Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2020

Progetto di educazione ambientale per la scuola primaria

L'educazione al rispetto della natura è diventato un argomento di inquietante attualità. E' importante far crescere nelle nuove generazioni una presa di coscienza di come l'ambiente in cui viviamo sia da rispettare; è quasi superfluo ribadire quanto possa essere utile il contributo di ognuno di noi per la nostra stessa sopravvivenza. Si può ipotizzare un percorso educativo didattico su questo tema trasversale a tutte le discipline: Con una filastrocca o una poesia Attraverso un testo di tipo argomentativo Con il disegno e i fumetti. Con una frase e la sua rappresentazione grafica. Semplicemente con dei disegni. Esempi: Una filastrocca Emissioni di CO2 Cresce l'economia globale, ad un ritmo ormai infernale. Gettiam via dalla Terra, quel che crea l'effetto serra. Se ne accorgano i potenti, non occorre esser veggenti, per capire che i più giovani, han ragione a protestare ed a farci ragionare. Fabbrichiamo un po

La festa dei nonni: una poesia per i bambini della scuola primaria e media.

Immagine
  I miei nonni Dalle prime luci dell'alba, sino al calar del sole, so quanto i miei nonni mi amino in un modo molto speciale. E' piacevole ascoltare i loro racconti di un mondo da cui nasce la saggezza, la forza, di un tempo lontano.  Il passato e il futuro si intrecciano in un unico abbraccio. I miei nonni saranno sempre giovani, vivono un tempo senza confini. Ercole Bonjean Visualizza e stampa Ti potrebbero interessare: La descrizione di una persona cara: la nonna (schema del testo) "Un regalo di Natale dal cielo", poesia del maestro Ercole Foto di  Susanne Pälmer  da  Pixabay

Video letture per bambini della scuola primaria: "La leggenda dell'estate di San Martino" di Ercole Bonjean

Immagine
  La leggenda dell'estate di San Martino In una fredda giornata di novembre, un soldato, di nome Martino, incontra un povero vecchio che gli chiede l'elemosina e trema per il freddo. Il cielo è ricoperto di nuvole nere, piove e tira un vento gelido, quasi invernale, il mendicante rischia di morire. Il cavaliere prova una grande pietà e sceso da cavallo, con la spada, taglia in due il suo caldo mantello e lo dona al povero. Il mendicante lo ringrazia con un sorriso e poi continua il suo cammino. Martino prosegue per la sua strada mentre la pioggia continua a scendere con forza e il vento continua la sua corsa impetuoso e gelido. Ma ecco che d'improvviso la pioggia cessa di scendere, il vento si placa, il cielo si colora d'azzurro, il sole ritorna: con i suoi caldi raggi riscalda la terra e il cuore degli uomini. Era l'11 di novembre, il giorno dell'estate di San Martino! Ercole Bonjean Ti potrebbero interessare: Didattica scuola primaria su you tube La leg

Didattica scuola primaria: i post più popolari della settimana

Immagine
Di seguito i 10 post che hanno ottenuto il maggior numero di visualizzazioni della settimana (alla data del 27 settembre 2020). Eccovi i link relativi: Prove d'ingresso scuola media Dettato ortografico per la scuola media (verifica dei prerequisiti) Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno Anno scolastico 2020/2021: primi giorni di scuola. Proposte operative di apprendimento. Tema: Descrivo me stesso. Schema del testo per la scuola primaria e media. Classe prima scuola primaria: il metodo globale fonematico. Primi giorni di scuola in classe quarta. Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta. Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza. Che cos'è la storia? Ti potrebbero interessare: Italiano classe prima Italiano classe seconda Italiano classe terza Italiano classe quarta Italiano classe quinta La grammatica Schede di grammatica Analisi grammaticale Spiegazione ed esercizi di grammatica Spiegazione ed esercizi di analisi logica I

Video letture per bambini della scuola primaria: "La cicala e la formica" di Esopo

Immagine
  La cicala e la formica Era un'estate felice per la cicala che si godeva il sole sulle foglie degli alberi e cantava, cantava, cantava. Venne il freddo e la cicala si trovò senza rifugio e senza cibo. Si ricordò della formica che per tutta l'estate aveva accumulato provviste nella sua calda casina sotto terra. Andò dunque a bussare alla porta della formica. La formica venne ad aprire reggendo una vecchia lampada ad olio. - Cosa vuoi? - chiese piuttosto seccata. - Ho freddo, ho fame ... - balbettò la cicala. Dietro di lei si vedeva la campagna innevata. - Ah sì! - disse la formica. - Io ho lavorato tutta l'estate per accumulare per l'inverno. Tu cosa hai fatto in quelle giornate di sole? - Io ho cantato. - Hai cantato! ... Ebbene adesso balla! La formica sbatté la porta e tornò alle sue faccende, mentre la cicala, con il suo violino coperto di neve, si allontanò ad ali basse nella campagna. Esopo Ti potrebbero interessare: Le favole di Esopo: lettura e

