Post

Tutti gli scritti del maestro Ercole

Tutti gli scritti del maestro Ercole: racconti, poesie, leggende, filastrocche, testi di vario tipo - I post per la scuola primaria e la scuola media inferiore

Chi sono Sono nato ad Ancona 70 anni fa ma imperiese d'adozione; è nella provincia di Imperia che ho maturato un'esperienza quarantennale nell'insegnamento (Ventimiglia alta, Sanremo San Bartolomeo, Arma di Taggia, e per ventidue anni a Imperia). Ora che sono in pensione mi dedico a questo blog, al piacere di scrivere, e ad insegnare il mio gioco preferito: gli scacchi. E' gratificante poter rilevare che i racconti, le poesie, le filastrocche, i testi di vario tipo, suscitino il vostro interesse ed apprezzamento, mi è di sprone a continuare in questa attività cercando di migliorarmi.  Racconti e descrizioni : La descrizione di un fenomeno naturale: "La bufera" (The storm) - La metafora nel testo descrittivo Perché si dice: "Vivi e lascia vivere" Perché si dice: "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" Perché si dice: "Chi dorme non piglia pesci"?   Perché si dice: "Aiutati che Dio t'aiuta"   P

L'attributo e l'apposizione: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria e media

Immagine
L' analisi logica   consiste nell'individuare le varie categorie sintattiche che compongono la frase, al fine di migliorare la capacità d'espressione scritta e orale dell'alunno. La riflessione, sulla struttura logica del nostro pensiero, costituisce un   obiettivo irrinunciabile   per una buona conoscenza della nostra bellissima lingua italiana.  In questo post prendiamo in esame l'attributo e l'apposizione. Potrete trovare le spiegazioni e gli esercizi a questo link: L'attributo e l'apposizione: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria e media Ti potrebbero interessare: Che cos'è l'analisi logica e perché la studiamo Il soggetto e il predicato: l'enunciato minimo, spiegazioni ed esercizi Il soggetto e il predicato: spiegazioni ed esercizi Il soggetto e il predicato: esercizi di ribadimento Il soggetto sottinteso: spiegazioni ed esercizi Il soggetto: esercizi Il soggetto (spiegazione ed esercizi per la classe quinta) L'attributo, l

La grammatica a fumetti: attività educativo didattiche di apprendimento per la scuola primaria e media

Immagine
Nel mio percorso d'insegnamento ho utilizzato, in particolare nel decodificare la lingua italiana, l'uso del fumetto. Tanti anni or sono con i miei alunni abbiamo creato una grammatica a fumetti. E' stata un'esperienza piacevolissima che dimostra come la creatività e la logica si possano unire insieme e consentano di affrontare i percorsi didattici più complessi. Da quei giorni il fumetto è entrato per sempre a far parte della mia didattica, un potente alleato per l'apprendimento di ogni attività. Vi propongo pertanto "La grammatica a fumetti" , buona lettura!! Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica Analisi grammaticale Spiegazione ed esercizi di grammatica Spiegazione ed esercizi di analisi logica I nomi Gli articoli Gli aggettivi I pronomi Le congiunzioni I verbi Gli avverbi Le preposizioni Le esclamazioni Ricordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca di Google, presente in Home page, permette di accedere a tutti i numerosi post

Come usare il modo congiuntivo: spiegazioni, esercizi, prove di verifica per la scuola primaria e media

Immagine
Il modo congiuntivo è sempre meno usato; al suo posto si usa in modo improprio l'indicativo o l'imperfetto con una costruzione sintattica che sfocia nel ridicolo. Sta per morire il verbo dei sogni, della creatività, del dubbio, della speranza. Nel sito di didattica per la scuola primaria lo studio del modo congiuntivo viene affrontato e sviscerato mi auguro in modo completo ed esauriente. Potete trovare le spiegazioni, gli esercizi, le prove di verifica, che mi auguro possano costituire un utile spunto per le lezioni. Non vi resta che accedere a questo link:   Il modo congiuntivo: spiegazioni, esercizi, prove di verifica per la scuola primaria e media Vi consiglio di visionare inoltre: Schede di grammatica e di analisi logica da stampare: spiegazioni, esercizi, prove di verifica.

