Post

Visualizzazione dei post da aprile 27, 2014

I migliori post di didattica. - Vari tipi di testo: lettura, analisi, comprensione ed interpretazione del testo.

Immagine
I post che hanno ricevuto il maggior interesse, da parte delle colleghe e dei colleghi della scuola primaria, concernenti: la lettura, l'analisi, la comprensione e l' interpretazione del testo:
Accanto alla mammadi Giovanni Papini Analisi del testo poetico: "Sono felice" di Pablo Neruda

"L'anno nuovo" di Gianni Rodari

"Gennaio candido come la neve" descrizione di Fabio Tombari

"Sono qui" testo sul tema dell'immigrazione di Francesca Jupe

"Già la pioggia è con noi di Salvatore Quasimodo

"Asino chi legge" di Giovannino Guareschi

"Il leopardo l'elefante, le capre", fiaba d'Etiopia

"Il leone e il topo" da Esopo

"Eurialo e Niso",tratto da l'Eneide di Virgilio (classe quinta, scuola media)

Il cedro e l'uragano di Leonardo da Vinci

La fine di un'amicizia di Ercole Bonjean

I testi, e la relativa analisi, sono solo una minima parte di quelli fruibili nel sito. Ecco ora un altro es…

Le caratteristiche degli oggetti

Immagine
DI CHE COSA SONO FATTI? COMPLETA I CARTELLINI DEGLI INSIEMI. AGGIUNGI UN 
ELEMENTO AD OGNI INSIEME.

TROVA TRE PROPRIETA' PER OGNI OGGETTO DISEGNATO
CILIEGIA: ROTONDA DOLCE ROSSA PICCOLA
COPRILETTO: MORBIDO CALDO COLORATO
FORCHETTA: APPUNTITA DURA METALLICA
CUBO: QUADRATO DURO PICCOLO
TAVOLO: GRANDE PESANTE PIATTO ELASTICO
BOTTONE: BUCATO PICCOLO DURO
DISEGNA UN OGGETTO A TUA SCELTA E TROVA TRE PROPRIETA'
VASO: FRAGILE PICCOLO BELLO
NOME: LEONE
COME SI MUOVE? CORRE
COSA MANGIA? CARNE
COME E' FATTO IL SUO CORPO? DI PELI
Visualizza e stampa con Google Docs

Che cosa può essere?

Immagine
CHE COSA PUO' ESSERE?

GIALLO > ROTONDO > E CALDO > SOLE 

BIANCO > ROTONDO > ED ELASTICO > PALLONE

PROFUMATA > SCHIUMOSA > DURA > SAPONETTA

AFFILATO > TAGLIENTE > METALLICO > COLTELLO

Visualizza e stampa con Google Docs

Scuola news: graduatorie dei supplenti nel caos, sistema informatico del Ministero in tilt.

Immagine
"Aggiornamento delle graduatorie dei supplenti in alto mare. Da qualche giorno, gli oltre 177mila supplenti "storici" inclusi nelle graduatorie provinciali ad esaurimento stanno tentando di aggiornare punteggi e titoli acquisiti nel biennio precedente, ma il sistema informativo del ministero è in tilt. Le domande, esclusivamente online, vanno inoltrate entro il 10 maggio ma durante la compilazione dei format online i docenti incontrano mille difficoltà. La più preoccupante è quella che non consente alle migliaia di precari della scuola il cui futuro dipende da queste domande di inoltrare l'istanza dopo avere debitamente compilato i moduli elettronici ..."

Fonte: Repubblica Scuola

Immissioni in ruolo entro settembre 2014 per 25000 docenti

Immagine
"Nuovo concorso per 17mila cattedre in arrivo nella scuola e 25mila immissioni in ruolo entro il prossimo mese di settembre. "Il prossimo anno - ha detto il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini rispondendo a un'interrogazione alla Camera - bandiremo un concorso a cattedra per circa 17 mila docenti: il concorso è l'unico strumento per entrare in ruolo e insegnare". "Il concorso, che si terrà nella tarda primavera del 2015 - ha aggiunto - consentirà di essere in tempo utile per l'immissione in ruolo nell'estate 2016". Una buona notizia per le migliaia di laureati in attesa di una sistemazione. Ma che non manca di suscitare polemiche...

