I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Com'è bello scrivere! Da quando sono in pensione lo posso fare in ogni momento: di giorno, di notte, ogni occasione è buona. Questa passione nasce da esigenze didattiche per poi sfociare in un mia esigenza personale. Scrivere racconti, poesie, filastrocche, è diventato un momento piacevole della giornata. Dai dati di Google in mio possesso ho scoperto che i miei scritti hanno superato, in questi anni, le cinquecentomila visualizzazioni di pagina a riprova dell'interesse delle lettrici e dei lettori del sito per il mio lavoro. Ho quindi pensato di creare un apposito link con tutti i miei scritti a cui se ne aggiungeranno spero ancora molti altri. Non mi resta che augurarvi buona lettura. Racconti e descrizioni : Sogno di Natale La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice "Chi dorme non piglia pesci"? Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si

I nomi primitivi e i nomi derivati; i nomi alterati : spiegazioni ed esercizi relativi.

<

I nomi primitivi e i nomi derivati

Si dice primitivo un nome che non deriva da nessun altro nome.
Si dice derivato un nome che deriva da un nome primitivo.

Esempio:

fiore > nome primitivo
fioraio > nome derivato

Trova alcuni nomi che derivano da acqua:

acqua > acquazzone > acquario > acquolina

Ricava dai seguenti nomi derivati i corrispondenti nomi primitivi:

boscaiolo > bosco
marea > mare
scolaresca > scuola
pescivendolo > pesce

I nomi alterati

I nomi alterati indicano una qualità del nome da cui derivano, senza modificarne il significato. Si ottengono unendo alla radice particolari suffissi:

diminutivi > (ino - icino - icello)

accrescitivi > ( one )

vezzeggiativi > (etto - uccio - uzzo)

dispregiativi > (accio)

Esempio: scarp - a > scarp - etta > scarp - ina > scarp - accia

Completa le seguenti frasi con i nomi alterati suggeriti dalle indicazioni fra parentesi.

  • Stiamo passando (per una brutta strada) stradaccia.
  • Tommaso abita in un (piccolo appartamento) appartamentino.
  • La ragazza indossava un (abito leggero e grazioso) abitino di seta e portava (un grazioso cappello) cappellino.
  • Sto scrivendo su un (quaderno grazioso e piccolo) quadernino.
  • Attraverso (una piccola porta) porticina si entra in una (brutta camera) cameraccia illuminata da due (grandi finestre) finestrone.
  • Mio padre fa colazione con una (grande tazza) tazzona di caffè e latte piena di (piccoli biscotti) biscottini
  • La (pioggia piccola e leggera) pioggerellina di marzo non dà fastidio.
Nomi primitivi - nomi derivati - nomi alterati

Indica il tipo di alterazione di ciascun nome:

libretto > vezzeggiativo
lupacchiotto > vezzeggiativo
carrozzina > diminutivo
maschiaccio > dispregiativo
cenone > accrescitivo
bambinona > accrescitivo
lumicino > diminutivo

Link correlati a questo argomento:



                     

Commenti

I vostri preferiti degli ultimi sette giorni

TITOLI DI TEMI

Prove di ingresso scuola media - Schede stampabili e gratuite

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Dettato ortografico per la prima classe della scuola media (verifica dei prerequisiti ortografici)

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

I racconti, le poesie, le filastrocche, gli articoli, del maestro Ercole Bonjean

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Testi utili per il riassunto

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.