Classificazione dei quadrilateri


Classificazione dei quadrilateri
I quadrilateri si possono classificare con il seguente diagramma di Venn.
Il trapezio ha due lati opposti paralleli che si chiamano basi e altri due lati opposti che sono obliqui.
L'altezza segna la distanza tra i due lati paralleli (le basi).
I parallelogrammi hanno i lati opposti uguali e paralleli anche gli angoli opposti sono uguali.


Il quadrato ha tutti i lati e gli angoli retti.
Il rettangolo ha tutti e quattro gli angoli retti e i lati opposti uguali.
Il rombo ha tutti i lati uguali e gli angoli opposti uguali (due sono acuti e due sono ottusi).

In ogni parallelogramma ogni lato può essere considerato la base, cioè il lato su cui è appoggiata la figura.
In ogni parallelogramma l'altezza è il segmento che segna la distanza tra la base e il suo lato opposto.


Potrebbero interessarti anche:

Matematica classe prima

Matematica classe seconda

Matematica classe terza

Matematica classe quarta

Matematica classe quinta

Commenti