"Il leone vecchio e la volpe" di Esopo - Analisi ed interpretazione del testo



Il leone vecchio e la volpe

Un leone, diventato vecchio e incapace di procurarsi il cibo con le proprie forze pensò che gli bisognava far ciò con l'astuzia.Ritiratosi, pertanto, in una spelonca, e quivi sdraiatosi, fingeva di essere infermo; e così assaliva e divorava le fiere che andavano a visitarlo. Quando un buon numero ne aveva così uccise, la volpe, che era venuta a conoscere quell'astuzia, si presentò, e fermatasi a distanza dalla caverna, si fece a domandargli come stesse. Avendole esso risposto: "Male!", e chiedendole perché non entrasse, "Ma io entrerei - rispose la volpe - se non contassi tante orme di animali che entrano, e nessuna di animali che escono".

Esopo

Analisi del testo:
1.   Chi sono i personaggi della favola?
2.   Perché il leone finge di essere malato?
3.   Cosa accade?
4.   Perchè la volpe non entra nella caverna?

Interpretazione del testo
  1. Da cosa è dettato il comportamento del leone?
  2. Condividi il suo atteggiamento?
  3. Qual è la morale di questa favola?
  4. Trovi adatto a questa storia il proverbio: "La prudenza non è mai troppa"?


Potrebbero interessarti:





Commenti

Post popolari in questo blog

Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo, argomentativo.

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

TITOLI DI TEMI

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.

Anno scolastico 2008/2009 - scuola primaria - italiano - classe prima

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

"La gatta" di Giovanni Pascoli - Prosa della poesia