Post

Visualizzazione dei post da febbraio 5, 2017

Didattica scuola primaria: i post più popolari della settimana.

Di seguito i 10 post che hanno ottenuto il maggior numero di visualizzazioni della settimana (alla data dell'11 febbraio 2017). Eccovi i link relativi: L'aggettivo qualificativo: spiegazioni ed esercizi.Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primariaTesti utili per il riassuntoIl Carnevale: tutti i testi di didattica per la scuola primaria.I nomi concreti e i nomi astrattiEsercizi di analisi grammaticale per la classe quintaScienze classe seconda:l'acqua, il ciclo dell'acqua.Grammatica italiana: i nomi. Spiegazioni ed esercizi.I nomi: maschile, femminile, singolare, plurale.Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'invernoRicordo alle colleghe ed ai colleghi che il motore di ricerca di Google, all'interno del sito, permette di accedere a tutti i numerosi post pubblicati su tantissimi argomenti.  Buon fine settimana a tutti Voi!
Potrebbero anche interessarti:

L'inverno

Il testo narrativo
Lettura e comprensione del testo
G…

Scheda di grammatica - I verbi indefiniti

Immagine
I verbi indefiniti
La lingua italiana dispone di sette tipi di modi verbali che si distinguono in modi finiti: indicativo, congiuntivo,condizionale, imperativo, e in tre modi indefiniti: infinito, participio, gerundio.

Le forme verbali di modo indefinito non precisano né la persona, né il numero dell'azione svolta dal verbo. Analizziamo la frase: - La mamma mi dice sempre di studiare. Studiare > è un verbo di modo infinito. Il modo infinito presenta due tempi, il presente e ilpassato.

Presente > studiare > forma base dei verbi Passato > avere studiato > indica un'azione precedente a un'altra. > "Dopo aver studiato ho giocato a scacchi".

Anche il modo gerundio non precisa la persona. La parola gerundio vuol dire "modo di fare un'azione" perciò può indicare il modo ma anche il tempo e la causa di un'azione. Il gerundio termina sempre con la desinenza ando oppure endo. Esempio: "Sbucciando una mela mi sono tagliato il dito". Sbuc…

Ocse: la troppa tecnologia peggiora il rendimento scolastico

Immagine
Il computer a scuola non basta, e se è usato troppo e male anzi fa danni. Lo dicono i dati Ocse in un rapporto su istruzione e competenze informatiche, basato su dati dell’indagine Pisa 2012, reso pubblico martedì. Ora che il «Digital divide» si è colmato e il 96% dei quindicenni del mondo ha accesso a un computer a casa, e 72 su cento usano un pc, un tablet o un laptop in classe, si è compreso che sarebbe meglio che i ragazzi non lo usassero troppo ...

Per a continuare a leggere vai al seguente link delCorriere della Sera

Potrebbe anche interessarti:

Genitori e figli

Quando papà e mamma sbagliano tutto

Immagine
Consiglio a genitori ed insegnanti la lettura di questo articolo di Francesco Alberoni, del settembre 2005, ma di grande attualità:

Cari ragazzi, mamma e papà sbagliano tutto (dal Corriere della Sera)

Link correlati a questo post:

Genitori oggi

Scheda di grammatica - I verbi transitivi e intransitivi

Immagine
I verbi transitivi e intransitivi

Si chiamano transitivi (dal latino transire) i verbi che possono avere un complemento oggetto.

Sono definiti intransitivi i verbi che non possono avere un complemento oggetto.

Analizziamo e riflettiamo sulla seguente frase:

- Tommaso scrive una lettera.

Dividiamo in sintagmi.

SCRIVE > PREDICATO VERBALE > CHI SCRIVE?

TOMMASO > SOGGETTO

CHE COSA SCRIVE? > UNA LETTERA > COMPLEMENTO OGGETTO

Nella frase "Tommaso scrive una lettera" il verbo scrive provvede a collegare due parole e a far passare l'azione che compie il soggetto nell'oggetto: una lettera. Analizziamo una seconda frase:

- Il nonno cammina per la strada

IL NONNO > SOGGETTO

CAMMINA > PREDICATO VERBALE

PER LA STRADA > COMPLEMENTO DI LUOGO

L'azione del camminare viene compiuta dal nonno e riguarda solo il nonno non la strada. La strada non è un oggetto dell'azione ma il luogo dove il nonno cammina. L'azione si esaurisce nel soggetto. La grammatica dice: se nella…

Scheda di grammatica - La forma attiva e passiva del verbo

Immagine
La forma attiva e passiva del verbo

Il verbo è di forma attiva quando il soggetto compie l’azione: Il cane insegue il gatto. Il verbo è di forma passiva quando il soggetto subisce l’azione: Il gatto è inseguito dal cane.

Trasforma le seguenti frasi cambiando il verbo dalla forma attiva alla forma passiva: Esempio: La mamma apre la finestra. La finestra è aperta dalla mamma.

Il bidello pulisce l’aula. ………………………………. Laura mangia la marmellata. ……………………………….. La nonna sgrida Paolo.