Il Natale a scuola: racconti, poesie, filastrocche, temi, leggende, percorsi educativo didattici di apprendimento per l'analisi, la comprensione, l'interpretazione del testo

  Il Natale a scuola Le festività del Natale offrono molti spunti sia dal punto di vista didattico, sia educativo. Molto spesso si dice che la scuola italiana non sia al passo coi tempi. Bene, ritengo invece che in alcuni casi sia meglio che la scuola  non si uniformi , non diventi lo specchio deformato di una realtà  volta all'immagine  più che  alla   sostanza ,  alla forma  più che  al contenuto . In particolare le festività natalizie sono diventate principalmente un affare commerciale e diventano l'esatto contrario dell'autentico messaggio di pace e d'amore. E' il momento quindi di andare  contro corrente  e ritornare al significato etimologico della parola Natale che significa  nascita , nascita di Gesù, ed esprime valori universali condivisibili dai credenti e dai non credenti: la pace, l'uguaglianza nella diversità, l'amore per se stessi e per gli altri, la solidarietà, sono valori dell'uomo in quanto tale.  I bambini risponderanno in modo positiv

Geografia - Le regioni d'Italia - L'Umbria - Spiegazioni e prova di verifica per la classe quinta della scuola primaria


L'Umbria

L'Umbria è detta “il cuore verde d'Italia” perché le sue colline e le sue montagne sono ricoperte di boschi. Il suo territorio è prevalentemente montuoso si trova ad est; comprende l'Appennino Centrale la cui cima più elevata è il Monte Pennino, 1.570 metri, e i monti Sibillini con il monte Vettore, la cui vetta raggiunge i 2.476 metri.
La valle più ampia è quella Tiberina percorsa dal fiume Tevere che percorre l'intera regione da Nord a Sud, il suo affluente più importante è il Nera. Troviamo inoltre il fiume Velino che confluisce nel fiume Nera dando origine alle cascate delle Marmore. Vicino al confine con la Toscana si trova il lago Trasimeno che è di origine tettonica ed è poco profondo.

Il clima
Il clima della regione umbra è continentale, con inverni rigidi ed estati calde; diventa più mite sulle rive del Trasimeno.

La flora
La flora è ricca di foreste di querce, castagni e faggi, di pascoli e di alberi da frutta.

La fauna
Molto diffuso è l'allevamento di bovini, ovini e suini. Tra gli animali selvatici troviamo il capriolo, il lupo, la lepre, gli uccelli migratori; trote e anguille nei fiumi.

I prodotti della regione
Diffuso è l'allevamento che dà origine alla produzione di carni bovine e suine di ottima qualità. Importanti sono le sorgenti di acqua minerale. Piccole e medie industrie producono dolci, insaccati e tessuti. Il turismo è favorito da un lato dalle bellezze artistiche con città ricche di monumenti storici e religiosi, dall'altro per la bellezza dei luoghi dove sorgono aziende agrituristiche che attirano numerosi turisti.

Le città più importanti
Perugia il capoluogo della regione è tra le più ammirate città italiane, cinta dalle dominanti mura etrusche si erge a poco meno di 500 metri d'altezza ed è famosa per i suoi magnifici edifici medievali, e per le opere d'arte custodite nella Cattedrale di San Lorenzo e nelle chiese di Sant'Angelo e San Pietro.
La fontana Maggiore del duomo è un esempio magnifico di architettura risalente al Duecento. Terni, capoluogo di provincia, utilizza le acque del Nera e del Velino per le centrali elettriche. Da visitare le stupende chiese di San Francesco e San Salvatore. Un altro centro importante è Assisi la città di San Francesco, meta di numerosi pellegrinaggi, nella quale si trova la tomba del santo e gli immortali dipinti di Giotto, Cimabue e Simone Martini. Da visitare anche Città di castello, Gubbio, Todi, Foligno, Gubbio, Norcia, Umbertide, Orvieto, tutte con un importante storia da rivivere in chiave turistica.

Se vai in Umbria, delizia della mente e del palato, non dimenticarti di assaggiare i tartufi neri, i prosciutti di montagna, le ottime salsicce e la pizza di formaggio.

Prova di verifica – Questionario

Rispondi alle seguenti domande:
  1. Quali sono le caratteristiche principali del territorio dell'Umbria?
  2. Quali sono i monti e i fiumi più importanti?
  3. Com'è il clima?
  4. Da cosa è composta la flora dell'Umbria?
  5. Quali specie di animali vi vivono?
  6. Quali sono le principali industrie?
  7. Quali sono le città più importanti?
  8. Se andassi a visitare l'Umbria dove ti recheresti?




Commenti

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

"Fa freddo" filastrocca a rima alternata di Gianni Rodari

Il testo narrativo fantastico: "Babbo Natale e le renne", scheda con lo schema del lavoro.

"La stella cometa" - La poesia, il lavoro in classe.

Il Natale a scuola: racconti, poesie, filastrocche, temi, leggende, percorsi educativo didattici di apprendimento per l'analisi, la comprensione, l'interpretazione del testo

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Babbo Natale e le renne - Scheda di verifica per la lettura e la comprensione del testo: I bimestre classe terza.

L'albero di Natale (leggenda) - Analisi del testo

"Fa freddo" filastrocca in rima alternata di Gianni Rodari - Analisi e comprensione del testo

Comprendo, illustro, memorizzo, la poesia "Regalo di Natale"