Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2018

Progetto di educazione ambientale per la scuola primaria

L'educazione al rispetto della natura è diventato un argomento di inquietante attualità. E' importante far crescere nelle nuove generazioni una presa di coscienza di come l'ambiente in cui viviamo sia da rispettare; è quasi superfluo ribadire quanto possa essere utile il contributo di ognuno di noi per la nostra stessa sopravvivenza. Si può ipotizzare un percorso educativo didattico su questo tema trasversale a tutte le discipline: Con una filastrocca o una poesia Attraverso un testo di tipo argomentativo Con il disegno e i fumetti. Con una frase e la sua rappresentazione grafica. Semplicemente con dei disegni. Esempi: Una filastrocca Emissioni di CO2 Cresce l'economia globale, ad un ritmo ormai infernale. Gettiam via dalla Terra, quel che crea l'effetto serra. Se ne accorgano i potenti, non occorre esser veggenti, per capire che i più giovani, han ragione a protestare ed a farci ragionare. Fabbrichiamo un po

Anno scolastico 2018/2019: primi giorni nella scuola primaria

Immagine
A breve comincerà un nuovo anno scolastico ed è arrivato il momento di predisporre dei percorsi educativo didattici di apprendimento da proporre ai bambini nei primi giorni di scuola. Il sito didattica scuola primaria offre numerosi spunti per le varie attività di studio. Ve ne indico alcuni: Progetto accoglienza: A come amicizia, B come benessere, C come cultura Progetto accoglienza: giocare è bello se si rispettano le regole Primi giorni di scuola in classe prima (italiano) Primi giorni di scuola in classe seconda (italiano) Primi giorni di scuola in classe terza (italiano) Primi giorni di scuola in classe quarta (italiano) Primi giorni di scuola in classe quinta (italiano) Primi giorni di scuola in classe prima (matematica) Primi giorni di scuola in classe seconda (matematica) Primi giorni di scuola in classe terza (matematica) Primi giorni di scuola in classe quarta (matematica) Primi giorni di scuola in classe quinta (matematica) Il sito d

"Compito in classe", poesia di Jacques Prevert

Immagine
Compito in classe Due e due quattro quattro e quattro otto otto e otto fanno sedici… Ripetete! dice il maestro. Due e due quattro quattro e quattro otto otto e otto fanno sedici. Ma ecco l’uccello-lira che passa nel cielo il bambino lo vede il bambino l’ascolta il bambino lo chiama: Salvami gioca con me uccello! Allora l’uccello discende e gioca con il bambino Due e due quattro… Ripetete! dice il maestro e gioca il bambino e l’uccello gioca con lui… Quattro e quattro otto otto e otto fan sedici e sedici e sedici che fanno? Niente fanno sedici e sedici e soprattutto non fanno trentadue in ogni modo se ne vanno. E il bambino ha nascosto l’uccello nel suo banco e tutti i bambini ascoltano la sua canzone e tutti i bambini ascoltano la musica e otto e otto a loro volta se ne vanno e quattro e quattro e due e due a loro volta abbandonano il campo e uno e uno non fanno né uno né due uno a uno egualmente

"Donna", poesia di Madre Teresa di Calcutta

Immagine
Donna Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni. Però ciò che è importante non cambia;  la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito é la colla di qualsiasi tela di ragno. Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza. Dietro ogni successo c’è un’altra delusione. Fino a quando sei viva, sentiti viva.  Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.  Non vivere di foto ingiallite insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te. Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto. Quando a causa degli anni  non potrai correre, cammina veloce. Quando non potrai camminare veloce, cammina. Quando non potrai camminare, usa il bastone. Però non trattenerti mai! Madre Teresa di Calcutta Visualizza e stampa   Per ascoltare la poesia vai qui