Fonte: RepubblicaTGCOM 

Il gioco dei cinque sensi

Immagine
IL GIOCO DEI CINQUE SENSI

ECCO UN LECCA LECCA:

CON LA VISTA LO VEDO CHE E' ROTONDO E COLORATO;

CON L'UDITO SENTO UN RUMORE QUANDO LO ROMPO E LO SPEZZO;

CON L'OLFATTO SENTO CHE è PROFUMATO;

CON IL GUSTO SENTO IL SAPORE;

CON IL TATTO SENTO SE E' MORBIDO, LISCIO, RUVIDO, DURO, APPICCICOSO.

Visualizza e stampa con Google Docs

La sonorità degli oggetti

Immagine
NON EMETTE SUONI FA RUMORE

Osserva la vignetta poi colora tutte le FONTI SONORE, cioè tutto ciò che può produrre suoni o rumori.

Accanto ad ogni rumore o suono scrivi il numero del disegno corrispondente.
LUNEDI', 10 MARZO
LA SONORITA' DEGLI OGGETTI
LA SONORITA' E' LA CAPACITA' DEGLI OGGETTI DI EMETTERE SUONI O RUMORI 
RILEVABILI CON L'UDITO.
CON L'UDITO SENTIAMO CHE LA MELA ...
> NON MANDA SUONI;
> SE CADE FA RUMORE
> QUANDO L'ADDENTI FA RUMORE
Visualizza e stampa con Google Docs

Nuovi personaggi per bambini

Immagine
Ho trovato questo bel sito per bambini con disegni molto creativi capaci di coniugare la migliore tradizione di Walt Disney con nuovi personaggi che sicuramente, a mio parere, colgono il segno e possono essere utilizzati nella prassi educativo didattica sia per la scuola dell'infanzia sia per i primi anni della scuola primaria (ad esempio creando spunti per la grammatica e la logica che si fondono con la creatività). Tanti i disegni da stampare e da colorare.Da vedere!!
(e.b)



Festa del 1° maggio: breve iter didattico relativo alla Costituzione. (classe quinta)

Immagine
Comprendere il significato della festa del lavoro del 1° maggio.

L' articolo I della nostra costituzione recita:

"L'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro".

Analizziamo questo primo fondamentale articolo della nostra Carta Costituzionale. Proviamo a mettere insieme le parole Repubblica e lavoro considerandone il significato.


Etimologia
Repubblica = dal latino res pubblica, cosa pubblica Lavoro = dal latino labor, fatica, sforzo 
L'Italia negli intenti dei Padri della Costituzione aveva ed ha al centro della sua vita sociale il lavoro. Un diritto dovere da cui non si può prescindere.

Rispondo alle domande:
Quale lavoro vorrei fare da grande?Perché il lavoro è fondamentale per la società, per la famiglia, per la persona?Scrivo un breve testo 10 -15 righe su questo argomento così importante.Lavoro (2 ore circa) adatto ad una classe quinta della scuola primaria.

Visualizza e stampa con Google Docs

Odorato e olfatto

Immagine
HANNO ODORE / NON HANNO ODORE
L'ODORE E' LA PROPRIETA' DEGLI OGGETTI RILEVABILE CON L'ODORATO E  L'OLFATTO
COLORA SOLO GLI OGGETTI CHE EMETTONO ODORE

Odori gradevoli e sgradevoli

Immagine
Giovedì 27 marzo
SCRIVIAMO DEGLI OGGETTI DELLA SCHEDA PRECEDENTE SU DUE COLONNE
ODORI GRADEVOLI                                   ODORI SGRADEVOLI
OLIO                                                         PESCE MELA                                                        ALCOOL TORTA                                                      BENZINA CAFFE'                                                      RIFIUTI  
DISEGNA UN OGGETTO DALL'ODORE MOLTO INTENSO E SGRADEVOLE
PANNOLINO
DISEGNA UN OGGETTO DALL'ODORE POCO INTENSO E GRADEVOLE
SUCCO

"La dinastia dei poltroni" di Gianni Rodari

Immagine
La dinastia dei poltroni 


Dunque se state buoni
oggi vi spiego
la dinastia dei Poltroni.
Capostipite e fondatore
fu re Poltrone Primo,
detto il Dormitore,
che regnò su Poltronia
vent'anni e un palmo.
Dopo di lui nell'ordine,
regnarono:
Poltrone Secondo, detto il Calmo; 
Poltrone Terzo,
detto il Cuscinetto;
Poltrone Quarto,
inventore dello scaldaletto;
Poltrone Quinto, 
detto lo Spinto,
perché se non lo spingevano
sul trono
s'addormentava sui gradini;
Poltrone Sesto,
lo Schiacciapiumini;
Poltrone Settimo,
il Riposato;
Poltrone il Riposato, detto il Nono
per isbaglio;
Poltrone Decimo,
detto Accidenti - alla - Sveglia
(sposò la regina Sbadiglia
ed ebbero per figli diciassette sbadigli).
Infine la corona
coronò la Pelata 
di Poltrone Undicesimo,
detto il Medesimo,
perché per lui tutto
faceva lo stesso;
il bello e il brutto,
la pace, la guerra,
il cielo, la terra,
la frittata, il ragù,
la lepre in salmì.
Con lui la dinastia finì.

