Poesia di primavera: "Brilla nell'aria" di Giacomo Leopardi

Brilla nell'aria 

Primavera d'intorno.
Brilla nell'aria 
e per li campi esulta, 
si' ch'a mirarla intenerisce il core
odi greggi belar, muggire armenti
e gli altri augelli contenti
a gara insieme,
per lo libero ciel 
fan mille giri,
pur festeggiando il lor tempo migliore.


Giacomo Leopardi

Prosa della poesia

La primavera illumina il cielo ed è come se i campi esultassero al suo incedere. Al suo passaggio il cuore si riempie d'emozioni e ascolti le pecorelle che belano dalla gioia, i muggiti delle mucche; gli uccelli felici ruotano nel cielo e, come in una gara della gioia, volano liberi, festeggiando la migliore stagione della loro vita.

(e.b)  



Commenti