Aprile, dolce dormire di Ugo Betti

Aprile, dolce dormire

Svegliati, svegliati, campanaro,
la rondine canta, il cielo è chiaro
Piglia la corda e suona le campane,
chè il fornaro vuol fare il pane,
ogni cuore vuol palpitare.
Ma in ogni casa mamma è desta,
e spalanca la finestra,
e fa tutto pian pianino,
chè ancora dorme il suo bambino.

(Dorme con le manucce strette
e l’angelo chissà cosa ci mette!) 
E le campane delle chiesuole:
Ah, che buon'aria! Oh, che buon sole!
Vedrete stamane, il buon Dio
vi farà contento ogni desìo.
Fiorito è il monte, lucente il mare.
E tu perchè non ti vuoi svegliare?

Ugo Betti

Immagine: gocciadelmare

Commenti

Post popolari in questo blog

Tracce per i testi di tipo narrativo, descrittivo, argomentativo.

Esercizi di analisi logica per la scuola primaria

Testi utili per il riassunto

Esercizi di analisi grammaticale per la classe quinta

Verifica di analisi grammaticale per la classe quarta della scuola primaria. - Schede stampabili

TITOLI DI TEMI

La descrizione di una persona cara: la nonna. Il testo e la traccia del lavoro.

Anno scolastico 2008/2009 - scuola primaria - italiano - classe prima

I nomi difettivi, sovrabbondanti, invariabili: spiegazioni ed esercizi per la scuola primaria.

"La gatta" di Giovanni Pascoli - Prosa della poesia