Riforma della scuola: più poteri ai Dirigenti scolastici.

I Dirigenti scolastici nomineranno i docenti ritenuti più idonei al piano dell'offerta formativa. Le scuole, se sarà approvato il disegno di legge godranno di una maggiore autonomia indicando il fabbisogno di docenti egli strumento per attuare l'organizzazione scolastica attraverso piani triennali predisposti dai presidi, sentiti gli insegnanti, il Consiglio d'Istituto e le realtà del territorio. Nuovi finanziamenti sono previsti per le nuove tecnologie nelle scuole.


Immagine: Gilda

Link correlato a questo post:

SCUOLA NEWS

Commenti