Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Tutti gli scritti del maestro Ercole

Tutti gli scritti del maestro Ercole: racconti, poesie, leggende, filastrocche, testi di vario tipo - I post per la scuola primaria e la scuola media inferiore

Chi sono Sono nato ad Ancona 70 anni fa ma imperiese d'adozione; è nella provincia di Imperia che ho maturato un'esperienza quarantennale nell'insegnamento (Ventimiglia alta, Sanremo San Bartolomeo, Arma di Taggia, e per ventidue anni a Imperia). Ora che sono in pensione mi dedico a questo blog, al piacere di scrivere, e ad insegnare il mio gioco preferito: gli scacchi. E' gratificante poter rilevare che i racconti, le poesie, le filastrocche, i testi di vario tipo, suscitino il vostro interesse ed apprezzamento, mi è di sprone a continuare in questa attività cercando di migliorarmi.  Racconti e descrizioni : La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice: "Vivi e lascia vivere" Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si dice: "Chi dorme non piglia pesci"?   Perché si dice: "Aiutati che Dio t'aiuta"   P

Pensioni 2015, ultime news su anticipate e su quota 100

Immagine
"Riforma della previdenza, secondo la Uil i tempi sono maturi per quota 100 Resta da capire quale potrà essere la risposta degli altri sindacati; sulla  piattaforma unitaria  la linea comune sembra effettivamente trovare una convergenza d'intenti, ma per quanto riguarda la  migliore strategia utile a flessibilizzare l'accesso all'Inps , bisognerà attendere la risposta della Cgil. Se la Cisl sembra infatti anch'essa decisa per il  sistema a quote , Susanna Camusso potrebbe essere invece orientata a chiedere l'accesso alle tutele previdenziali a partire dai  60 anni di età e 35 di contribuzione , oppure con  40 anni di versamenti  indipendentemente dall'età raggiunta. Riguardo invece tempi e scadenze entro le quali attuare l'eventuale riforma, si torna ad una posizione condivisa, visto che tutti ritengono ormai improrogabile una sua attuazione. "Lo stesso Poletti ha detto che così com'è creerà problemi sociali e le imprese ribadiscono come l

La nuova scuola dell'infanzia

Immagine
"La scuola dell'infanzia sarà, per legge, davvero una scuola. Gli asili nido cesseranno di esistere. L'infanzia scolastica non avrà più cesure: andrà da zero a sei anni, ininterrottamente. È l'ultima riforma della "Buona scuola" e, questa, entrerà nella legge delega del governo, l'istituto che ingloba i progetti di medio periodo mentre il decreto legge si occuperà delle questioni immediate: assunzione dei precari, scatti di merito, nuove materie. L'infanzia "0-6" è contenuta in una legge del Pd che si fa carico di un dibattito storico e popolare. Prima firmataria è Francesca Puglisi, responsabile per il partito dell'Istruzione. La proposta è pronta in settima commissione al Senato e vicina al voto. Per velocizzarne l'approvazione, ecco, salirà sul carro della grande legge delega. Le "Disposizioni in materia di sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni" azzerano la separazione  -  oggi esi

Buona scuola: in dirittura d'arrivo il decreto legge

Immagine
"Chi sperava di sapere nei dettagli come sarà la Buona Scuola di Renzi, che prenderà forma in un decreto di legge e un disegno di legge delega da portare in Consiglio dei ministri venerdì prossimo è rimasto deluso. L’evento organizzato all’Auditorium di via Palermo per festeggiare l’anniversario del governo Renzi e presentare la scuola che verrà, mettendo fine alla «schizofrenia normativa» degli ultimi anni, è stato soprattutto riassuntivo e celebrativo: una sorta di mini convention fatta in casa, con tanto di presentatori studenti (quelli del liceo Kennedy), caos totale nell’accesso degli accreditati (con la rissa sfiorata all’ingresso), e contestazione al premier. A cui il premier risponde fermo: «No a chi viene qui a fare le pagliacciate, ascolto tutti ma non consento la palude e la paralisi». E poi aggiugne: «Lo so che gli addetti ai lavori non ne possono più e non si fidano della politica. La frustrazione degli annunci fatti cui non è corrisposto un impegno porta gli insegn

Precari: da settembre assunzioni per 150.000 docenti

Immagine
In arrivo assunzioni per 150.000 precari della scuola tramite decreto legge del governo Renzi. "Il sottosegretario Davide Faraone ha confermato che saranno assunti 150 mila precari «entro settembre del 2015, con l'inizio del nuovo anno scolastico». Ma in realtà saranno un po’ di meno: perché, come ha spiegato Renzi, saranno esclusi quei 26 mila che negli ultimi cinque anni non hanno messo piede in un’aula, anche se le «tecnicalità saranno discusse». L’obiettivo resta quello di dare alla scuola quello che serve, e non puntare solo sull’abbattimento del precariato, che pure è una piaga che ha avuto enormi costi sociali, ma anche economici: «Nel 2014 abbiamo speso 866 milioni di euro per coprire le supplenze annuali», ha sottolineato il ministro Stefania Giannini, che ha assicurato che anche gli idonei del concorso 2012 «sono parte del piano assunzionale straordinario che il Governo sta approntando». Da viale Trastevere si è saputo che entrerebbero pure 1.793 supplenti che ha

Didattica Scuola Primaria: Le avventure di Pinocchio: lettura, comprensione e...

Didattica Scuola Primaria: Le avventure di Pinocchio: lettura, comprensione e... : La storia del più famoso burattino di tutti i tempi. Tutti e 36 i capitoli e le schede di didattica relative alla lettura, alla comprensi...

Didattica Scuola Primaria: Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo,...

Didattica Scuola Primaria: Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo,... : Il sito didattica scuola primaria è ricco di materiale per la produzione di testi scritti, molti dei quali con la relativa traccia di lavo...