Il grillo parlante: "Vale più un grammo di salute che un quintale d'oro"

Immagine
Un vecchio saggio da ascoltare con attenzione? Un tipo saccente che ti riempie di perle di saggezza? L'amico inascoltato di Pinocchio? Tutto dipende dai punti di vista.   I commenti son graditi, basta che non mi tiriate il martello!!  Il vero bene è in noi stessi In un mondo che idolatra un falso benessere per cui l'economia prevale sulla stessa vita mi viene in mente quello che diceva il buon Bartali: "E' tutto sbagliato, è tutto da rifare". E aggiungo: "Vale più un grammo di salute che un quintale d'oro". Ercole Bonjean Ti potrebbero interessare: L'idiozia e la ferocia Morire di lavoro E tu cosa ci fai qui? Una guerra tra intelligenze Una rondine non fa primavera Le bombe intelligenti I due contrari Un premio Oscar violento Si vis pacem para pacem

"A mia madre" di Edmondo De Amicis, prosa della poesia per la scuola primaria e media

Immagine
A mia madre Non sempre il tempo la beltà cancella o la sfioran le lacrime e gli affanni mia madre ha sessant’anni e più la guardo e più mi sembra bella. Non ha un detto, un sorriso, un guardo, un atto che non mi tocchi dolcemente il cuore. Ah se fossi pittore, farei tutta la vita il suo ritratto. Vorrei ritrarla quando inchina il viso perch’io le baci la sua treccia bianca e quando inferma e stanca, nasconde il suo dolor sotto un sorriso. Ah se fosse un mio priego in cielo accolto non chiederei al gran pittore d’Urbino il pennello divino per coronar di gloria il suo bel volto. Vorrei poter cangiar vita con vita, darle tutto il vigor degli anni miei Vorrei veder me vecchio e lei… dal sacrificio mio ringiovanita! Edmondo De Amicis Prosa della poesia Non sempre il tempo cancella la bellezza, neanche per i dolori della vita. Mia madre è ancora bella a sessant'anni. Tutto ciò che lei fa mi dona piacere e mi entra nell'animo. Se fossi un pittore per tutta la vita le farei un

Unità educativo didattiche di apprendimento per la settimana: la primavera, il mese di maggio, schede di grammatica e di analisi logica - La gita scolastica: i testi, gli schemi - Verifiche di fine anno

Immagine
E' domenica e già ci si prepara per le lezioni da predisporre per la seconda settimana del mese di maggio. Il sito di didattica è ricco di argomenti per questo periodo e pertanto vi propongo alcune unità educativo didattiche che potrebbero risultare utili nelle varie attività di apprendimento.  Quali argomenti possono essere utili questa settimana quale spunto per le lezioni? Il mese di maggio  presenta scenari che offrono tantissimi spunti didattici i quali ricadono in modo estremamente positivo sulla sfera motivazionale del bambino e conseguentemente fanno leva sulla volontà di apprendere. Per la parte grammaticale il sito è ricco di proposte che vi propongo in toto. Non rimane che sfogliarle, potrebbero offrire qualche idea adatta per i vari percorsi educativo didattici di apprendimento.  I post proposti tengono conto anche degli articoli che i docenti ricercano sul sito in questo periodo dell'anno scolastico. Eccovi i link da poter visionare: La primavera La primavera con l

