"Notte di gelo" di Boris Pasternak, "Il dottor Zivago" - Le metafore e le similitudini - Ricerca grammaticale di nomi e aggettivi




Notte di gelo

Una chiara notte di gelo. Straordinaria luminosità e precisione di contorni è tutto ciò che si vede.
La terra, l'aria, la luna, le stelle sono inchiodate, saldate insieme dal gelo.
Nel parco, o in mezzo ai viali, si stampano le ombre degli alberi.
Grosse stelle sono sospese nel bosco, come azzurre lanterne.
Tutto il cielo è un prato estivo disseminato di piccole margherite.

Boris Pasternak, Il dottor Zivago, Feltrinelli

Individua nel testo tutte le metafore e le similitudini ed evidenziale in rosso.

Una chiara notte di gelo. Straordinaria luminosità e precisione di contorni è tutto ciò che si vede.
La terra, l'aria, la luna, le stelle sono inchiodate, saldate insieme dal gelo.
Nel parco, o in mezzo ai viali, si stampano le ombre degli alberi.
Grosse stelle sono sospese nel bosco, come azzurre lanterne.
Tutto il cielo è un prato estivo disseminato di piccole margherite.

Ricerca tutti i nomi e gli aggettivi qualificativi presenti nel brano

Nomi: notte, gelo, luminosità, precisione, contorni, terra, aria, luna, stelle, gelo, parco, viali, ombre, alberi, stelle, bosco, lanterne, cielo, prato, margherite.

Aggettivi: chiara, straordinaria, inchiodate, saldate, grosse, sospese, azzurre, estivo, disseminato, piccole. 

Ti potrebbero interessare:







Immagine: Blasting news

Commenti