DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

martedì 2 marzo 2010

I verbi riflessivi: unità didattica per la classe quinta della scuola primaria.




Saper riconoscere ed usare la forma riflessiva dei verbi

Analizziamo la seguente frase e ne consideriamo il significato:
- Amal si ammira nello specchio.
C'è una ragazzina di nome Amal che ammira se stessa allo specchio.
L'azione dell'ammirarsi ricade sul soggetto che la compie.
Amal (soggettocompie e subisce l'azione.
La grammatica definisce questa forma verbale verbo riflessivo e specifica che è sempre accompagnato dai pronomi mi - ti - ci - si - vi
Scriviamo alcune frasi ed individuiamo l'uso dei pronomi nella forma riflessiva dei verbi.

Mi sono lavato sotto una grondaia.
Sta per > ho riparato me stesso.
Mi si lega con la prima persona singolare del verbo.

Ti sei lavato.
Sta per > hai lavato te stesso.
Ti si lega con la seconda persona singolare del verbo.

Vi siete cacciati in un bel pasticcio.
Sta per > avete cacciato voi stessi in un bel pasticcio.

Ci spingeremo sino alla cima della montagna.
Sta per > spingeremo noi stessi fino alla cima della montagna.

Si lavarono nell'acqua gelida del torrente.
Sta per > lavarono se stessi nell'acqua gelida del torrente.

Link correlati a questo post:

I verbi impersonali spiegazione ed esercizi

Esercizi di grammatica: i verbi riflessivi


Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento