La mappa geografica









La mappa geografica
  • L'impronta di un oggetto si chiama pianta.
  • La pianta a grandezza naturale si ottiene appoggiando un oggetto su qualsiasi base e tracciandone il contorno.
  • La parola pianta deriva dal latino planta che significa orma lasciata sul terreno.
  • I geografi usano il termine pianta per indicare l'impronta di qualsiasi oggetto o la rappresentazione grafica di un ambiente, un edificio.
  • La mappa geografica è la rappresentazione ridotta di grandi territori che non possono essere riprodotti a grandezza naturale.
Individua sulla pianta di Porto Maurizio la via dove abita la tua famiglia, dove abitano i tuoi nonni, il tuo amico preferito e dove ha sede la tua scuola.

Per la verifica preparati a rispondere alle seguenti domande:
  1. Che cos'è la geografia?
  2. Qual è la differenza tra ambiente naturale e ambiente antropico?
  3. Quali sono gli elementi naturali del paesaggio?
  4. Quali sono gli elementi antropici del paesaggio?
  5. Perché l'uomo modifica l'ambiente?
  6. Conosci mutamenti anche naturali? Come avvengono?
  7. Che cos'è la pianta di un oggetto?
  8. Qual è la differenza tra pianta a grandezza naturale e pianta a grandezza ridotta?
  9. Che cos'è la mappa geografica?

Commenti

Post popolari in questo blog

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Febbraio, poesia di Vincenzo Cardarelli - Analisi, comprensione, ed interpretazione del testo - Aspetti semantici e grammaticali - La metafora nella poesia

Racconti d'inverno: lettura e comprensione del testo, aspetti semantici e grammaticali.

I nomi concreti e i nomi astratti

Schede di analisi logica: il soggetto, il predicato, i complementi - Spiegazioni, esercizi, prove di verifica per la scuola primaria

"I giorni della merla" leggenda popolare - Analisi e comprensione del testo