La gita scolastica: testi con schema per la scuola primaria e media

Immagine
La gita scolastica alias viaggio d'istruzione è un momento molto importante per le esperienze di studenti e studentesse. Se vado a ritroso nel tempo è uno dei ricordi più belli: ripenso alle mie compagne ed ai miei compagni, al mio amato maestro, a tutti i docenti che ci avevano accompagnato nei vari viaggi ed un alone di nostalgia mi percorre l'anima. Imparare e divertirsi: la gita ha questo significato e dovrebbe essere un esempio per tutti i giorni di scuola, per uscire dalla routine quotidiana e vivere esperienze che ci gratificano. Ma diamo la parola alle bambine ed ai bambini che ci raccontano di come hanno vissuto queste esperienze; eccovi tutti i link che potrete trovare nel sito relativi a questo argomento: Cronaca della gita scolastica in sequenza temporale testo ed immagini (schema di lavoro) Cronaca del viaggio d'istruzione: le Grotte di Toirano, il museo etnografico, la visita al frantoio. Raccontare una propria esperienza. Tema: La gita all'acquario di Gen

Come descrivere un animale: "La giraffa"

Immagine
La descrizione degli animali risulta particolarmente adatta per scrivere in un italiano sempre più corretto. E' bene tuttavia, a mio parere, favorire questo processo di elaborazione del proprio pensiero scritto seguendo un ordine logico, una traccia che guidi la creatività. E' un iter didattico piacevole, descrivere un animale piace ai bambini; questo percorso di apprendimento risulta essere molto stimolante e pertanto proficuo. In questo post le bambine e i bambini leggono e comprendono un testo descrittivo relativo alla giraffa. Vi propongo il seguente link: La giraffa: analisi e comprensione del testo Ti potrebbero interessare: La descrizione degli animali. Tema: Il mio cane. Traccia di lavoro. La descrizione degli animali: Federico, il mio cane La descrizione degli animali: "La gallina". Traccia del testo.  "L'usignolo": il testo, lo schema della descrizione. Verifica di lingua italiana - La descrizione degli animali - Tema: "Il mio gatto"

Come descrivere un animale: "Il mio cane"

Immagine
"Il cane è l'amico fedele dell'uomo" così recita un antico detto popolare che sicuramente contiene una verità. Com'è bello scrivere e descrivere le persone e gli affetti che ci sono più vicini. Per fare questo occorre seguire un semplice schema che conterrà le nostre idee, darà un ordine logico e cronologico al testo ma ci consentirà anche di liberare la nostra creatività. Nei link seguenti propongo due descrizioni diverse ma che ci possono aiutare in questo piacevole iter educativo didattico:   Il mio cane (testo con schema) Pag, il cane della guardia di finanza. Ti potrebbero interessare: La descrizione degli animali: Federico, il mio cane La descrizione di un animale: "La giraffa" - Analisi e comprensione del testo La descrizione degli animali: "La gallina". Traccia del testo.  "L'usignolo": il testo, lo schema della descrizione. Verifica di lingua italiana - La descrizione degli animali - Tema: "Il mio gatto" Storie

E' giusto assegnare i compiti a casa?

Immagine
E' giusto assegnare i compiti a casa? Personalmente li ho sempre assegnati e le alunne e gli alunni ne hanno tratto sicuramente beneficio. Li ritengo utili tuttavia quando rispondono a queste regole: Occorre siano solo un ripasso, un consolidamento, di quanto già svolto e spiegato a scuola. Non devono essere troppi e i docenti si devono mettere d'accordo circa la cadenza giornaliera degli stessi (non tutti negli stessi giorni della settimana, ma alternati equamente). Le bambine e i bambini hanno diritto al tempo libero, al gioco, allo svago, pertanto non devono essere assegnati il sabato e la domenica. Queste in linea generale le regole, ma come la pensano i diretti interessati? Eccovi alcuni temi di tipo argomentativo svolti in classe quinta: Il testo argomentativo: "I compiti per casa sono davvero necessari?"  - Traccia del lavoro, il tema svolto. Il testo argomentativo: i compiti pro e contro. - La traccia del lavoro, il tema.