"Il mio maestro" poesia di Ercole Bonjean




Il mio maestro

Nel ricordo del passato

penso a un uomo molto amato.

Era buono il mio maestro,

umile e colto, di grande estro.

Ricordo ancora la sua voce:

donava passione, suscitava emozione.

Mentre leggeva regnava il silenzio,

e rideva, scherzava, si emozionava.

Spiegava i perché della vita,

delle nostre domande gioiva,

rispondeva col piacere del sapere.

Venne il giorno che ci lasciò,

e di fronte alla nostra tristezza,

volse lo sguardo con dolcezza,

regalandoci l'ultimo meraviglioso sorriso.

Ercole Bonjean


Ti potrebbero interessare:


Commenti