Poesie per il calendario: filastrocche d'aprile.

Aprile

Io sono aprile ridente e gentile:
vesto le piante e le faccio fiorire,
giovani e vecchi fo rallegrare
e rane e uccelli faccio cantare.
Porto il cuculo e un verde origliere
e del dormire la voglia e il piacere;
il ventitré San Giorgio e le spighe;
il venticinque San Marco e la vite.

Filastrocca popolare

Aprile

Io sono aprile
e sono il più gentile,
tutti gli alberi li faccio fiorire,
tutti gli uccelli li faccio cantare,
giovani e vecchi faccio rallegrare.

Filastrocca popolare

Link correlati a questo post:

La primavera

Antologia

Visualizza e stampa con Google Docs

Commenti