La grammatica a fumetti: l'aggettivo.






L'aggettivo è quella parte variabile del discorso che si unisce al nome per qualificarlo (aggettivo qualificativo) o per meglio determinarlo (aggettivo determinativo o indicativo).
L'aggettivo qualificativo può essere di tre gradi:
- positivo: esprime una qualità semplice, senza confronti. Es.: bello, piccolo, grande, chiaro, scuro, ecc.
- comparativo:esprime un confronto tra due persone, animali o cose, e tra due aggettivi.
Può essere:
- di maggioranza, es. più bello;
- di minoranza, es. meno bello;
- di uguaglianza, es. tanto bello quanto ... ;
- superlativo; può essere:
- assoluto, se esprimi la qualità al massimo grado,es: bellissimo, molto bello;
- relativo, se esprime un confronto tra più persone, animali o cose, es. il più bello, il meno onesto.
L'aggettivo indicativo o determinativo può essere:
- possessivo (mio, tuo, suo, ecc.
- dimostrativo: questo, quello, ecc.
- numerale: primo secondo (uno, due, ecc.)
- indefinito: tutti, alcuno, ogni, ecc.




Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

I nomi concreti e i nomi astratti

Testi utili per il riassunto

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comprensione, commento, illustrazione del testo.

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Grammatica italiana: i nomi. Spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria. - Schede stampabili delle unità didattiche.

Le origini della nascita della Terra: il Big Bang.