Anno scolastico 2021/2022: primi giorni di scuola - Attività educativo didattiche di apprendimento di italiano e matematica per tutte le classi della scuola primaria

  "Chi parte bene è a meta dell'opera", così recita un antico detto popolare. L'antico proverbio si può e si deve, a mio parere, applicare alla didattica. E' importante un primo proficuo percorso operativo di apprendimento nei primi giorni di scuola. Nel sito di didattica per la scuola primaria numerose sono le proposte utili quale spunto per le varie attività educativo didattiche oramai sempre più vicine. Ma q uali argomenti possono essere utili, per l'inizio delle scuole, quale spunto per le lezioni? Penso che possa essere producente proporre alle bambine ed ai bambini alcuni dei numerosi post presenti nel sito relativi ai primi giorni di scuola per tutte le classi nelle varie materie oggetto di studio. Per la parte grammaticale il sito è ricco di proposte che vi propongo in toto. Non rimane che sfogliarle, potrebbero offrire qualche idea adatta per i vari percorsi educativo didattici di apprendimento.  Auguro a tutti Voi un proficuo anno scolastico 2021/202

Scheda di grammatica - I verbi indefiniti



I verbi indefiniti

La lingua italiana dispone di sette tipi di modi verbali che si distinguono in modi finiti: indicativo, congiuntivo,condizionale, imperativo, e in tre modi indefiniti: infinito, participio, gerundio.


Le forme verbali di modo indefinito non precisano né la persona, né il numero dell'azione svolta dal verbo.
Analizziamo la frase:
- La mamma mi dice sempre di studiare.
Studiare > è un verbo di modo infinito. Il modo infinito presenta due tempi, il presente e ilpassato.


Presente > studiare > forma base dei verbi
Passato > avere studiato > indica un'azione precedente a un'altra. > "Dopo aver studiato ho giocato a scacchi".


Anche il modo gerundio non precisa la persona. La parola gerundio vuol dire "modo di fare un'azione" perciò può indicare il modo ma anche il tempo e la causa di un'azione. Il gerundio termina sempre con la desinenza ando oppure endo.
Esempio: "Sbucciando una mela mi sono tagliato il dito". Sbucciando sta per "mentre sbucciava" ed indica una causa.


Anche il gerundio presenta due tempi:
Presente > sbucciando. Passato > avendo sbucciato.


Esempio: Seduta in cattedra.
Seduta > è un verbo al modo participio passato.
Il participio presenta due tempi caratterizzati dalle desinenze - nte per il presente e - to  - ta per il passato.


Presente > verbo amare > amante Passato > amato


Scriviamo il modo indefinito dei verbi ausiliari


Infinito > presente > essere
Infinito >  passato > essere stato


Infinito > presente > avere passato
Infinito > passato > avere avuto


Participio > presente > -----
Participio > passato > stato


Participio > presente > avente
Participio > passato > avuto


Gerundio > presente > essendo
Gerundio > passato > essendo stato


-----------------------------------------------------------------------------------


Eseguo l'analisi grammaticale delle seguenti forme verbali:


che egli guardi, avessimo esplorato, sentiresti, vedremmo, cucina tu, amate voi, avere pensato, pensante, pensare, pensato, concludendo, avendo vinto.


che egli guardi= voce del verbo guardare 1^ coniugazione modo congiuntivo tempo presente terza persona singolare


avessimo esplorato= voce del verbo esplorare 1^ coniugazione modo congiuntivo tempo trapassato 1^ persona plurale


sentiresti= voce del verbo sentire 3^ coniugazione modo condizionale tempo presente 2^ persona singolare


vedremmo= voce del verbo vedere 2^ coniugazione modo condizionale tempo presente 1^ persona plurale


cucina tu= voce del verbo cucinare 1^ coniugazione modo imperativo tempo presente 2^ persona singolare


amate voi= voce del verbo amare 1^ coniugazione modo imperativo tempo presente seconda persona plurale


avere pensato= voce del verbo pensare 1^ coniugazione modo infinito tempo passato


pensante= voce del verbo pensare 1^ coniugazione modo participio tempo presente


pensare= voce del verbo pensare 1^ coniugazione modo infinito tempo presente


pensato= voce del verbo pensare 1^ coniugazione modo participio tempo passato


concludendo= voce del verbo concludere 2^ coniugazione modo gerundio tempo presente


avendo vinto= voce del verbo vincere 2^ coniugazione modo gerundio tempo passato


Potrebbero anche interessarti:




Commenti