Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2015

"Sogno di Natale" di Luigi Pirandello

Immagine
Sogno di Natale
Era festa dovunque: in ogni chiesa, in ogni casa: intorno al ceppo, lassù; innanzi a un Presepe, laggiù; noti volti tra ignoti riuniti in lieta cena; eran canti sacri, suoni di zampogne,  gridi di fanciulli esultanti, contese di giocatori… E le vie delle città grandi e piccole, dei villaggi, dei borghi alpestri o marini, eran deserte nella rigida notte. E mi pareva di andar frettoloso per quelle vie, da questa casa a quella, per godere della raccolta festa degli altri; mi trattenevo un poco in ognuna, poi auguravo: - Buon Natale -
Luigi Pirandello
Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:


La stella cometa: analisi ed interpretazione del testo
Il testo narrativo fantastico: "Babbo Natale e le renne", schema del lavoro svolto
Comprendo, illustro, memorizzo, la poesia "Regalo di Natale"
Invento una storia relativa al Natale tramite parole chiave
Invento una storia con i seguenti personaggi: Gesù, Maria, Giuseppe, il bue ...
Babbo Natale e le renne: sch…

"Nasce Gesù", filastrocca a rima alternata di Luisa Nason

Immagine

Papa Francesco: gli insegnanti sono malpagati

Immagine
"Fra gli operai più malpagati ci sono gli educatori e gli insegnanti. Che cosa vuol dire questo? Semplicemente che lo Stato non ha interesse, se lo avesse le cose non andrebbero così". Lo ha detto Papa Francesco al congresso mondiale organizzato dalla Congregazione per la scuola cattolica. "L'educazione è diventata troppo selettiva. Non tutti i bambini e i giovani hanno diritto all'educazione, e questa è una vergogna", ha aggiunto. 
Come dargli torto?

Immagine: nextquotidiano

"L'inverno" di Lina Schwarz, filastrocca a rima alternata - Comprensione del testo

Immagine
L'inverno

Signori miei, son qua!
Sono il solito inverno
che ripiglia il governo
finché la primavere tornerà.
Non porto novità:
con la solita neve
comincerò tra breve
a decorare paesi e città.
In rosso tingerò
ogni punta di naso;
non fate proprio caso
se qualche volta vi pizzicherò.

Lina Schwarz

Comprensione del testo
Di chi si parla nella filastrocca?Che cosa sembra l'inverno?A che cosa serve?Visualizza e stampa
Link correlati a questo post:
Le quattro stagioni di Angiolo Silvio Novaro

Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata e alternata

Racconti d'inverno: la leggenda della mammola

Il pupazzo di neve: analisi del testo

E chi non sa sciare?: filastrocca di Gianni Rodari

Un terribile inverno di Guy de Maupassant

Racconto: Neve in montagna

Fior di neve di Umberto Saba

La neve

La magia dell'inverno di Mario Lodi

La coperta grigia e la coperta bianca: racconto di Mario Lodi

I mesi dell'anno: filastrocca a rima baciata di Angiolo Silvio Novaro

La descrizione di un fenomeno nat…

Come si può utilizzare la Carta del Docente

Immagine
Ecco le prime indicazioni della Direzione generale per il personale scolastico su come si può utilizzare il bonus di 500:

1. La Carta del Docente consente “l'acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all'aggiornamento professionale” (legge 107/2015, art. 1, comma 121). Questi acquisti devono essere attinenti alle discipline insegnate dal docente (ad esempio: un docente di matematica può utilizzare il bonus per l’acquisto di un romanzo) ?
L’acquisto di libri, pubblicazioni e riviste, anche in formato digitale, non deve essere necessariamente attinente alla disciplina insegnata, così come previsto dalla legge 107/2015 (art. 1, comma 7), che riconosce fondamentale la formazione professionale del docente nel quadro degli obiettivi formativi, che riguardano competenze disciplinari e trasversali, scelte educative e metodologie laboratoriali, non riconducibili a una sola e specifica professionalità.

2. La Carta del Docente …

Attacchi di Parigi, lunedì momento di riflessione nelle scuole

Immagine
Miur - I gravissimi fatti di Parigi rappresentano un attacco al cuore dell'Europa senza precedenti. Un attacco al quale dobbiamo subito dare una riposta, innanzitutto educativa e culturale.¿#PorteOuverte, Porta Aperta, è stata la parola d'ordine lanciata sui social network dai cittadini di Parigi subito dopo gli attacchi terroristici, per offrire un riparo a chi era in strada terrorizzato. Una reazione di grande civiltà e coraggio.Porta Aperta deve essere anche la nostra risposta. Non possiamo restare indifferenti, paralizzati e chiuderci nelle nostre paure. Per questo, invito le scuole, le università, le istituzioni dell'Alta formazione artistica e musicale a dedicare, nella giornata di lunedì, un minuto di silenzio alle vittime della strage parigina e almeno un'ora alla riflessione sui fatti accaduti. Porte Aperte significa anche coinvolgere la cittadinanza, le famiglie.Le nostre scuole, le nostre università, i nostri centri di ricerca sono il primo luogo dove l'…

"Alla vigilia di Natale" di Bertolt Brecht

Immagine

Lo zampognaro di Gianni Rodari

Immagine
Lo zampognaro

Se comandasse lo zampognaro
che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?
Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d'oro e d'argento.
Se comandasse il passero
che sulla neve zampetta
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso,
tutti i doni sognati,
più uno, per buon peso.
Se comandasse il pastore
dal presepe di cartone
sai che legge farebbe
firmandola col lungo bastone?
Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso
il bianco, il moro, il giallino.
Sapete che cosa vi dico
io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
accadranno facilmente;
se ci diamo la mano
i miracoli si fanno
e il giorno di Natale
durerà tutto l'anno.

Gianni Rodari

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:
La stella cometa: analisi ed interpretazione del testo

La brina - Breve unità didattica

Immagine
La brina

La brina è un'artista meravigliosa. Sui rami e sui cespugli, in una sola notte sa creare una bianca, fantastica fioritura.
Ogni piantina, ogni filo d'erba, ogni sasso, ogni pietra si vestono di bianchi fiorellini scintillanti. Dove una gocciolina di rugiada ha potuto fermarsi, si è trasformata in centinaia di piccolissimi cristalli sfavillanti.

Approfondimenti grammaticali
Sottolinea tutti i nomi e gli aggettivi qualificativi presenti nel brano. Visualizza e stampa
Link correlati a questo post:
Un uomo di neve di Gianni Rodari - Comprensione del testo

Le quattro stagioni di Angiolo Silvio Novaro

Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata e alternata

Racconti d'inverno: la leggenda della mammola

Il pupazzo di neve: analisi del testo

E chi non sa sciare?: filastrocca di Gianni Rodari

Un terribile inverno di Guy de Maupassant

Racconto: Neve in montagna

Fior di neve di Umberto Saba

La neve

La magia dell'inverno di Mario Lodi

La coperta grigia e la coperta bianca: racconto d…