"Il leone vecchio e la volpe" di Esopo - Analisi ed interpretazione del testo



Il leone vecchio e la volpe

Un leone, diventato vecchio e incapace di procurarsi il cibo con le proprie forze pensò che gli bisognava far ciò con l'astuzia.Ritiratosi, pertanto, in una spelonca, e quivi sdraiatosi, fingeva di essere infermo; e così assaliva e divorava le fiere che andavano a visitarlo. Quando un buon numero ne aveva così uccise, la volpe, che era venuta a conoscere quell'astuzia, si presentò, e fermatasi a distanza dalla caverna, si fece a domandargli come stesse. Avendole esso risposto: "Male!", e chiedendole perché non entrasse, "Ma io entrerei - rispose la volpe - se non contassi tante orme di animali che entrano, e nessuna di animali che escono".

Esopo

Analisi del testo:
1.   Chi sono i personaggi della favola?
2.   Perché il leone finge di essere malato?
3.   Cosa accade?
4.   Perchè la volpe non entra nella caverna?

Interpretazione del testo
  1. Da cosa è dettato il comportamento del leone?
  2. Condividi il suo atteggiamento?
  3. Qual è la morale di questa favola?
  4. Trovi adatto a questa storia il proverbio: "La prudenza non è mai troppa"?


Potrebbero interessarti:





Commenti

Post popolari in questo blog

Argomenti stagionali: brevi unità didattiche relative all'autunno.

Che cos'è la geografia?

Che cos'è la storia?

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Come iniziare a scrivere un buon tema: l'introduzione (l'incipit).

Link consigliati per la settimana

Anno scolastico 2008/2009 - scuola primaria - italiano - classe prima

L'autunno

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

La descrizione di un ambiente naturale (minimo 10 - massimo 15 righe) traccia del lavoro