"Un regalo di Natale dal cielo", filastrocca a rima baciata del maestro Ercole




Un regalo di Natale dal cielo

Panettoni e cioccolata,

che mangiata, che mangiata,

è Natale e ora sto male.

Nel salotto della villa,

bevo solo camomilla.

Ho scartato tutti i doni,

ma non provo più emozioni.

Tablet e smartphone son carini,

ma son solo regalini.

Fiocca la neve fitta fitta,

mentre salgo su in soffitta.

Cerco tra i ricordi della nonna,

trovo un biglietto nella gonna.

E' un messaggio scritto a mano,

non vi sembra un poco strano?

E' una ricetta per l'allegria,

sembra quasi una magia:

Non pensare solo a te stesso,

come stai facendo adesso.

Regala tutti i tuoi giochini,

ai più poveri e ai bambini.

Ama il cielo, il sole, i monti, il mare,

impara com'è piacevole poter sognare

ed i desideri realizzare.

Vivi sempre in compagnia,

nella musica ritroverai l'allegria.

Io ti guardo da lontano

e ora stringo la tua mano”.

Ercole Bonjean 



Ti potrebbero interessare:




































Commenti

Post popolari in questo blog

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe terza della scuola primaria - Schede stampabili

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Febbraio, poesia di Vincenzo Cardarelli - Analisi, comprensione, ed interpretazione del testo - Aspetti semantici e grammaticali - La metafora nella poesia

Dettato: "E' Carnevale".

Racconti d'inverno: lettura e comprensione del testo, aspetti semantici e grammaticali.

I nomi concreti e i nomi astratti

"I giorni della merla" leggenda popolare - Analisi e comprensione del testo