Video letture per bambini della scuola primaria: "Alla formica" di Gianni Rodari, da youtube

Immagine
Alla formica Chiedo scusa alla favola antica se non mi piace l'avara formica. Io son dalla parte della cicala che il più bel canto non vende, regala. Gianni Rodari Ti potrebbe interessare: Didattica scuola primaria su you tube

L'uso del fumetto e del disegno nella didattica della lingua italiana

Immagine
L'uso del fumetto e del disegno nella didattica della lingua italiana rende più agevole, e talvolta persino divertente, l'apprendimento della lingua italiana, da parte delle bambine e dei bambini. I lavori che vi propongo raccontano un iter di apprendimento che ha generato buoni risultati e può essere utilizzato come spunto nella prassi quotidiana dell'insegnamento. Qualche esempio. Per la parte grammaticale: Che cos'è la grammatica e perché la studiamo Le parti del discorso Il nome Gli articoli L'aggettivo Il pronome Il verbo I verbi impersonali I verbi ausiliari L'avverbio La preposizione La congiunzione L'interiezione Ti potrebbero interessare: Schede di grammatica Analisi grammaticale Spiegazione ed esercizi di grammatica Spiegazione ed esercizi di analisi logica I nomi Gli articoli Gli aggettivi I pronomi Le congiunzioni I verbi Gli avverbi Le preposizioni Le esclamazioni Per la lettura e la comprensione del testo (solo qualche esempio): La cicala e le

"Autunno" poesia di Rainer Maria Rilke

Immagine
Autunno Le foglie cadono da lontano, quasi giardini remoti sfiorissero nei cieli; con un gesto che nega cadono le foglie. Ed ogni notte pesante la terra cade dagli astri nella solitudine. Tutti cadiamo. Cade questa mano, e ogni altra mano che tu vedi. Ma tutte queste cose che cadono, qualcuno con dolcezza infinita le tiene nella mano. Rainer Maria Rilke Visualizza e stampa Ti potrebbero interessare: Ottobre: brevi unità didattiche di apprendimento. Novembre: brevi unità didattiche di apprendimento. La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro La leggenda dell'estate di San Martino - Percorsi educativo didattici di apprendimento Schema utile alla descrizione di un ambiente naturale "Il Signor Autunno" di Ercole Bonjean - Filastrocca a rima alternata L'autunno (disegni, frasi, fumetti) Analizzare e comprendere un testo poetico: "San Martino" di Giosuè Carducci: poesia, prosa, biografia dell'autore - Analisi, comp

"Equinozio d'autunno" poesia di Ercole Bonjean

Immagine
  L'arrivo dell'autunno, con la sua magnifica girandola di colori, suoni ed odori, offre tantissimi spunti didattici che ricadono in modo estremamente positivo sulla sfera motivazionale del bambino e conseguentemente fanno leva sulla sua volontà di apprendere. Vi propongo questa mia poesia: Equinozio d'autunno Lo vedo arrivare da lontano, lo sognavo da tempo baciare le mie membra. E' qui con noi, all'alba, puntuale, embrione di una nuova stagione. Vola il tempo, amico malandrino, e tutto si ripete, tutto ritorna. Mi tuffo nelle nubi, nella brezza mattutina, mi scalda tenue un raggio di luce, nell'aria volteggiano lacrime di gioia. Ercole Bonjean Visualizza e stampa Foto di Jörg Peter da Pixabay Ti potrebbero interessare: Ottobre: brevi unità didattiche di apprendimento. Novembre: brevi unità didattiche di apprendimento. La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro La leggenda dell'estate di San Martin

Creare una filastrocca - Filastrocca del c'era e del c'è

Immagine
Filastrocca del c'era e del c'è Dove c'era la neve sul terrazzo, ora c'è un simpatico pupazzo! Una volta c'era la cera, ora c'è una candeliera. C'era un bruco nero nero, ora c'è una farfalla ... un mistero! Ieri c'era un bell'ovetto, oggi c'è un bel galletto. C'era una nuvola nel cielo, ora c'è il sole senza un velo. Sul tavolo c'era la cioccolata, ora c'è la mamma arrabbiata! Ercole Bonjean Prova tu, seguendo questo schema, a scrivere una breve filastrocca in rima baciata.

