La flora e la fauna mediterranea



La flora mediterranea

Le piante delle zone costiere costituiscono la macchia mediterranea, tipica delle regioni anche non italiane che si affacciano sul mar Mediterraneo. Ricordiamo il cespugli di lentisco, mirto, rosmarino, salvia, gli arbusti  di ginepro. i pini marittimi, i lecci, le ginestre, le palme.
Nell'acqua del mare vivono le alghe.
Il clima particolarmente mite favorisce, poco lontano dalla costa, la coltivazione di grano, avena, agrumi, olivi, pomodori, fiori.

La fauna mediterranea

La fauna mediterranea è costituita da molti uccelli come starne, colombacci, germani, aironi, aquile marine, gabbiani.
In tratti di pinete costiere protette vivono daini e cerbiatti.
In alcune grotte della Sardegna vive la foca monaca; sempre su quest'isola vivono mufloni e capre selvatiche. Nelle zone mediterranee l'uomo alleva pecore, capre, bovini.
Nelle regioni meridionali sono stati introdotti bufali asiatici (il latte viene utilizzato per produrre le mozzarelle.
Le acque del mare sono popolate datriglie, sgombri, alici, granchi, cicale di mare, aragoste, vongole, seppie, polipi, ecc... Molto rare sono le coltivazioni di coralli.






Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

Che cos'è la geografia?

Che cos'è la storia?

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Come iniziare a scrivere un buon tema: l'introduzione (l'incipit).

L'autunno

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro

I frutti dell'autunno

Link consigliati per la settimana

"Pinocchio" di Carlo Collodi, capitolo I: "Come andò che maestro Ciliegia, falegname, trovò un pezzo di legno, che piangeva e rideva come un bambino".