Post

Visualizzazione dei post da gennaio 15, 2017

L'aggettivo qualificativo

Immagine

Didattica scuola primaria: i post più popolari della settimana.

Immagine

"Fa freddo" filastrocca a rima alternata di Gianni Rodari

Immagine
Fa freddo
Italia sottozero. Lo stivale si è ghiacciato. Sta la neve sui monti come panna sul gelato.
I gatti del Colosseo, a Roma, battono i denti. Si pattina sul Po e i suoi maggiori affluenti.
E' gelata la coda di un asino a Potenza. Le gondole di Venezia sono a letto con l'influenza.
Un pietoso alpinista è partito da Torino per mettere un berretto sulla cima del Cervino.
Ma dov'è, dov'è il mago con la fiaccola fatata per portare in tutte le case una calda fiammata?

La gita scolastica: cronaca dell'esperienza.

Immagine
Ripercorro un'esperienza
La visita al museo Luzzati
Lunedì mattina eravamo alla Pensilina di Porto Maurizio: insegnanti, bambini, genitori. Ben presto è giunto un grande pullman: mentre ognuno di noi si sedeva al proprio posto il sorriso dei genitori ci accompagnava verso una nuova avventura nel mondo del sapere. Il tempo corre in un battibaleno, più veloce del pullman. Genova ed il suo straordinario porto ci accolgono. Pochi passi ed ecco davanti a noi il museo Luzzati. Siamo entrati nel museo e abbiamo osservato quadri e disegni emozionanti; poi abbiamo guardato un episodio di Alì Babà ed abbiamo illustrato una parte del film con un disegno. l'aiutante del museo, Elisa, ci ha fatto comprare con i nostri soldi un libro o un block notes. Alle 12,30 siamo andati a fare una bellissima merenda con i maestri, i compagni e Iside, la figlia della maestra Antonella. La prima parte della nostra visita è terminata lasciamo i tavoli dei laboratori e andiamo a mangiare. Ad ottanta metri da…

"Il gatto Inverno" filastrocca di Gianni Rodari

Immagine
Il gatto Inverno
Ai vetri della scuola stamattina l'inverno strofina la sua schiena nuvolosa come un vecchio gatto grigio: con la nebbia fa i giochi di prestigio, le cose fa sparire e ricomparire; con le zampe di neve imbianca il suolo e per coda ha un ghiacciuolo … Sì, signora maestra, mi sono un po' distratto: ma per forza con quel gatto, con l'inverno alla finestra che mi ruba i pensieri e se li porta in slitta per allegri sentieri. Invano io li richiamo: si saranno impigliati in qualche ramo spoglio; o per dolce imbroglio, chiotti, chiotti, fingon d'essere merli e passerotti.
Gianni Rodari 

Visualizza e stampa
Potrebbe anche interessarti:
Le quattro stagioni di Angiolo Silvio Novaro

Le quattro stagioni: filastrocche a rima baciata e alternata

Racconti d'inverno: la leggenda della mammola

Il pupazzo di neve: analisi del testo

E chi non sa sciare?: filastrocca di Gianni Rodari

Un terribile inverno di Guy de Maupassant

Racconto: Neve in montagna

Fior di neve di Umberto Saba

La neve

La magia de…

Cronaca del viaggio d'istruzione: le Grotte di Toirano, il museo etnografico, la visita al frantoio.

Immagine
Cronaca del viaggio d'istruzione: le Grotte di Toirano, il museo etnografico, la visita al frantoio.
Io, i miei maestri e i miei compagni delle classi terze, siamo andati a fare una gita scolastica alle Grotte di Toirano. Quando arrivammo vedemmo che il cancello era chiuso e sopra un cartello c'era scritto: orario di apertura previsto per le ore 9,30 fino alle ore 12,30. Allora il maestro Ercole disse: “Purtroppo dobbiamo aspettare che il cancello venga aperto!”. Quasi tutti dovevamo andare in bagno e, per questo motivo il maestro scese dal pullman, fece qualche passo per arrivare vicino alla guardia del cancello e gli disse se potevamo entrare. La guardia aprì il cancello e noi entrammo; l'autista parcheggiò il pullman e i maestri ci fecero scendere e tutti quelli che avevano felpe o giacche se le misero. I maestri ci fecero andare al bagno; poi il maestro Ercole prese tutti i biglietti occorrenti per entrare nelle grotte. Noi, sotto la guida dei maestri, percorremmo la sa…

Cronaca della gita scolastica - Schema del testo

Immagine
Scrivere una cronaca tramite schema L'attesaLa partenzaIl viaggioL'arrivo e la visita alle grotte di ToiranoAcquisti e pranzoVisita all'aeroportoIl viaggio di ritornoL'arrivo alla pensilina La gita scolastica alle grotte di Toirano
Il giorno prima della gita alle grotte di Toirano, mentre facevo i compiti, aspettavo il momento della gita con tanta gioia e felicità. (l'attesa) Il giorno della gita (il diciotto aprile) ero molto emozionata ma triste perché purtroppo la maestra Tilde era assente per una brutta febbre. (la partenza) Tutti sono contenti perché si parte. Siamo quasi arrivati alle grotte di Toirano. Ad un certo punto vediamo una specie di pista ed il maestro Ercole ci spiega che quella specie di pista è l'aeroporto di Albenga. (il viaggio) Siamo quasi arrivati alle grotte! Il maestro Ercole ci manda in bagno poi fra un quarto d'ora visiteremo le misteriose grotte di Toirano. Sono bellissime! Ci sono le stalattiti e le stalagmiti che si sono format…

Il testo narrativo: percorsi educativo didattici di apprendimento

Immagine