Giocare con le parole: gli indovinelli

Immagine
Gli indovinelli Un cappello, un gambo lungo; pare un ombrello si chiama ...  C'è un frutto rotondetto, di farina ne ha un sacchetto, se la mangi non si lagna, questo frutto è la ... Son graziosa, son piccina, son dei prati la regina; la mia veste è tanto bella e somiglio ad una stella; e mi chiamo ... Foto di Katharina N. da Pixabay Me ne vo sola soletta camminando tra l'erbetta porto in groppa la casetta son la lenta ... Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay Vado sempre senza fretta chiusa dentro la casetta sono ghiotta di lattuga son la lenta ... Ho due baffi e fiuto fino sento odor di topolino, giro sempre quatto quatto e sai già che sono il ... Ho una veste verdolina dello stagno son regina; è noioso il mio cantare, indovina indovinare. Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay Visualizza e stampa Ti potrebbero interessare: Il testo umoristico Leggere, comprendere, comporre un non sense Giocare con le parole: gli scioglilingua

Giocare con le parole: gli scioglilingua

Immagine
Trentatrè trentini Trentatré trentini entrarono in Trento, tutti e trentatré trotterellando. Apelle figlio d'Apollo Apelle figlio di Apollo Fece una palla di pelle di pollo Tutti i pesci vennero a galla Per vedere la palla di pelle di pollo Fatta da Apelle figlio di Apollo La panca Sopra la panca la capra campa, sotto la panca la capra crepa. Sereno è Sereno è seren sarà; se non sarà seren si rasserenerà Tre tigri Tre tigri contro tre tigri Una rana Una rana rara e nera sulla rena errò una sera Tre bruchi Tre bruchi bruni tre bruni bruchi Il ragno Regna il ragno dentro il buco nella mela regna il bruco Sul tagliere Sul tagliere gli agli taglia non tagliare la tovaglia Ti potrebbero interessare: Il testo umoristico Leggere, comprendere, comporre un non sense Visualizza e stampa

"Primi giorni di scuola" poesia per la scuola primaria - Analisi e comprensione del testo

Immagine
Primi giorni di scuola Come son belli i primi giorni di scuola! I compagni ci sembrano fratelli rinnovati; ci sono i libri nuovi, illustrati,  i grembiulini stirati, e c'è una gran voglia di fare e d'imparare, e si ascolta il maestro parlare senza perdere neppure  una parola. Come son belli i primi giorni di scuola! A. Novi Analisi del testo Chi incontra il bambino andando a scuola? Quali sono gli oggetti ritrovati? Chi ascolta il bambino parlare? Cosa dice del suo maestro? Ti potrebbero interessare: Progetto Accoglienza Progetto accoglienza: giocare è bello se si rispettano le regole. Primi giorni di scuola in classe prima (il metodo globale fonematico) Primi giorni di scuola in classe seconda Primi giorni di scuola in classe terza Primi giorni di scuola in classe quarta Primi giorni di scuola in classe quinta Visualizza e stampa

In bocca al lupo dal maestro Ercole!

Immagine
  Domani in quasi tutte le scuole d'Italia inizia il nuovo anno scolastico. Tanti sono i problemi da affrontare: la terribile pandemia che colpisce tutto il mondo implica notevoli sacrifici alla classe docente ed ai bambini. Il mio augurio, per il bene di tutti, è che vengano superate tutte le difficoltà sino a quando la scienza non troverà una soluzione per eliminare il Covid 19 dalle nostre vite. Si ricomincia quindi con tanti problemi, ma io credo che occorra essere animati dall'ottimismo della volontà e mi auguro che questa crisi diventi un'opportunità per porre la scuola al centro della società tutta. Un in bocca al lupo a tutti voi dal maestro Ercole! Ti potrebbero interessare: Progetto Accoglienza Progetto accoglienza: giocare è bello se si rispettano le regole. Primi giorni di scuola in classe prima (il metodo globale fonematico) Primi giorni di scuola in classe seconda Primi giorni di scuola in classe terza Primi giorni di scuola in classe quarta Primi giorni di

Video letture per bambini della scuola primaria: favole, racconti, poesie, filastrocche, dal canale di didattica di youtube

Immagine
 Com'è bello ascoltare un racconto, una fiaba, una filastrocca, una poesia!  Abbiamo cercato di trasmettere tutte le nostre emozioni durante la lettura e ci auguriamo di esserci riusciti ... buon ascolto! Eccovi tutti i video attualmente disponibili: "L'Anno Nuovo" di Gianni Rodari Pinocchio Capitolo I Pinocchio capitolo II Pinocchio capitolo III Pinocchio capitolo IV Pinocchio capitolo V Pinocchio capitolo VI Pinocchio capitolo VII Pinocchio capitolo VIII Il brutto anatroccolo La magia dell'inverno La Befana e il Befanone Nuovo Anno "A Silvia" di Giacomo Leopardi "Il sabato del villaggio" di Giacomo Leopardi "Sono felice" di Pablo Neruda "Sempre c'è un domani" di Gabriel Garcia Marquez "C'era una stella sola" di Gabriel Garcia Marquez "L'infinito" di Giacomo Leopardi "Ed è subito sera" di Salvatore Quasimodo "San Martino di Giosuè Carducci "Pianto antico" di Giosuè Ca