Post

Visualizzazione dei post da ottobre 7, 2018

Analisi di testi descrittivi attraverso dati di colore, uditivi, olfattivi, le sensazioni provate. Le tracce per lo svolgimento dei temi.

Immagine
L'autunno, con i suoi meravigliosi colori, suoni ed odori, offre spunti di notevole efficacia didattica. Chiediamo agli alunni di scrivere le proprie emozioni, di fronte alla maestosità degli elementi naturali, attraverso un determinato schema sui dati di colore, uditivi, e le sensazioni provate attraverso una traccia del tema che aiuta la fantasia e indirizza la logica semantica.

Il bosco in autunno

Traccia del tema
Dati visivi: i colori della natura: gli alberi spogli, le foglie verdi, gialle, rossicce, marroni (la loro forma). Il sole che filtra i suoi raggi nel bosco. Qualche uccellino che salta di ramo in ramo.
Dati uditivi: il cinguettio degli uccellini, il rumore del fruscio delle foglie mosse dal vento.
Sensazioni: il piacere del contatto con la natura in questo particolare periodo dell'anno, le mie emozioni mentre osservo il bosco che si prepara per l'ormai imminente inverno.

E' autunno. Nel bosco gli alberi perdono le foglie rossicce che vengono accompagnate al suo…

Didattica scuola primaria: i post più popolari della settimana.

Immagine

"Il Gigante Egoista" racconto di Oscar Wilde: lettura, comprensione del testo, approfondimenti grammaticali.

Immagine
Il Gigante Egoista: lettura e comprensione del testo (prima parte)
Ogni pomeriggio, terminata la scuola, i bambini andavano a giocare nel giardino del Gigante. Era un grande, bellissimo giardino ricoperto di tenera erbetta verde. Qua e là sull'erbetta, spiccavano fiori simile a stelle; in primavera i dodici peschi si ricoprivano di fiori rosa e di perla, e in autunno, davano i frutti. Gli uccellini si posavano sugli alberi e cantavano così dolcemente che i bambini fermavano i loro giochi per ascoltarli. - Come siamo felici qui!- si dicevano l'un l'altro. Un giorno il Gigante ritornò. Era stato a far visita al suo amico, l'Orco della Cornovaglia, e vi era rimasto per sette anni. Trascorso questo periodo, egli aveva detto tutto quel che aveva dire perché la sua conversazione era limitata, e quindi decise di ritornare al castello. Al suo arrivo vide i bambini che giocavano nel giardino.  - Che cosa state facendo voi qui?- esclamò con voce burbera, e i bambini scapparono. …

Leonardo da Vinci: attività educativo didattiche di apprendimento. Lettura, comprensione, ed interpretazione del testo.

Immagine
Leonardo da Vinci, grande genio universale, vanto dell'Italia e patrimonio dell'umanità, ha scritto numerose favole e leggende che si prestano allo svolgimento di attività educativo didattiche semplici, ma efficaci, volte ad appassionare le bambine ed i bambini alla lettura ed alla scrittura. Vi propongo una serie di link che mi auguro possano suscitare il vostro interesse:

"Il cedro e l'uragano" 

"Il nibbio" 

"L'avarizia"

"Il pesco e il noce"

"Allegrezza ... e tristezza" 

"La pecchia e i fuchi"

"Il pavone"

"La volpe e la gazza"

"La leonessa" 

"Il leone e l'agnello" 

"L'ostrica e il topo"


Ti potrebbero interessare:

Le favole di Esopo: lettura, comprensione, ed interpretazione del testo

Le favole di Fedro: lettura, comprensione, ed interpretazione del testo

Le avventure di Pinocchio: lettura, comprensione, ed interpretazione del testo

Link consigliati per la settimana

Immagine