Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

Anno scolastico 2021/2022: primi giorni di scuola - Attività educativo didattiche di apprendimento di italiano e matematica per tutte le classi della scuola primaria

  "Chi parte bene è a meta dell'opera", così recita un antico detto popolare. L'antico proverbio si può e si deve, a mio parere, applicare alla didattica. E' importante un primo proficuo percorso operativo di apprendimento nei primi giorni di scuola. Nel sito di didattica per la scuola primaria numerose sono le proposte utili quale spunto per le varie attività educativo didattiche oramai sempre più vicine. Ma q uali argomenti possono essere utili, per l'inizio delle scuole, quale spunto per le lezioni? Penso che possa essere producente proporre alle bambine ed ai bambini alcuni dei numerosi post presenti nel sito relativi ai primi giorni di scuola per tutte le classi nelle varie materie oggetto di studio. Per la parte grammaticale il sito è ricco di proposte che vi propongo in toto. Non rimane che sfogliarle, potrebbero offrire qualche idea adatta per i vari percorsi educativo didattici di apprendimento.  Auguro a tutti Voi un proficuo anno scolastico 2021/202

Pellegrinaggio d'autunno di Hermann Hesse - Analisi e comprensione del testo (classe quinta - prima media)

Immagine
Pellegrinaggio d'autunno E’ strano vagare nella nebbia! Isolata è ogni pietra, ogni cespuglio; non c’è albero che l’altro veda, tutti sono soli. Pieno di amici era il mio mondo quando chiara era la vita mia; adesso, che calata è la nebbia non ne vedo più nemmeno uno. Certamente non può esser saggio chi non conosce le tenebre che ineluttabili e lievi, da tutto lo separano. E’ strano vagare nella nebbia! La vita è solitudine. Non c’è uomo che l’altro conosca, tutti sono soli. Hermann Hesse Immagine:  Punti e appunti Analisi e comprensione del testo Che cosa intende il poeta con l'espressione " E' strano vagare nella nebbia!"? Da cosa nasce il suo sconforto per la vita? Può la sofferenza aiutarci a migliorare? Che cos'è la vita per il poeta? Visualizza e stampa   Potrebbero interessarti: Il testo poetico Le favole di Esopo: analisi ed interpretazione del testo Le fiabe classiche Le regole del

Linea dei numeri

Immagine
Visualizza e stampa Potrebbero interessarti: Anno scolastico 2015/2016, classe prima matematica - scuola primaria Dentro e fuori Sopra - sotto, in alto - in basso Vicino e lontano Aperto e chiuso Alto e basso Lungo e corto Destra e sinistra Pochi e tanti Insiemi corrispondenti Gli elementi dell'insieme Il sottoinsieme Insieme equipotente, insieme non equipotente Gli elementi dell'insieme L'insieme vuoto: lo zero L'insieme unitario: il numero uno Il numero due Il numero tre Il numero quattro Il numero cinque Il numero sei Il numero sette Il numero otto Il numero nove I numeri in colore Linea dei numeri Numero precedente e numero successivo Maggiore, minore, uguale Rappresenta con i numeri in colore: maggiore, minore, uguale. Il più il segno che unisce, l'insieme unione Rappresenta le addizioni con i regoli Addizioni sulla linea dei numeri Rappresenta con gli insiemi e i regoli sulla linea dei numeri Rappresenta l&

Numero precedente e numero successivo

Immagine
Visualizza e stampa Potrebbero interessarti: Anno scolastico 2015/2016, classe prima matematica - scuola primaria Dentro e fuori Sopra - sotto, in alto - in basso Vicino e lontano Aperto e chiuso Alto e basso Lungo e corto Destra e sinistra Pochi e tanti Insiemi corrispondenti Gli elementi dell'insieme Il sottoinsieme Insieme equipotente, insieme non equipotente Gli elementi dell'insieme L'insieme vuoto: lo zero L'insieme unitario: il numero uno Il numero due Il numero tre Il numero quattro Il numero cinque Il numero sei Il numero sette Il numero otto Il numero nove I numeri in colore Linea dei numeri Numero precedente e numero successivo Maggiore, minore, uguale Rappresenta con i numeri in colore: maggiore, minore, uguale. Il più il segno che unisce, l'insieme unione Rappresenta le addizioni con i regoli Addizioni sulla linea dei numeri Rappresenta con gli insiemi e i regoli sulla linea dei numeri Rappresenta l&

Maggiore, minore, uguale

Immagine
Visualizza e stampa Potrebbero interessarti: Anno scolastico 2015/2016, classe prima matematica - scuola primaria Dentro e fuori Sopra - sotto, in alto - in basso Vicino e lontano Aperto e chiuso Alto e basso Lungo e corto Destra e sinistra Pochi e tanti Insiemi corrispondenti Gli elementi dell'insieme Il sottoinsieme Insieme equipotente, insieme non equipotente Gli elementi dell'insieme L'insieme vuoto: lo zero L'insieme unitario: il numero uno Il numero due Il numero tre Il numero quattro Il numero cinque Il numero sei Il numero sette Il numero otto Il numero nove I numeri in colore Linea dei numeri Numero precedente e numero successivo Maggiore, minore, uguale Rappresenta con i numeri in colore: maggiore, minore, uguale. Il più il segno che unisce, l'insieme unione Rappresenta le addizioni con i regoli Addizioni sulla linea dei numeri Rappresenta con gli insiemi e i regoli sulla linea dei numeri Rappresenta l&

Rappresenta con i numeri in colore: maggiore, minore, uguale.

Immagine
Visualizza e stampa Potrebbero anche interessarti: Matematica classe prima Matematica classe seconda Matematica classe terza Matematica classe quarta Matematica classe quinta

Leonardo da Vinci: lettura e comprensione del testo di favole per la scuola primaria.

Immagine
L'ostrica e il topo Un'ostrica si ritrovò, insieme a tanti altri pesci, dentro la casa di un pescatore, poco distante dal mare. - Qui si muore tutti - pensò l'ostrica guardando i suoi compagni che boccheggiavano sparpagliati per terra. Passò un topo. - Topo, ascolta! - disse l'ostrica. - Mi porteresti fino al mare? Il topo la guardò: era un ostrica bella e grande e doveva avere una bella polpa sostanziosa. - Certo - rispose il topo, che aveva ormai deciso di mangiarsela, - però ti devi aprire perché non posso trasportarti così chiusa. L'ostrica si dischiuse con cautela e il topo, subito, ci ficcò dentro il muso per addentarla. Ma, nella fretta, il topo la mosse un po' troppo e l'ostrica si richiuse di scatto imprigionando la testa del roditore. Il topo strillò. La gatta lo udì. Accorse con un balzo e lo mangiò. Leonardo da Vinci Il pesco e il noce Un pesco, che viveva accanto al noce, guardava con invidia il ramo del suo co