DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

venerdì 7 giugno 2013

Programmazione didattica annuale di religione per le classi quarta e quinta della scuola primaria





Programmazione didattica annuale


Classi IV - V RELIGIONE

Macro indicatori
Traguardi per lo sviluppo delle competenze
Obiettivi di apprendimento






DIO E L’UOMO

L’alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell’ambiente in cui vive;

riconosce il significato cristiano del Natale e della Pasqua,anche in relazione con le festività tradizionali di altre confessioni religiose,traendone motivo per interrogarsi sul valore di tali festività nell’esperienza personale, familiare e sociale.



Descrivere i contenuti principali del credo cattolico.
Sapere che per la religione cristiana Gesù è il Signore, che rivela all’uomo il volto del padre e annuncia il Regno di Dio con parole e azioni.
Cogliere il significato dei sacramenti nella tradizione della Chiesa, come segni della salvezza di Gesù e azione dello Spirito Santo.
Riconoscere avvenimenti, persone e strutture fondamentali della Chiesa cattolica sin dalle origini e metterli a confronto con quelli delle altre confessioni cristiane evidenziandole prospettive del cammino ecumenico.
Conoscere le origini e lo sviluppo del cristianesimo e delle altre grandi religioni individuando gli aspetti più importanti del dialogo interreligioso.







LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI








IL LINGUAGGIO RELIGIOSO






I VALORI ETICI E RELIGIOSI

Riconosce che la Bibbia è il testo sacro per cristiani ed ebrei e documento fondamentale della nostra cultura, sapendola distinguere tra altre tipologie di testi. Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico, sa farsi accompagnare nell’analisi delle pagine a lui più accessibili, per collegarle alla propria esistenza.



Conosce i testi sacri delle grandi religioni e sa confrontarli con la Bibbia;
Si confronta con l’esperienza religiosa anche in relazione alle altre grandi religioni e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo;


identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono in Gesù cristo e si impegnano per mettere in pratica il suo insegnamento in particolare in riferimento alle figure di alcuni Santi. Coglie il significato dei Sacramenti e riflette sul loro valore nella vita dei cristiani.









Leggere direttamente pagine bibliche ed evangeliche, riconoscendone il genere letterario e individuandone il messaggio principale.
Ricostruire le tappe fondamentali della vita di Gesù, nel contesto storico, sociale, politico e religioso del tempo a partire dai Vangeli.
Confrontare la Bibbia con i testi sacri delle altre religioni. Decodificare i principali significati della iconografia cristiana.



Saper distinguere informazioni sulla religione cattolica anche nella vita dei Santi e di Maria, la madre di Gesù.

Intendere il senso religioso del Natale e della Pasqua, a partire dalle narrazioni evangeliche e dalla vita della Chiesa.
Riconoscere il valore del silenzio come “luogo” di incontro con se stessi, con l’altro con Dio.
Individuare significative espressioni d’arte cristiana (a partire da quelle presenti nel territorio), per rilevare come la fede sia stata interpretata e comunicata dagli artisti nel corso dei secoli.
Rendersi conto che la comunità ecclesiale esprime, attraverso vocazioni e ministeri differenti, la propria fede e il proprio servizio all’uomo.


Scoprire la risposta della Bibbia alle domande di senso dell’uomo e confrontarla con quella delle principali religioni non cristiane.
Riconoscere nella vita e negli insegnamenti di Gesù proposte di scelte responsabili, in vista di un personale progetto di vita.





Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento