare in rapidi pendii, solo lungo il litorale si possono trovare esigue strisce pianeggianti. Genova, situata al centro delle regione, divide la costa ligure in due parti: la Riviera di Ponente e la Riviera di Levante. Il territorio collinare, un tempo impervio e sassoso, grazie all'operosità e alla proverbiale tenacia dei Liguri, è stato trasformato in terrazze sostenute da muri a secco, e nel tempo, col duro lavoro, è diventato un bel giardino, dove proliferano numerose piante di ulivo, di vigneti, di frutteti, di campi di fiori. La Liguria è interamente bagnata dal mare che ne mitiga ulteriormente il clima. I fiumi sono brevi e poveri di acque; tra i più importanti ricordiamo: il Roia, il Ce

Geografia - Le regioni d'Italia - La Valle d'Aosta - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria

Immagine
Valle d'Aosta La Valle d'Aosta è la regione più piccola d'Italia e nel contempo una delle più panoramiche e pittoresche. Il territorio è montuoso e si estende tra il Monte Bianco, il monte Cervino e il Gran Paradiso. Per difendere la stupefacente flora e fauna di questa zona alpina è stato creato il Parco Nazionale del Gran Paradiso. La regione è ricca d'acqua, dai ghiacciai eterni scendono innumerevoli torrenti e ruscelli che confluiscono nella Dora Baltea, uno dei maggiori affluenti del fiume Po. Il clima Il clima è di tipo alpino con inverni lunghi e nevosi; estati brevi e fresche; piogge  frequenti. La flora La flora  è ricca di foreste di pini, abeti, larici, frassini, faggi e castagni; alberi da frutta e variopinti fiori di montagna. La fauna Tra le alte vette vive l'aquila, ma trovano un buon habitat anche lo stambecco, il camoscio, l'ermellino, il falco, la trota. I prodotti della regione La Valle d'Aosta è percorsa da numerose s

Le prove di verifica INVALSI

Immagine
Le prove di verifica Invalsi, a mio parere, proprio perché di natura oggettiva, valutano solo parzialmente i processi di insegnamento apprendimento. Vi sono taluni aspetti irrinunciabili dell'iter didattico che giocoforza vengono trascurati dal sistema di valutazione nazionale. Mi riferisco in particolar modo alla capacità di esposizione scritta ed orale degli alunni. Vi è una parte soggettiva della verifica che solo i singoli insegnanti possono valutare.  Se la premessa del mio ragionamento è corretta, ne consegue che la verifica delle competenze conseguite dai bambini, attraverso le prove INVALSI , risulti essere poco aderente alla realtà scolastica in cui operiamo. Ma la mia è una valutazione personale, del tutto soggettiva! Altri post inerenti a questo tema: Didattica scuola primaria sezione verifiche Testi di vario genere Pessime prove Invalsi? Gli insegnanti tornino a studiare! Visualizza e stampa con Google Docs   

Geografia - Le regioni d'Italia - Il Piemonte - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria.

Immagine
Piemonte Il territorio del Piemonte è circondato per tre lati dalle montagne a nord e a ovest, dalle Alpi occidentali e a sud dall'Appennino. Le cime più elevate sono: il Monte Bianco, che con l'altezza di 4810 metri è la montagna più alta d'Italia e dell'Europa Centrale, il Monviso e il Gran Paradiso. Le colline che si estendono al centro e al sud sono: il Monferrato, le Langhe e le colline del fiume Po.  Il Piemonte confina a nord con la Svizzera, a ovest con la Francia, a nord ovest con la Valle d'Aosta, a est con la Lombardia, a sud est con l'Emilia Romagna e a sud con la Liguria. La Pianura Padana è attraversata dal fiume Po che nasce alle falde del Monviso e con il suo corso attraversa gran parte dell'Italia Settentrionale; il più lungo fiume d'Italia, dopo aver percorso 652 Km, sfocia a delta nel Mar Adriatico. Gli affluenti del Po sono nella riva sinistra: La Dora Baltea, la Doria Riparia, il Ticino, l'Adda, l'Oglio,

