Prove INVALSI 2014

Le prove di verifica Invalsi, a mio parere, proprio perché di natura oggettiva, valutano solo parzialmente i processi di insegnamento apprendimento. Vi sono taluni aspetti irrinunciabili dell'iter didattico che giocoforza vengono trascurati dal sistema di valutazione nazionale. Mi riferisco in particolar modo alla capacità di esposizione scritta ed orale degli alunni. Vi è una parte soggettiva della verifica che solo i singoli insegnanti possono valutare. 
Se la premessa del mio ragionamento è corretta, ne consegue che la verifica delle competenze conseguite dai bambini, attraverso le prove INVALSI, risulti essere poco aderente alla realtà scolastica in cui operiamo. Ma la mia è una valutazione personale, del tutto soggettiva!

In ogni caso tuttavia, dura lex, sed lex, le prove vanno somministrate (brutto verbo, quasi peggio del sostantivo razionalizzazione, alias tagli) alle bambine e ai bambini. Di seguito troverete una serie di link atti allo scopo. In particolare trovo ben organizzato, come sempre, il sito del Maestro Roberto.


Link correlati a questo post:

Preparazione per la prova INVALSI, classe seconda

Prove d'ingresso per la scuola media e per classe quinta della scuola primaria di Ercole Bonjean

Didattica scuola primaria sezione verifiche


Testi di vario genere


Pessime prove Invalsi? Gli insegnanti tornino a studiare!


Commenti

Post popolari in questo blog

Che cos'è la storia?

Primi giorni di scuola in classe quarta - italiano

Che cos'è la geografia?

Primi giorni di scuola in classe terza - italiano

Primi giorni di scuola in classe seconda - italiano

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

Primi giorni di scuola in classe quinta - italiano

Le origini della nascita della Terra: il Big Bang.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Anno scolastico 2008/2009 - scuola primaria - italiano - classe prima