DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA

Didattica Scuola Primaria di Ercole Bonjean

Didattica della lingua italiana - Didattica della Storia - Didattica della Geografia - Didattica della matematica - Il metodo globale fonematico - Esercizi di grammatica - Testi di vario tipo - Prove di verifica - Lettura e comprensione del testo - Ortografia - Schemi per la costruzione del testo - Schede di dettati svolti in classe - Schede di valutazione delle competenze - Aspetti normativi e deontologici della funzione docente - Il testo poetico: analisi ed interpretazione, schemi di lavoro, schede.

venerdì 15 luglio 2011

Tema "Un sogno nel cassetto"

Tema
Un sogno nel cassetto

E' quasi un anno che ho un sogno nel cassetto e non l'ho mai detto a nessuno: desidererei tanto conoscere il campione del mondo di scacchi, Garry Kasparov.
Vorrei conoscerlo, vorrei che mi insegnasse a giocare bene a scacchi e vorrei fare qualche partita con lui. Garry mi potrebbe fare vedere mosse fantastiche, aperture strabilianti, matti di cavallo e di alfiere, di torre e di regina. Garry è il mio idolo e vorrei un giorno diventare forte a scacchi come lui perché so che dopo l'insegnamento del mio maestro (il quale mi ha insegnato a giocare a scacchi da principiante ed è grazie a lui che potrò ottenere risultati e diventare abbastanza forte). Potrei realizzare risultati ancora migliori, grazie all'insegnamento di Garry Kasparov. Vorrei osservare insieme a Garry, le partite che sono rimaste nella storia come la Lasker – Thomas e tante altre. Vorrei farmi dare da Garry le partite più emozionanti che ha giocato, quelle dove si è impegnato di più e dove ha vinto ma vorrei osservare le partite che ha perso per guardare l'errore e cercare di non commetterlo. Vorrei che Garry mi insegnasse le tecniche per combattere nel migliore dei modi se si è in svantaggio e come non perdere mai la concentrazione. Sono certo che il mio idolo sa risolvere con una facilità estrema i problemi e vorrei che lo insegnasse anche a me.
Vorrei imparare a sacrificare dei pezzi per poi magari dire:”Scacco matto” o anche solo per passare in vantaggio.
Vorrei imparare a individuare subito se c'è un matto imparabile a mio favore o se c'è per il mio avversario e, a tal punto, sperare che l'avversario non l'abbia individuato. Vorrei anche imparare, sempre con l'aiuto di Garry, a mettere in difficoltà l'avversario mentre mi sta dando scacco matto con la regina. Vorrei imparare, se stessi perdendo, a cercare di pareggiare.
Insomma per me conoscere Garry Kasparov sarebbe una fortuna e se ci riuscissi sarei contentissimo.

(Giovanni, classe quinta, 1998)





Giovanni non riuscì a coronare il sogno di conoscere il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov, ma ne coronò un altro altrettanto importante: vinse il torneo di scacchi delle classi quinte della scuola elementare di piazza Roma. Tutti gli fecero festa!




MATERIALE DIDATTICO FACILE DA SCARICARE E GRATUITO clic sull'immagine per ingrandirla, tasto destro e salva immagine - nel web dal 29 agosto 2009 - idea e realizzazione di Ercole Bonjean © Riproduzione riservata Copyright © 2009 -2010 - 2011 con il supporto tecnico di Alessandro Sposato www.xonic.it
Se questo post ti è piaciuto, condividilo su FaceBook, Twitter o Google Plus
Se non hai trovato quello che cercavi, cerca nel sito

0 commenti:

Posta un commento