Post

Visualizzazione dei post da gennaio 25, 2015

Carnevale per la strada

Immagine
Carnevale per la strada
Piovevano coriandoli dal cielo, mentre l'aria si riempiva di suoni e di allegria. Le vetrine dei negozi esponevano costumi belli e costosi, mentre le mani laboriose delle mamme cucivano con cura pezzi di stoffa per creare divertenti sogni a colori, che i bambini avevano fretta d'indossare. L'ultimo giorno di Carnevale le mascherine sfilarono per le strade. Aprivano la marcia un Arlecchino e un Pulcinella che si tenevano per mano, seguivano le damine, qualche fata con il cappello a punta tempestato di stelle, un Puffo e alcuni Ufo-robot venuti dallo spazio. Ultimo era uno strano spilungone, un clown con un cappello a cilindro in testa e un nasone rosso posticcio.
M. Mortillaro
Link correlati a questo post:
Il Carnevale
Filastrocca mascherata
Racconto di Carnevale
Visualizza e stampa
Immagine:blogscuolaer

Racconto di Carnevale: "Gli specchi di Pulcinella"

Immagine
Gli specchi di Pulcinella

Pulcinella, che un po' è stupido un po' è furbo, è al servizio di un padrone molto ricco e molto più stupido di lui.
Un giorno il padrone gli ordina di portare, da un salone all'altro della casa due specchi con le cornici dorate.
Pulcinella prende i due specchi ma, mentre li porta, gliene sfugge uno dalle mani, cade al suolo e si riduce a pezzi.
- Oh! - dice il padrone guardando la sua immagine nei pezzi dello specchio rotto.
- Guarda, Pulcinella! Uno specchio è diventato cento specchi! Come hai fatto a compiere questo miracolo?
- Come ho fatto? Così! - risponde Pulcinella. E lascia cadere l'altro specchio.

da Il bambino e le cose, ed. Giunti

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

Racconto di Carnevale

Filastrocca mascherata

Il Carnevale

Immagine: penisola

Filastrocca di Carnevale di Gianni Rodari

Immagine
Filastrocca di Carnevale

Pulcinella aveva un gallo;
tutto il giorno vi andava a cavallo,
con la briglia e con la sella.
Viva il galletto di Pulcinella!
Pulcinella aveva un gatto;
tutto il giorno saltava da matto,
suonando una campanella.
Viva il gattino di Pulcinella!

Gianni Rodari

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

Racconto di Carnevale

Filastrocca mascherata

Il Carnevale

Immagine: Maestralinablogspot

Per far Carnevale di Mario Lodi

Immagine
Per far Carnevale

Basta un cappello vecchio,
due baffoni
disegnati sul viso coi carboni
e una gran pancia fatta col
guanciale
per divertirsi tanto a Carnevale.
I rumori del Carnevale
zumpete pa, zumpete pa,
il Carnevale eccolo qua.
Trombette e cembali
tamburi e piatti
fanno un baccano che non si sa.
Chi suona bene, chi suona male,
chi canta forte,
chi scende e sale,
chi lancia razzi lassù lassù ...
E' il finimondo? E' un temporale?
Sono i rumori del Carnevale.

Mario Lodi

Visualizza e stampa

Link correlati a questo post:

Racconto di Carnevale

Filastrocca mascherata

Il Carnevale

Immagine: ciaomaestra

Filastrocca di Carnevale

Immagine
Filastrocca di Carnevale
Carnevale in filastrocca, 
con la maschera sulla bocca, 
con la maschera sugli occhi, 
con le toppe sui ginocchi: 
sono le toppe d’Arlecchino, 
vestito di carta, poverino. 
Pulcinella è grosso e bianco, 
e Pierrot fa il saltimbanco. 
Pantalon dei Bisognosi - 
Colombina, - dice, - mi sposi? 
Gianduia lecca un cioccolatino 
e non ne dà niente a Meneghino, 
mentre Gioppino col suo randello 
mena botte a Stenterello. 
Per fortuna il dottor Balanzone 
gli fa una bella medicazione, 
poi lo consola: - È carnevale, 
e ogni scherzo per oggi vale.

Gianni Rodari
Link correlati a questo post:
Carnevale
Filastrocca Mascherata
Racconto di Carnevale
Visualizza e stampa