Gli scacchi materia di studio nella scuola

Immagine
Gli scacchi sono "uno stupefacente connubio tra arte e scienza". Il gioco più antico del mondo, come tutte le cose belle, è ancor oggi lo sport della mente per eccellenza, capace di sviluppare i due lati del pensiero: quello convergente che presiede alla razionalità e quello divergente che muove la parte creativa. Per queste sue caratteristiche il gioco degli scacchi è stato inserito a pieno titolo tra le materie scolastiche in molti Paesi del mondo. Per esperienza personale come giocatore di scacchi e come maestro, posso dire che aiutano i bambini a riflettere, a competere in modo sano e a collaborare tra loro. Senza considerare la trasversalità dell'esperienza scacchistica che offre svariati spunti per le attività educativo didattiche, in particolare in matematica, in italiano, in storia, in inglese. Ma come si può fare per inserirli tra le attività curricolari? Ci si può rivolgere al locale circolo di scacchi, in genere ve n'è almeno uno per ogni capoluogo di pro

Gli stipendi degli insegnanti italiani tra i più bassi d'Europa

Immagine
Molto spesso le  notizie provenienti dal mondo della scuola fanno compagnia ai necrologi, in fondo molto in fondo, alle già tristi cronache del giorno prima. Lo scopo di questa rubrica, come nel famoso libro "Anche le formiche nel loro piccolo si in.....no", è di informare i colleghi e me stesso. Qualcuno potrebbe obbiettare, ma cosa c'entra con la didattica e i bambini? Purtroppo c'entra, c'entra ... Prendiamo l'esempio della Finlandia dove si trova il miglior sistema formativo del mondo. Lì, tra i magnifici fiordi, gli insegnanti sono ben pagati e considerati. Il bambino e le bambine trovano una scuola organizzata, ben strutturata, dove tutti hanno la possibilità di accedere "ai più alti livelli d'istruzione". In Italia chi non ha il denaro per la mensa si mangia un panino. Per approfondire l'argomento clicca sul seguente link: Stipendi docenti, l'Italia è nella bassa fascia UE. Fonte Gilda Per le altre notizie clicca: Scuol

Scuola news: tutte le principali notizie per i docenti in diretta web.

Immagine
Il sito didattica scuola primaria si è arricchito di una nuova sezione, scuola news , che informa in merito alle principali notizie provenienti dal mondo della scuola. Lo scopo è quello di tenerci aggiornati su tutto quanto può essere utile conoscere sui più disparati argomenti, in particolare, l'informazione sulla normativa più recente, che può avere una ricaduta positiva sul nostro lavoro di insegnanti. A poco più di un mese dalla sua nascita la nuova rubrica ha suscitato un notevole interesse. Ecco i post più letti dai visitatori del sito: Pessime prove INVALSI? Gli insegnanti tornino a studiare!   L'alfabeto del nuovo anno scolastico Il registro elettronico non è obbligatorio

No allo sdoppiamento delle classi

Immagine
E' quanto emerge da una nota della UIL scuola in cui si fa presente che la prassi dello sdoppiamento della classe è illegittima e si ribadisce il principio che tutti gli alunni hanno diritto alla formazione educativa e non alla semplice vigilanza. Per saperne di più digita il seguente link: Illegittimo sdoppiare le classi Per tutte le altre notizie digita il link: Scuola news

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

Immagine
L'arrivo dell'autunno, con la sua magnifica girandola di colori, suoni ed odori, offre tantissimi spunti didattici che ricadono in modo estremamente positivo sulla sfera motivazionale del bambino e conseguentemente fanno leva sulla sua volontà di apprendere. Eccovi una serie di link da cui poter trarre spunto per le lezioni: Poesie sull'autunno Autunno in città Dettato: "L'autunno" I frutti dell'autunno La storia della fogliolina I cambiamenti dell'autunno Brevi racconti e poesie scritte dai bambini (lavoro di gruppo) Poesie sull'autunno (classe seconda) Come si fa a capire che siamo in autunno? (lavoro di gruppo) Descrizione di un ambiente naturale (testo breve con la traccia del lavoro) Ottobre arriva di Pablo Neruda In autunno nel bosco Il signor Autunno di Ercole Bonjean La sera di Federico Garcia Lorca Pioggia autunnale di Ernest Hemingway Il platano in autunno La leggenda dell'estate di San Martino - Percorsi educat

