"Coronavirus", poesia di Ercole Bonjean





Coronavirus

Fuggi via ladro di vite,

ritorna nell'eremo delle tenebre.

Tu non hai ragione d'esistere,

sei il nulla, il nulla assoluto.

Torneranno i nostri sogni colorati,

la gioia dei volti, la forza di un abbraccio.

Sei scomparso alle prime luci dell'alba.

Ercole Bonjean


Ti potrebbero interessare:



Commenti