Gianni Rodari

Da Filastrocche in cielo e in Terra illustrazioni di Francesco Altan

Einaudi Ra…

Il tatto

Immagine
Mercoledì, 2 aprile 2014
IL TATTO
LA DUREZZA, LA RUVIDEZZA, IL CALORE, IL PESO SONO PROPRIETA' DEGLI OGGETTI RILEVABILI CON IL TATTO.
CON IL TATTO SENTIAMO CHE LA MELA ...
- E' FRESCA
- E' LISCIA
- E' DURA
- E' UN PO' PESANTE
Visualizza e stampa con Google Docs

"Il vigile urbano" di Gianni Rodari

Immagine

80 euro in busta paga di maggio per i docenti. (SCHEDA DEGLI AUMENTI)

Immagine
Bonus Irpef, arrivano le istruzioni-lampo dell'Agenzia delle Entrate: 80 Euro in busta paga di maggio.





Arrivano a tempo di record le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate per applicare, a partire dalla busta paga di maggio, il bonus Irpef da 80 euro. E' stata infatti pubblicata la circolare con le indicazioni per riconoscere il credito ai lavoratori "dipendenti e assimilati" con un reddito fino a 26mila euro.Il bonus per lavoratori dipendenti e assimilati sarà riconosciuto in busta paga, a partire da maggio, senza dover fare alcuna domanda. Il credito, riservato a chi guadagna fino a 26mila euro, sarà infatti erogato direttamente dai datori di lavoro in tutti i casi in cui l'imposta lorda dell'anno è superiore alle detrazioni per lavoro dipendente. Chi ha tutti i requisiti per ricevere il bonus, ma non ha un sostituto d'imposta, ad esempio perché il rapporto di lavoro si è concluso prima del mese di maggio, chiarisce l'Agenzia, potrà comunque richi…

Destra o sinistra a scuola: il mancinismo.

Immagine
Mancinismo, che fare?


Non occorre fare nulla. In questo caso a mio parere basta lasciar fare alla naturale tendenza del bambino nell'utilizzare l'una o l'altra mano. Se nei primi giorni di scuola, ad esempio scrive con la sinistra occorre lasciare libero il picco allievo di fare come preferisce e non porsi problemi che non hanno alcuna ragione d'essere. quanto affermo non è solo l'opinione di un insegnante d'esperienza, è quanto la scienza ci dice; non è detto che non possa essere addirittura un vantaggio.
La differenza tra i mancini e i bambini che usano la mano destra deriva dal fatto che, sintetizzando al massimo, l'emisfero destro del cervello che presiede al pensiero creativo, anche per quel che concerne l'orientamento spaziale, è la parte utilizzata in maniera dominante dai mancini. I bambini che utilizzano la mano destra, invece, utilizzano maggiormente l'emisfero cerebrale sinistro che presiede al pensiero logico e analitico. Sulla base della…

Lettura e comprensione del testo: percorso operativo per la scuola media di primo grado.

Eurialo e Niso, due amici inseparabili

Quella notte i Rutuli di guardia tutt’intorno all’accampamento troiano gozzovigliavano e facevano festa, sicuri di sferrare, il giorno dopo, un attacco vittorioso. Ma i Troiani, nel timore di essere assaliti, non riposavano: un gruppo di armati ispezionava le porte del campo.
A guardia di una di esse c’era Niso, guerriero valoroso, molto abile con l’arco e con il giavellotto; con lui c’era il suo fedele compagno Eurialo, il giovinetto più bello, gentile e gaio tra quelli che avevano seguito Enea. C’era tra loro un grande e reciproco affetto: essi combattevano sempre insieme e, in quel momento, vegliavano insieme a difesa della stessa porta.
A un tratto Niso disse:
-Non so se è un dio a ispirarmi questo pensiero, ma il mio più ardente desiderio è quello di uscire dall’accampamento e di compiere un’impresa memorabile contro i nemici. Detesto starmene qui inerte. Vorrei tentare di raggiungere Enea per informarlo di quanto accade. L’occasione è favorevol…