Le regole della grammatica e dell'ortografia

Immagine
La lingua italiana è in continua evoluzione e involuzione per via del rapido avanzare delle nuove tecnologie e della globalizzazione. Tuttavia alcune fondamentali regole della nostra più bella tradizione linguistica permangono. Il sito didattica scuola primaria è per il buon uso della lingua italiana, nonostante gli inevitabili e fisiologici cambiamenti epocali, e propone iter didattici che ne rafforzino la conoscenza. Vediamo insieme alcune sezioni del blog adatte al nostro obiettivo. Cominciamo dalla breve rubrica "Come si scrive?" dove, in estrema sintesi, tento di sciogliere i principali dubbi delle regole ortografiche. Nelle numerose sezioni relative alla grammatica e all'analisi logica, si passa al lavoro sul campo con numerose proposte operative che partono da una base teorica per proseguire con numerose attività di lavoro per i bambini. Eccovi alcuni dei tanti link relativi all'argomento di oggi: Come si scrive? Analisi grammaticale Analisi logica

Il motore di ricerca Google: tutti i post sul sito didattica scuola primaria.

Immagine
La facilità di ricerca delle informazioni sul sito didattica scuola primaria è notevolmente migliorato, tuttavia per attingere a post specifici, che non possono essere istantaneamente fruibili, consiglio di digitare sul motore di ricerca di Google, presente in home page nel menù in alto a destra e sotto ogni singolo post , le parole chiave dell'argomento desiderato. Facciamo un esempio pratico, se voglio conoscere nel percorso didattico relativo al metodo globale fonematico , come e quando avviene il passaggio dallo stampato maiuscolo al corsivo senza dover cliccare su tutti i numerosi post precedenti, basta digitare le parole:  lettere e corsivo . Ho fatto la prova ed ecco cosa appare: Le lettere in corsivo Esercizi sulle lettere in corsivo I nomi dei compagni, le maiuscole, il corsivo Il primo dettato ortografico in corsivo Le lettere maiuscole dei nostri nomi Questi i primi post trovati: in genere sono quelli che maggiormente interessano, ma ve ne sono tantis

Itinerari didattici di storia e geografia per la scuola primaria

Immagine
Il sito didattica scuola primaria si è ultimamente arricchito di nuove sezioni che offrono ai lettori altro materiale utile per lo svolgimento delle lezioni. Sono in fase di completamento le rubriche di storia e geografia , eccovi i link attualmente disponibili: Storia classe prima Storia classe seconda Storia classe terza Geografia classe prima Geografia classe seconda Geografia classe terza Geografia classe quinta 

I bisogni educativi speciali, BES, in una scheda della UIL scuola.

Immagine
I bisogni educativi speciali, denominati con la sigla BES, sono volti al recupero di alunni con particolari problematiche che possono essere di vario tipo e per i quali la famiglia e la scuola si devono fare carico. In una scheda della UIL scuola gli interventi mirati da adottare punto per punto. Argomenti correlati a questo post su scuolanews

Un anno di scuola in classe prima: un'esperienza da ricordare per i bambini ed il maestro.

Immagine
Giorni di scuola in classe prima Un'esperienza che nasce e finisce nel concreto della didattica. Grazie alle nuove tecnologie tutti possono riviverla perché i quaderni dei bambini con i disegni e gli scritti parlano da soli. Un metodo questo che ho cercato di migliorare di anno in anno, eccovi il diario di alcuni di quei giorni. Ercole Bonjean I O V I VO  I N  I TAL I A I O  I O  I O ................................................... I I I  ........................................................... I VO  I VO  I VO .......................................... A A A ....................................................... E E E ........................................................ I I I ........................................................... I MPER I A  I MPER I A ................................. I TAL I A  I TAL I A ....................................... ---------------------------------------------------------------------------------